Home > Parole chiave > Nome Dighe > Salto

Salto

Gli ultimi articoli pubblicati:

  • Impianto del Salto e Turàno

    Premessa
    Quello che mi appresto a descrivere è un impianto davvero grandioso, composto da due immensi bacini distanti tra essi circa 9 chilometri e collegati insieme da una condotta in modo da formare un unico grande bacino. Sommando la capacità di questi due invasi si ottiene una riserva d’acqua davvero impressionante: 419650000 m3!
    In oltre, il contesto ambientale in cui sono inseriti è a dir poco spettacolare! Se da un lato la creazione di questi bacini ha comportato degli enormi sacrifici (...)

    (continua)
  • Centrale di Cotilia

    La centrale
    I bacini del Salto e Turano alimentano la centrale di Cotilia, situata nel comune di Castel S. Angelo (Rieti), grazie ad una condotta in pressione lunga 11,8 km e del diametro di 4 m.
    L’entrata in servizio di questa centrale risale al 1942 e sfrutta, per quanto riguarda l’impianto Salto-Turano, un salto di 128 m con ha una portata massima derivabile di 50 m3/s. Due turbine Francis da 30 MW cadauna garantiscono una potenza totale efficiente di 48 MW ed una produzione annua di (...)

    (continua)
  • Salto

    Molto simile e leggermente più alta di quella del Turàno, la diga del Salto si trova nel comune di Petrella Salto, quindi anch’essa in provincia di Rieti.
    E’ una imponente opera in calcestruzzo, a gravità massiccia e pianta leggermente arcuata alta 93 m (al momento della sua costruzione era la diga più alta in Italia), ed è stata costruita anch’essa dalla Società Terni, tra il 1938 ed il 1940.
    E’ tracimabile per quasi tutta la sua lunghezza grazie a 13 grandi luci di sfioro e, come per la diga del (...)

    (continua)