Achille Gaggia - Soverzene (BL)

di



Vedi on line: Foto Galley


- Stato: Italia
- Regione: Veneto
- Provincia: Belluno
- Località: Soverzene

- Condizione: in attività
- Proprietario: ENEL

- Anno di entrata in servizio: 1951
- Tipologia di turbine: Francis ad asse verticale
- Numero di turbine: 4
- Salto utile [m]: 284
- Produzione: -


Si trova nel territorio comunale di Soverzene (BL). Il frontale della centrale è facilmente identificabile non appena attraversato il lungo ponte-diga che attraversa il Piave. Quesllo che si puù vedere però si tratta solo del frontale e della parte di distribuzione mentre la sala macchine si trova 500 metri all’interno della montagna.

La centrale è ad oggi alimentata da due bacini di ritenuta interconnessi: il primo formato con uno sbarramento in Val Gallina, che ha la funzione di regolazione giornaliera, il secondo con una diga a Pieve di Cadore, con la funzione di regolazione stagionale.

Le centrale assorbe a pieno regime fino a 88 m3/s, e nel funzionamento normale (1 gruppo 24 h/g, 3 gruppi 12 h/g) è in grado di svuotare il bacino di Val Gallina (circa 5 milioni di m3) in sole 24 ore.

Nella sala macchine sono installati 4 gruppi verticali con turbine Francis da 60 MVA.

Turbine De Pretto - Escher Wyss

Per alcune note sulle turbine potete anche vedere l’articolo Il colpo d’ariete negli impianti idroelettrici.

La centrale scarica sul Piave oppure sul canale di derivazione che porta l’acqua fino al lago di Santa Croce, dal quale viene successivamente sfruttata negli impianti del Fadalto (Nove, Fadalto, San Floriano).

L’impianto è ubicato nel territorio comunale di Soverzene (BL) sulla sinistra del Piave. La centrale, realizzata nel 1951 dalla SADE su progetto di Giuseppe Mignozzi per la parte edilizia e di Carlo Semenza per la parte idraulica, è di notevole interesse sia per l’imponenza e la tecnologia dell’impianto, sia per la sistemazione ambientale e architettonica.
Un razionalismo funzionalista, attento alle condizioni del contesto, caratterizza gli edifici e le sistemazioni esterne della centrale in caverna (in particolare l’ingresso alla centrale con un portale ben inserito nella stazione elettrica all’aperto e la struttura arcuata da cui partono le linee elettriche).
Di notevole interesse è la volta della sala macchine decorata baroccamente con affreschi allegorici sul tema dell’elettricità da Walter Resentara.

Sala macchine

info portfolio

Spaccato alternatore di Soverzene e Somplago Insieme turbina - alternatore Vista dall'alto Sala comandi ai giorni d'oggi Sala chiavi per la manutenzione delle turbine Frontale della centrale Dettaglio alternatore Spaccato della centrale

(pubblicato il Marzo 2010)