Gli ultimi articoli pubblicati:

  • Centrale di Cimego

    La Centrale di Cimego con una potenza complessiva di 229 MW è la centrale più potente dell’impianto idroelettrico dell’Alto Chiese
    Stato: Italia
    Regione: Trentino Alto Adige
    Provincia: Trento
    Località: Pieve di Bono
    Anno di Costruzione: 1956
    Potenza: 229 MW
    Numero Gruppi: 3
    Salto: 738 m Malga Boazzo, 230 m Ponte Murandin
    Portata: 35 m3/s Malga Boazzo, 5 m3/sec Ponte Murandin
    Tipo Macchinario: Pelton Orizzontale per i gruppi di Malga Boazzo, e Francis verticale per il gruppo (...)

    (continua)
  • Malga Boazzo

    La diga di Malga Boazzo si trova nella valle di Daone (Valle del Chiese) lungo il fiume Chiese ad una quota di 1926.50 m s.l.m.. Fa parte dell’impianto Boazzo Cimego e Centrale di Storo di cui fanno parte anche le dighe di Ponte Murandin e Malga Bissina.
    La diga di Malga Boazzo è stata costruita dalla e Società Idroelettrica Alto Chiese (Gruppo Edison), su progetto dell’Ing. Claudio Marcello con la collaborazione dell’Ing. Giuseppe Candiani e dell’Ing. Francesco Contessini, e con la consulenza (...)

    (continua)
  • Ponte Murandin

    La diga di Ponte Murandin si trova nella valle di Daone (Valle del Chiese) lungo il fiume Chiese ad una quota di 719,50 m s.l.m.. Fa parte dell’impianto Boazzo Cimego e Centrale di Storo di cui fanno parte anche le dighe di Malga Boazzo e Malga Bissina.
    La diga di Ponte Murandin è stata costruita dalla e Società Idroelettrica Alto Chiese (Gruppo Edison), su progetto dell’Ing. Claudio Marcello con la collaborazione dell’Ing. Giuseppe Candiani e dell’Ing. Francesco Contessini, e con la consulenza (...)

    (continua)
  • Malga Bissina

    La diga di Malga Bissina si trova nella valle di Daone (Alta valle del Chiese) lungo il fiume Chiese ad una quota di 1790,00 m s.l.m.. Fa parte dell’impianto Boazzo Cimego e Centrale di Storo di cui fanno parte anche le dighe di Ponte Morandin e Malga Boazzo.
    La diga di Malga Bissina è stata costruita dalla e Società Idroelettrica Alto Chiese (Gruppo Edison), su progetto dell’Ing. Claudio Marcello con la collaborazione dell’Ing. Giuseppe Candiani e dell’Ing. Francesco Contessini, e con la (...)

    (continua)
  • Antonio Pitter - Malnisio (PN)

    Stato: Italia
    Regione: Friuli Venezia Giulia
    Provincia: Pordenone
    Località: Malnisio
    Condizione: fuori servizio dal 1988
    Proprietario: ENEL
    Anno di entrata in servizio: 1905
    Tipologia di turbine: Francis ad asse orizzontale
    Numero di turbine: 4
    Salto utile [m]: 57
    Produzione: 46 milioni di kWh
    Alla fine dell’Ottocento l’Ingegnere capo del Regio Ufficio del Genio Civile Aristide Zenari, durante un sopralluogo per realizzare la strada per collegare i paesi della valle del (...)

    (continua)
  • Vodo di Cadore

    Stato: Italia Regione: Veneto Provincia: Belluno Corso d’acqua: Boite Condizione: Esercizio normale Uso: Idroelettrico Concessionario: Enel Produzione S.P.A. Ufficio periferico RID: Venezia Tipologia dello sbarramento: Cupola Progettista: —> Anno Fine Costruzione: 1960 Quota di massima regolazione[m s.l.m.]: 855.0 Altezza dello sbarramento[m]: 40.0 Lunghezza del coronamento[m]: 74.0 Volume della diga[103 x m3 ]: 10.0 Capacità invaso[Mm3]: 1.39 Quota autorizzata[m (...)

    (continua)
  • Campolattaro

    La diga di Campolattaro sul fiume Tammaro venne progettata nella metà degli anni ’70 dall’allora Cassa per il Mezzogiorno.
    L’11 dicembre 1980, con deliberazione n. 3701, il Consiglio di Amministrazione della Cassa per il Mezzogiorno diede il via libera definitivo all’opera per un costo complessivo di 69 miliardi e 344 milioni di lire. I lavori iniziarono nel 1981 e furono ultimati nel 1993.
    La Regione Campania, con delibera della Giunta n. 1178 del 7.3.1995, individuò il soggetto gestore nella (...)

    (continua)
  • Ancipa

    La diga d’Ancipa sorge nel territorio dei comuni di Troina (En) e Cesarò (Me), tra la roccia di Mannia e quella d’Ancipa, e sbarra il corso del torrente Troina, affluente di sinistra del fiume Simèto, dando origine all’omonimo serbatoio (chiamato anche lago Sartori), avente una capacità utile di regolazione di 27 milioni di m3.
    Il serbatoio ha una capacità utile di 27.8 milioni di m3 alla quota 949.50 m s.m. di massimo invaso normale e sottende direttamente un bacino imbrifero di 51 km2, oltre a (...)

    (continua)
  • Salto

    Molto simile e leggermente più alta di quella del Turàno, la diga del Salto si trova nel comune di Petrella Salto, quindi anch’essa in provincia di Rieti.
    E’ una imponente opera in calcestruzzo, a gravità massiccia e pianta leggermente arcuata alta 93 m (al momento della sua costruzione era la diga più alta in Italia), ed è stata costruita anch’essa dalla Società Terni, tra il 1938 ed il 1940.
    E’ tracimabile per quasi tutta la sua lunghezza grazie a 13 grandi luci di sfioro e, come per la diga del (...)

    (continua)
  • Turàno

    Questa diga si trova in località Posticciola, una frazione del comune di Rocca Sinibalda, in provincia di Rieti.
    Finita di costruire nel 1939 dalla Società Terni la diga del Turàno sbarra il corso del fiume omonimo in prossimità di due alti e ripidi costoni di possente roccia calcarea.
    E’ alta 80 m, realizzata in calcestruzzo e del tipo a gravità massiccia con pianta leggermente arcuata. La parte sommitale, lunga 256 m, è attraversata da una strada transitabile sorretta da una struttura ad archi (...)

    (continua)