Il blog di ProgettoDighe

Messaggi ed annunci importanti da parte degli amministratori del sito
Rispondi
Avatar utente
phante
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 4134
Iscritto il: 30 giu 2005, 22:29

Il blog di ProgettoDighe

Messaggio da phante »

Interesserà se va bene a pochi, se va normale a nessuno, ma ho inaugurato un blog di ProgettoDighe che per il momento non è nemmeno linkato sulla pagina principale del sito. Lo scopo?
Principalmente scrivere cose tecnologiche, sperimentare cose nuove e raccontare quello che c'è dietro allo quindi del mantenere vivo un sito come questo.

Se vi interessa è qui https://blog.progettodighe.it altrimenti ignoratelo pure ;-)
Telegram phante
Matrix @phante:matrix.org
Mastodon @phante@mastodon.uno

Siamo macchie d'olio pensante,
trasportate lungo corridoi d'ombra.
Da qualche parte abbiamo i corpi,
molto lontano, in una mansarda stipata
con il soffitto d'acciaio e vetro.

W.Gibson, La notte che bruciammo Chrome
Avatar utente
steveh86
Osservatore di condotte forzate
Messaggi: 691
Iscritto il: 12 lug 2009, 16:22

Re: Il blog di ProgettoDighe

Messaggio da steveh86 »

Veramente interessante. Sono affascinato da questa evoluzione... in un'era di "mordi e fuggi", qualcosa continua comunque ad evolvere come una creatura vivente. Avanti così!!
Cedegolo, San Fiorano, Campellio, Salarno, Baitone; Pantano, Edolo; Dossi, Gavazzo, Aviasco, Gromo; Sardegnana, Carona, Bordogna, Lenna; Vobarno, Gargnano. Campo Moro, Lanzada, Sondrio, Pedesina, Trona, Gerola, Monastero, Talamona; Creva, Roncovalgrande.
Aca_Kaiserschmarren
Osservatore di condotte forzate
Messaggi: 385
Iscritto il: 22 ott 2008, 18:24

Re: Il blog di ProgettoDighe

Messaggio da Aca_Kaiserschmarren »

Interessante.
Mi piace quando il ns. Signore e Padrone ci illumina e ci fornisce dettagli del Suo Progetto.
E come facciamo a sapere se ci sono nuovi post?
O forse sarà una cosa carbonara, non la pasta alla carbonara, solo per iniziati alla ricerca del Sacro Verbo che si sussurreranno in codice l'emergere di una nuova stilla del Phante Phensiero?
Scherzo, ovviamente.
L'avviso di aggiornamento mi sembra comunque indispensabile: tra un po' il thread con il link al blog sparirà nelle pagine successive e sarà difficile da recuperare.
Avatar utente
phante
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 4134
Iscritto il: 30 giu 2005, 22:29

Re: Il blog di ProgettoDighe

Messaggio da phante »

Aca_Kaiserschmarren ha scritto: 07 apr 2022, 12:30 E come facciamo a sapere se ci sono nuovi post?
Al momento per restare automaticamente aggiornati potreste usare il feed rss oppure se siete in qualche modo utilizzatori del fediverso (se non sapete di cosa si tratta non preoccupatevi ho in programma di farci due righe) potete seguirlo come
oppure
blog.progettodighe.it/phante/
Oltre a questo vedrò anche di aggiornarvi qui sul forum.
Telegram phante
Matrix @phante:matrix.org
Mastodon @phante@mastodon.uno

Siamo macchie d'olio pensante,
trasportate lungo corridoi d'ombra.
Da qualche parte abbiamo i corpi,
molto lontano, in una mansarda stipata
con il soffitto d'acciaio e vetro.

W.Gibson, La notte che bruciammo Chrome
danvt
Razziatore di informazioni
Messaggi: 89
Iscritto il: 29 ago 2015, 17:48

Re: Il blog di ProgettoDighe

Messaggio da danvt »

Interessante conoscere sempre qualcosa di nuovo.
Anche se il forum è poco attivo, spero che il blog porti una ventata di vitalità.
0_0Vedeto
Nuovo arrivato
Messaggi: 2
Iscritto il: 06 apr 2022, 13:31

Re: Il blog di ProgettoDighe

Messaggio da 0_0Vedeto »

Sto aspettando nuovi articoli :-D
Avatar utente
phante
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 4134
Iscritto il: 30 giu 2005, 22:29

Re: Il blog di ProgettoDighe

Messaggio da phante »

0_0Vedeto ha scritto: 03 giu 2022, 17:19 Sto aspettando nuovi articoli :-D
In questo periodo sto lavorando su altri contenuti, ma ho già un'idea per uno dei prossimi temi ;-)
Telegram phante
Matrix @phante:matrix.org
Mastodon @phante@mastodon.uno

Siamo macchie d'olio pensante,
trasportate lungo corridoi d'ombra.
Da qualche parte abbiamo i corpi,
molto lontano, in una mansarda stipata
con il soffitto d'acciaio e vetro.

W.Gibson, La notte che bruciammo Chrome
Rispondi