Piccoli sbarramenti di regolazione a Mestre

Dedicato alle discussioni e reportage delle dighe e centrali del Triveneto. Le discussioni sul Vajont vanno invece sulla sezione dedicata a quest'impianto.
paolino_dam83
Direttore di cantiere
Messaggi: 1957
Iscritto il: 06 dic 2006, 04:33
Località: Venezia Mestre CARPENEDO

Re: Piccoli sbarramenti di regolazione a Mestre

Messaggio da paolino_dam83 »

In questi giorni che ho ripreso a girare in bicicletta per le campagne fuori citta' mi sono accorto di un cantiere "idraulico" di un certo peso nella zona di Forte Cosenz. Dovrebbe trattarsi dei lavori di rifacimento fondo e sponde di quello che se non sbaglio e' il canale che parte dal Sile a Quarto d'Altino e percorrendo un po' di km principalmente parallelo alla A4/A57 prima e alla ferrovia Venezia-Trieste poi, con qualche derivazione di piccole dimensioni, raggiunge Ca' Solaro. Ha diversi sifoni per sottoattraversare i vari fiumi e fiumetti della campagna, piu' o meno dopo il sottoattraversamento del Dese il canale attraversa la zona di interesse naturalistico e sentieristico del Bosco di Mestre zona nordoccidentale, di questi tempi paradiso di runner, nordic walker, biciclettari vari 8-)
La tratta parallela alla ferrovia e' gia' completata e in servizio. I lavori adesso sono concentrati sul tratto che attraversa il Bosco e prosegue fino a Ca' Solaro.
Arrivando da via Forte Cosenz sentivo un certo casino...
Per poter lavorare senza interrompere il flusso il canale e' panconato con una "piccola" stazione di pompaggio che provvede a sollevare l'acqua di qualche metro per immetterla in condotte forzate sullo stesso percorso.
Trattasi di una batteria di 3 motoidrovore Diesel a 6 cilindri, operanti in parallelo a ciclo continuo che alimentano altrettante condotte di adeguato diametro.
ImmagineImmagine

Spero che quelli del casale li' vicino abbiano una buona dotazione di tappi per le orecchie...

Da quello che ho visto mi sembra che si stia semplicemente "rifoderando" il canale con nuovi muri e fondo sopra gli esistenti. :roll:
ImmagineImmagine

Le condotte forzate verso Ca' Solaro. Piu' avanti penso che ci sia un ponte tubo provvisorio per scavalcare un canale proveniente dal centro citta' ma raggiungerlo non e' facile per i campi.
Immagine

Oggi era in corso il trasporto dei pezzi di condotta non piu' necessari a nord verso la zona di prossima lavorazione.
Spero che alla fine facciano un po' di pulizia, hanno mezzo devastato diversi percorsi del Bosco.
Avatar utente
phante
Camminatore dei cunicoli
Messaggi: 4712
Iscritto il: 30 giu 2005, 22:29
Località: Treviso (TV)
Contatta:

Re: Piccoli sbarramenti di regolazione a Mestre

Messaggio da phante »

Interessante :-)
Siamo macchie d'olio pensante,
trasportate lungo corridoi d'ombra.
Da qualche parte abbiamo i corpi,
molto lontano, in una mansarda stipata
con il soffitto d'acciaio e vetro.

W.Gibson, La notte che bruciammo Chrome
Rispondi