Roggia di Udine - portate

Dedicato alle discussioni e reportage delle dighe e centrali del Triveneto. Le discussioni sul Vajont vanno invece sulla sezione dedicata a quest'impianto.

Roggia di Udine - portate

Messaggioda Artic86 » lun lug 23, 2018 12:09 pm

Cari Forumisti,
scrivo per la prima volta nel Forum per chiederVi una dritta circa la richiesta di alcuni dati di portata.
infatti, vorrei sapere qual è la porata della roggia di udine che passa davanti alla mia abitazione e, poco più a valle, presenta un vecchio salto inutilizzato.
-secondo voi dove posso reperire il dato?
-la portata di una roggia è sempre costante? o in base al punto in cui si trova può variare?
Intanto grazie per le dritte e complimenti a tutti i forumisti. Ho letto molti vecchi post che mi hanno dato moltissimi spunti interessanti.
buongiornata.
Artic86
Comunista
 
Messaggi: 1
Iscritto il: dom lug 15, 2018 8:00 pm

Re: Roggia di Udine - portate

Messaggioda sander » mer set 19, 2018 2:56 pm

La situazione reale presente allo sbarramento - nodo idraulico di Zompitta (torrente Torre)
Qui di seguito, uno stralcio della 'Relazione Tecnica-Idraulica', redatto altresì x per un altro obiettivo:

Analisi del nodo idraulico
Il nodo idraulico in questione è formato da uno sbarramento di circa 160 m costituito da un manufatto sfioratore e uno sghiaiatore: il manufatto sghiaiatore comprende 4 paratoie di cui una larga 6.70 m, a settore, e tre paratoie piane in destra idraulica di larghezza ciascuna 1.60 m. In destra idraulica si diramano due Rogge, rispettivamente denominate Roggia Udinese e Roggia Cividina che emungono per fini irrigui le portate massime pari a: 5 mc/s e 2.5 mc/s.
«O xein', angéllein Lakedaimonìois hoti tede
kéimetha, tois kéinon hremasi peithòmenoi»
Avatar utente
sander
Direttore di cantiere
 
Messaggi: 1704
Iscritto il: ven mag 08, 2009 7:55 pm
Località: Maniago (PN)

Re: Roggia di Udine - portate

Messaggioda sander » ven set 21, 2018 8:12 pm

Riguardo a questa affermazione:
In destra idraulica si diramano due Rogge, rispettivamente denominate Roggia Udinese e Roggia Cividina

Quanto si legge qui sopra è circa vero. Vale la pena però, precisare un paio di concetti:
L'opera di presa installata in dx idraulica, deriva:

1) la portata x il canale che prosegue il suo corso in dx Torre. Fino ad intercettare un partitore in loc. Remugnano.
L'opera in oggetto provvede a suddividere e regolare detto canale pricipale, in due rogge di dimensioni e portate praticamente uguali.
Da questo punto hanno infatti origine la roggia di Udine e la roggia di Palma

2) la portata x la roggia Cividina. Il dato interessante in questo caso è che il flusso captato dall'opera di presa in dx viene immesso in un cunicolo che attraversa il corpo diga per tutta la sua lunghezza uscendo all'aperto in sponda sx Torre. Pos. d'origine della roggia Cividina
«O xein', angéllein Lakedaimonìois hoti tede
kéimetha, tois kéinon hremasi peithòmenoi»
Avatar utente
sander
Direttore di cantiere
 
Messaggi: 1704
Iscritto il: ven mag 08, 2009 7:55 pm
Località: Maniago (PN)

Re: Roggia di Udine - portate

Messaggioda sander » sab feb 16, 2019 4:57 pm

Qui di seguito riporto quanto scrive ‘Il guardiano della diga’ riguardo alle portate in oggetto:

“per quanto riguarda la portata alcune fonti da me interpellate dichiarono circa 1000 l/s.
La portata secondo me dovrebbe raggiungere anche i 1200 l/s perchè al partitore di Vergnacco arrivano complessivamente 2400 l/s derivati a Zompitta dal torrente Torre, e più volte ho visto le paratoie d'uscita per la roggia di Udine e per quella di Palma regolate alla stessa portata.
«O xein', angéllein Lakedaimonìois hoti tede
kéimetha, tois kéinon hremasi peithòmenoi»
Avatar utente
sander
Direttore di cantiere
 
Messaggi: 1704
Iscritto il: ven mag 08, 2009 7:55 pm
Località: Maniago (PN)


Torna a Nord-est: Trentino, Veneto, Friuli Venezia Giulia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite