Il nucleare: futuro?

Dove parlare di tecnica associata alle dighe e alle centrali

Siete favorevoli al nucleare?

Si
24
49%
No
25
51%
 
Voti totali: 49

Avatar utente
cestò
Camminatore dei cunicoli
Messaggi: 5992
Iscritto il: 29 set 2009, 09:23

Re: Il nucleare: futuro?

Messaggio da cestò »

Non ci posso credere che Lui, proprio Lui, che ha denunciato 63 emergenze planetarie e che considero uno dei più grandi scienziati di tutti i tempi, pensi questo:

http://palermo.blogsicilia.it/zichichi- ... ri/112391/

Sono deluso, profondamente... :-(
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
phante
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 4124
Iscritto il: 30 giu 2005, 22:29

Re: Il nucleare: futuro?

Messaggio da phante »

http://www.repubblica.it/cronaca/2012/1 ... -48486452/
Garigliano, la centrale disattivata
da sette anni niente controlli
Aperta un'inchiesta per disastro ambientale e irregolarità in materia di sicurezza nucleare, un indagato

ROMA - Un'altra ipotesi di disastro ambientale, questa volta nucleare. La procura di Santa Maria Capua Vetere ha aperto un procedimento penale nei confronti dei responsabili della disattivazione della centrale nucleare del Garigliano, in provincia di Caserta. I reati sono pesanti: disastro ambientale, appunto, e irregolarità in materia di sicurezza nucleare. E c'è già un indagato: Marco Iorio, responsabile della disattivazione del sito atomico. Il sostituto procuratore Giuliana Giuliano martedì scorso ha inviato all'interno del sito i finanzieri del nucleo mobile di Mondragone guidati da un fisico nucleare con il grado di colonnello, dipendente dal Cisam di Pisa (il centro studi per le applicazioni militari) affiancato a sua volta da un fisico dell'università Federico II di Napoli. La guardia di finanza ha bloccato il sito per diciotto ore e ha acquisito dati e sequestrato registri. Il nucleo sommozzatori ha compiuto immersioni e prelievi nel vicino fiume Garigliano.

Le prime indagini già dicono che l'Arpa Campania, che dovrebbe realizzare controlli semestrali sulle matrici ambientali, in realtà non li effettua da sette anni. Ancora, il registro degli scarichi liquidi e aeriformi è stato compilato a matita: è, quindi, facilmente alterabile. Nella zona delle trincee sono stati sotterrati rifiuti "in attività", dalle tute al materiale tecnico, a una profondità compresa fra i 20 e i 50 centimetri La procura sta verificando se i reattori a contatto con il fiume Garigliano abbiano rilasciato scoli radioattivi.

Marco Iorio è il responsabile della disattivazione dell'impianto per conto della Sogin spa, la società nata nel 1999 con il compito di smantellare le centrali chiuse dopo il referendum del 1987. Giulia Casella, presidente di Legambiente di Sessa Aurunca, spiega che nella centrale elettronucleare sono stoccati 3 mila metri cubi di rifiuti a media attività e sepolti 1.100 metri cubi di rifiuti a bassa attività. All'interno, ancora, c'è amianto radioattivo: 85 tonnellate derivate dalla bonifica della turbina, oltre a tutto ciò che è stato estratto dal reattore.

Sistemata in maniera improvvida sull'ansa del Garigliano, la centrale venne fermata nel novembre 1979 per un'esondazione: l'acqua del fiume travolse gli impianti in funzione. Il sito di Garigliano è stato definitivamente chiuso nel 1982, ma trent'anni dopo i rifiuti radioattivi sono ancora all'interno e gli scoli del reattore vengono sommersi dall'acqua ogni volta che il Garigliano rompe gli argini. L'ultima volta, è accaduto il 17 marzo 2011. Denuncia Legambiente: "Monitoraggi condotti negli anni passati hanno rilevato cobalto 60 e cesio 137 nel tratto di mare compreso tra Ischia e il Circeo, l'Istituto superiore di sanità certificò che provenivano dalla centrale".

La Sogin, che per anni ha negato agli ambientalisti e al presidente dei Verdi Angelo Bonelli qualsiasi accesso all'impianto, ha assicurato che "non ci sono mai state contaminazioni verso l'esterno", ma ha deciso di aprire un'inchiesta interna dopo il blitz della Finanza. I sindaci di Minturno, Castelforte e Santa Cosma e Damiano hanno chiesto alle prefetture di Latina e Caserta di seguire le indagini e al ministro della Salute di intervenire.
Telegram phante
Matrix @phante:matrix.org
Mastodon @phante@mastodon.uno

Siamo macchie d'olio pensante,
trasportate lungo corridoi d'ombra.
Da qualche parte abbiamo i corpi,
molto lontano, in una mansarda stipata
con il soffitto d'acciaio e vetro.

W.Gibson, La notte che bruciammo Chrome
Avatar utente
phante
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 4124
Iscritto il: 30 giu 2005, 22:29

Re: Il nucleare: futuro?

Messaggio da phante »

EDF ha di recente annunciato che aumenterà i costi per la costruzione del reattore nucleare di Flamanville, nel nord della Francia, arrivando a 8,5 miliardi di euro (10.600 milioni dollari).

...

Questa settimana, EDF ha ricevuto un nuovo colpo dalla Enel, la più grande utilità d’Italia, la quale ha annunciato la sua decisione di ritirarsi dal progetto. La mossa della Enel riflette i tempi incerti per gli altri investimenti nucleari in Francia e un drastico calo della domanda di potenza.

...
http://www.ilsostenibile.it/2012/12/09/ ... i-di-euro/
Telegram phante
Matrix @phante:matrix.org
Mastodon @phante@mastodon.uno

Siamo macchie d'olio pensante,
trasportate lungo corridoi d'ombra.
Da qualche parte abbiamo i corpi,
molto lontano, in una mansarda stipata
con il soffitto d'acciaio e vetro.

W.Gibson, La notte che bruciammo Chrome
Avatar utente
cestò
Camminatore dei cunicoli
Messaggi: 5992
Iscritto il: 29 set 2009, 09:23

Re: Il nucleare: futuro?

Messaggio da cestò »

Tutto questo non mi stupisce più di tanto, una centrale nucleare non è immune da problematiche di vario genere tipiche di altre tecnologie, lo dicono i fatti.
Mi ha stupito però la presa di posizione di Enel, da ciò si intuisce che anche lì ci sono teste che ragionano...
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
phante
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 4124
Iscritto il: 30 giu 2005, 22:29

Re: Il nucleare: futuro?

Messaggio da phante »

Tokyo contaminata. Il Giappone torna al nucleare?
A distanza di un anno e nove mesi dal disastro di Fukushima, il neo primo ministro giapponese Shinzo Abe ha annunciato l'intenzione di costruire nuovi reattori nucleari. Il neo premier sostiene che i nuovi reattori saranno diversi da quelli costruiti quarant’anni fa.

Eppure, mentre Abe pensa ad un ritorno all'atomo, Tokyo scopre di essere contaminata gravemente dalle radiazioni della centrale nucleare di Fukushima che avrebbero provocato l'anomalo riscaldamento del suolo e del fondale marino.

L'allarme viene dal Washington blog che fa il punto sulla situazione e riferisce che nella baia di Tokyo, il cesio è persino più alto di quello di Fukushima e quasi tutto il fondale marino che bagna la capitale nipponica sarà contaminato entro il 2014.

Debora Billi riferisce che, secondo secondo il Japan Times, l'area metropolitana di Tokyo è “una bomba a tempo”. Il terreno, infatti, “è così caldo che dovrebbe essere mandato in una discarica per rifiuti speciali”. Oltre alla fuga dalle prefetture vicine a Fukushima, aumenta anche il numero di cittadini che stanno abbandonando Tokyo. I residenti nella capitale, poi riportano la presenza di cisti e noduli.

Intanto a Fukushima si teme anche per il possibile aumento del rischio obesità nei bambini. La paura della contaminazione spinge infatti i genitori a far uscire di casa i propri figli il minor tempo possibile. La conseguenza, quindi, è che vengono notevolmente ridotte le attività all'aria aperta dei propri figli. Nei bambini di circa 6 anni si è passati così da un tasso di obesità del 6,3% a quello dell'11,4%. Quasi raddoppiata anche la percentuale relativa agli 8 anni, che il rapporto stima al 14,6%.
http://www.ilcambiamento.it/inquinament ... leare.html
Telegram phante
Matrix @phante:matrix.org
Mastodon @phante@mastodon.uno

Siamo macchie d'olio pensante,
trasportate lungo corridoi d'ombra.
Da qualche parte abbiamo i corpi,
molto lontano, in una mansarda stipata
con il soffitto d'acciaio e vetro.

W.Gibson, La notte che bruciammo Chrome
Avatar utente
Il guardiano della diga
Camminatore dei cunicoli
Messaggi: 9306
Iscritto il: 10 gen 2006, 17:44

Re: Il nucleare: futuro?

Messaggio da Il guardiano della diga »

Evvai! :-D

Energia pulita...futuro...Ma certo.

Non sono nessuno ma mi pare un attimo poco attendibile il dato sull'obesità infantile...troppo piccolo lo storico a mio parere per determinare valori precisi.
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
phante
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 4124
Iscritto il: 30 giu 2005, 22:29

Re: Il nucleare: futuro?

Messaggio da phante »

Il guardiano della diga ha scritto:Non sono nessuno ma mi pare un attimo poco attendibile il dato sull'obesità infantile...
Sono d'accordo, si tratta comunque di notizie da prendere con le pinze ma sono uno spunto interessante ...
Telegram phante
Matrix @phante:matrix.org
Mastodon @phante@mastodon.uno

Siamo macchie d'olio pensante,
trasportate lungo corridoi d'ombra.
Da qualche parte abbiamo i corpi,
molto lontano, in una mansarda stipata
con il soffitto d'acciaio e vetro.

W.Gibson, La notte che bruciammo Chrome
Avatar utente
phante
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 4124
Iscritto il: 30 giu 2005, 22:29

Re: Il nucleare: futuro?

Messaggio da phante »

Nucleare: i problemi (e pure le spese) per Olkiluoto non finiscono mai

...
«Si sta preparando alla possibilità» che la centrale non entri in funzione prima del 2016. La Tvo ha detto che recenti rapporti ricevuti da Areva-Siemens, «Suggeriscono che le previsioni precedenti di un avvio per il 2014 non potranno essere raggiunte». Un altro rinvio che si aggiunge ai 4 anni di ritardo già accumulati dal progetto e che getta ancora pesanti ombre sulla praticabilità e sugli enormi costi del cosiddetto nucleare di nuova generazione. Attualmente per terminare la costruzione di Olkiluoto 3 si prevede un costo finale di 25 miliardi di euro,...

...La situazione ormai si è fatta più che imbarazzante: l'Epr di Olkiluoto avrebbe dovuto essere la vetrina scintillante, efficiente e rassicurante del nucleare di nuova generazione, uno tra gli impianti nucleari più potenti mai costruiti. Invece anche il secondo Epr europeo in costruzione a Flamanville, in Francia per l'Edf, ha subito continui incidenti, ritardi ed aumenti di costi. L'unico Paese dove l'Epr sembra godere di buona stampa è la Cina, dove sono in costruzione due di questi reattori a Taishan, nella provincia del Guangdong, ed Areva-Siemens, per mitigare le brutte notizie finlandesi, l'11 febbraio hanno comunicato che la costruzione a Taishan «Sta avanzando due volte più veloce del progetto finlandese» ...

...

L'Ong scientifico/ambientalista Bellona, che si oppone da sempre all'utilizzo del nucleare con la scusa di ridurre le emissioni di CO2, ricorda di aver avvertito il governo Finlandese che l'Epr di Olkiluoto3 sarebbe stato pericoloso, smisuratamente costoso e che avrebbe richiesto molto più tempo di quanto previsto per la sua costruzione, «Come dimostra il progetto Olkiluoto3 - dice l'Ong - il nucleare è molto più costoso rispetto alle fonti di energia rinnovabili e alternative. Bisogna anche tener conto del fatto che nessun metodo sicuro è ancora stato trovato per un accordo a lungo termine sul combustibile nucleare esaurito e sulle scorie radioattive, con immense sfide climatiche che sono già in atto. Dal momento che gli impianti nucleari di nuova generazione vengono costruiti con una media di 10 anni di lavoro per realizzare una singola centrale nucleare, i vantaggi della produzione di energia CO2-free saranno superati da quel che di peggio i cambiamenti climatici hanno in serbo».
http://www.greenreport.it/_new/index.ph ... t&id=20382
Telegram phante
Matrix @phante:matrix.org
Mastodon @phante@mastodon.uno

Siamo macchie d'olio pensante,
trasportate lungo corridoi d'ombra.
Da qualche parte abbiamo i corpi,
molto lontano, in una mansarda stipata
con il soffitto d'acciaio e vetro.

W.Gibson, La notte che bruciammo Chrome
Avatar utente
Il guardiano della diga
Camminatore dei cunicoli
Messaggi: 9306
Iscritto il: 10 gen 2006, 17:44

Re: Il nucleare: futuro?

Messaggio da Il guardiano della diga »

:roll:
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
cestò
Camminatore dei cunicoli
Messaggi: 5992
Iscritto il: 29 set 2009, 09:23

Re: Il nucleare: futuro?

Messaggio da cestò »

Crolla un tetto alla centrale di Chernobyl: torna l’incubo radiazioni

Il 26 aprile del 1986 la centrale nucleare di Chernobyl esplose causando il più grave incidente nucleare della storia. Il pericolo non è ancora passato: la neve ha fatto crollare alcune strutture protettive.

Torna la paura alla centrale nucleare di Chernobyl.
Il tetto e il muro dell’area del quarto settore (quello esploso 27 anni fa) sono crollati sotto il peso della neve. L’area interessata è circa 600 metri quadrati, ma si trova all’esterno del sarcofago costruito per proteggere il reattore. Entrambe le strutture furono costruite anni fa nell’ambito della messa in sicurezza dell’impianto dopo l’incidente.
Nessuna vittima.
Nella zona erano presenti alcuni tecnici e 80 operai di due società di costruzioni francesi, evacuati immediatamente a titolo precauzionale. Non si segnalano vittime e feriti.
Pericolo radiazioni?
Secondo i tecnici i livelli di radioattività nella zona della centrale non sono cambiati, motivo per cui la popolazione non corre alcun pericolo. Sono comunque in corso altri accertamenti da parte della protezione civile russa, poiché la struttura potrebbe avere altri punti deboli.
Evitare il disastro.
Secondo le stime nel sarcofago ci sarebbero ancora 200 tonnellate di materiale radioattivo, altamente pericoloso. Se le lastre continueranno a cedere, crollerà tutta la struttura protettiva, consentendo alle polveri radioattive di liberarsi nell’aria. Per questo motivo, da alcuni anni, alcune aziende specializzate stanno costruendo una nuova struttura protettiva, ma il tempo è poco e bisogna lavorare in fretta.
http://classmeteo.weather.com/web/porta ... adiazioni/
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
Il guardiano della diga
Camminatore dei cunicoli
Messaggi: 9306
Iscritto il: 10 gen 2006, 17:44

Re: Il nucleare: futuro?

Messaggio da Il guardiano della diga »

:shock: :shock:
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
cestò
Camminatore dei cunicoli
Messaggi: 5992
Iscritto il: 29 set 2009, 09:23

Re: Il nucleare: futuro?

Messaggio da cestò »

GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
Il guardiano della diga
Camminatore dei cunicoli
Messaggi: 9306
Iscritto il: 10 gen 2006, 17:44

Re: Il nucleare: futuro?

Messaggio da Il guardiano della diga »

Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
cestò
Camminatore dei cunicoli
Messaggi: 5992
Iscritto il: 29 set 2009, 09:23

Re: Il nucleare: futuro?

Messaggio da cestò »

Certo, il nucleare ha un futuro, nel senso che ce lo dobbiamo assorbire per il resto della nostra vita. Poveri i nostri figli, che futuro gli stiamo dando...

https://www.facebook.com/groups/4000896 ... ment_reply
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
Il guardiano della diga
Camminatore dei cunicoli
Messaggi: 9306
Iscritto il: 10 gen 2006, 17:44

Re: Il nucleare: futuro?

Messaggio da Il guardiano della diga »

Mi chiede la password...E' feisbuc... :evil:
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
cestò
Camminatore dei cunicoli
Messaggi: 5992
Iscritto il: 29 set 2009, 09:23

Re: Il nucleare: futuro?

Messaggio da cestò »

Il guardiano della diga ha scritto:Mi chiede la password...E' feisbuc... :evil:
oh cacchio...ho toppato io, avevo ancora memorizzato un link che non c'entrava nulla scusami... :oops:
Ecco quello giusto:
http://www.libreidee.org/2013/09/fukush ... -e-adesso/

...che poi neanche sbagliavo a postarlo...infatti era un gruppo della classe di ferro 1973 :lol: :wink:
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
Il guardiano della diga
Camminatore dei cunicoli
Messaggi: 9306
Iscritto il: 10 gen 2006, 17:44

Re: Il nucleare: futuro?

Messaggio da Il guardiano della diga »

Ah, l'avevo letto pochi giorni fa.
Vedi comunque, tutti se ne sbattono.
A FuckUshima se ne sbattono.
I giappo se ne sbattono.
l'Onu se ne sbatte.
E' il disastro nucleare più grande mai avvenuto, i morti si inizieranno a contare tra qualche anno, ed il mondo intero se ne sbatte.
E' chiaro che questo assurdo pianeta è destinato ad implodere, anzi, questo meraviglioso pianeta con i suoi assurdi umani!
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
cestò
Camminatore dei cunicoli
Messaggi: 5992
Iscritto il: 29 set 2009, 09:23

Re: Il nucleare: futuro?

Messaggio da cestò »

Quindi erano già dei giorni che era uscito ed io l'ho saputo solo ora e grazie ad un link su facebook...
Purtroppo ci sono i matrimoni che contano più di queste sciocchezze nucleari. Poveri noi, anzi, chi verrà dopo di noi.
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
Il guardiano della diga
Camminatore dei cunicoli
Messaggi: 9306
Iscritto il: 10 gen 2006, 17:44

Re: Il nucleare: futuro?

Messaggio da Il guardiano della diga »

Questa è la dura realtà di questo mondo storto! :-(
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
cestò
Camminatore dei cunicoli
Messaggi: 5992
Iscritto il: 29 set 2009, 09:23

Re: Il nucleare: futuro?

Messaggio da cestò »

Sempre peggio...

http://www.nocensura.com/2013/09/fukush ... to-di.html#_

Speriamo che non sia così...
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Rispondi