Del dighismo: Südtirol o Friûl ?

Dove si può parlare di tutto senza freni, l'osteria di progettodighe!
Rispondi
Avatar utente
colomber
Osservatore di condotte forzate
Messaggi: 173
Iscritto il: 01 set 2018, 09:35

Del dighismo: Südtirol o Friûl ?

Messaggio da colomber »

Dal momento che dighe, prese, condotte e quant'altro alla fine sono sempre la solita minestra, tutto si riduce sostanzialmente a quanto segue.

Südtirol:

Immagine

Friûl:

Immagine

Lasciando perdere la minestra che rimanda alla degenza ospedaliera, la disputa è tra i canederli di ortica al ragù di cervo e frico pastin e polenta. Il piatto gourmet apparirebbe più accattivante, ma quello tradizionale, eseguito magistralmente, si colloca allo stesso livello.
Conclusione: vai dove vuoi e ritorni comunque appagato.
Avatar utente
sander
Rabdomante delle dighe
Messaggi: 1812
Iscritto il: 08 mag 2009, 19:55

Re: Del dighismo: Südtirol o Friûl ?

Messaggio da sander »

Sono d’accordo con te ma, permettimi una precisazione: il pastìn è una pietanza tipica del bellunese.
In Friûl (Carnia), l’abbinata: frico + pastìn, non è contemplata
Qui da noi, se ordini frico, nel piatto ti arriva: frico, polenta ‘e vonde’ :wink:
«O xein', angéllein Lakedaimonìois hoti tede
kéimetha, tois kéinon hremasi peithòmenoi»
Avatar utente
colomber
Osservatore di condotte forzate
Messaggi: 173
Iscritto il: 01 set 2018, 09:35

Re: Del dighismo: Südtirol o Friûl ?

Messaggio da colomber »

Hai ragione, ma tant'è.
Nel rifugio in quel di Erto (diversamente Friûl, ma sempre Friul...i), l'influenza del vicino bellunese si fa sentire nella proposta gastronomica indigena (regionalmente parlando) con questa gustosa variabile. Per soddisfare la clientela più tradizionalista il menu prevede comunque, tra le altre cose:

Pastin, polenta ‘e basta’ (per i veneti)
Frico, polenta ‘e vonde’ (per i furlani)
Frico, pastin e polenta (per gli apolidi affamati, mia categoria di appartenenza) :wink:
Rispondi