Scarico del lago di Cavazzo (Centrale di Somplago)

johnsurf911
Razziatore di informazioni
Messaggi: 51
Iscritto il: 06 mag 2008, 19:23

Messaggio da johnsurf911 »

Esatto!

Immagine
cantoniere
Razziatore di informazioni
Messaggi: 82
Iscritto il: 12 dic 2008, 11:31

Messaggio da cantoniere »

" adesso non penso ci sia un particolare interesse a mantenere costante la portata d'acqua in uscita dal lago"

Vero nessun interesse a mantenere portate costanti a Somplago. la centrale è uno stabilimento industriale i cui limiti sono:
- per il massimo carico il valore della portata di concessione,
- per il minimo carico rendimento e sollecitazioni delle macchine che, essendo come hai visto delle Francis ad asse verticale, nel funzionamento ai bassi carichi "soffrono" particolarmente.

"Sulla torbidità non ho ben capito cosa intendi.."

Per la torbidità mi scuso con quanti leggeranno oltre che con ognuno dei miei insegnanti di fisica, ma sono trascorsi molti lustri da quando mi hanno consegnato un diploma con su scritto PI.
Vero che tutti i corsi d'acqua si intorbidiscono durante temporali e /o piene e Cavazzo piu degli altri col fondo e le sponde che si ritrova.
Ma tra le limitazioni di carattere ambientale penso che, oltre al rispetto delle quote minime e massime dell'Ambiesta e di Cavazzo, dobbiamo considerare anche la torbidità dell'acqua a Cavazzo.
Non mi sembra venga scaricata in Cavazzo acqua tanto torbida / sporca come è durante i temporali quella del Tagliamento ancorchè diluita con quella di Ampezzo / La Maina e con quella del Degano che personalmente ho sempre visto meno torbide.
Immagino che i fenomeni di decantazione / chiarificazione che avvengono durante la permanenza dell'acqua nel bacino dell'Ambiesta siano importanti e che vedere l'Ambiesta (quasi) pieno faccia bene oltre che alla gente di Verzegnis anche a quella di Cavazzo.
Scusate se sono andato OT.

Mandi dal Cantoniere.
cantoniere
Razziatore di informazioni
Messaggi: 82
Iscritto il: 12 dic 2008, 11:31

Messaggio da cantoniere »

johnsurf911 ha scritto:


PS off topic...avete visto il PONTE SUL LAGO DI CAVAZZO!!

Immagine

Ciao, cercavo la posizione corrispondente al nuovo ponte pedonale sulla CNTR foglio 049052 ALESSO link:

http://www.siter.regione.fvg.it/cartogd ... 049052.pdf

ed ho visto sul campo sportivo di Alesso riportata la quota 193,7
Questa ed ancor piu quella degli scarichi / fognature degli impianti sportivi, oltre che della località Brancs, paiono sulla carta in conflitto con il livello del lago.
Temo quindi che la quota normale del lago sia piu vicina a 194 che non ai 195 mslm riportata sulle carte turistiche.
Non voglio fare il gufo, è probabile abbia visto male, ma solo un spraluogo potrebbe fugare il dubbio.
Mandi dal cantoniere.
Avatar utente
Il guardiano della diga
Camminatore dei cunicoli
Messaggi: 9306
Iscritto il: 10 gen 2006, 17:44

Messaggio da Il guardiano della diga »

Riprendo questa interessante discussione; siccome lunedi ero in zona per un allegro pic-nic al sole, ho approfittato per scattare un paio di foto (peccato non aver avuto con me il prode cavalletto madeinchina).
Comunque, riguardo allo scarico del lago di Cavazzo, quotidianamente alimentato dagli scarichi della centrale di Somplago, alimentata a sua volta dal bacino dell'Ambiesta, aggiungo un veloce layout con la disposizione delle opere principali trattate in questo ed in altri topics:

Immagine

Sul lago, in prossimità dell'area di scarico, vi sono numerosi cartelli che indicano anche il proprietario dell'impianto:

Immagine

Questa è la parte terminale del lago, con il grande imbocco di scarico:

Immagine
Interessante vedere la penisola sulla sinistra che al pomeriggio (questa foto è stata scattata al mattino), era quasi completamente sommersa dall'innalzarsi delle acque. :roll:

Zoomando un pò all'interno dell'imbocco:

Immagine

Sopra all'opera di presa è posto il classico idrometro ad ultrasuoni:

Immagine

E questo è l'edificio paratoie com'è visibile dalla strada statale:

Immagine

Procedendo un centinaio di metri a valle, dentro al bosco è visibile quest'accesso con portone metallico ovviamente chiuso a chiave:

Immagine

Trattasi di uno dei due (credo non ce ne siano altri...) accessi alla galleria di scarico scavata in roccia.
Il cunicolo scende inclinato per una cinquantina di metri; in fondo si riconoscono opere artificiali in cls ed il frastuono con riverbero prodotto dall'acqua è davvero impressionante!

Immagine

Le opere a valle di questo punto sono state saggiamente descritte in questo 3D da paolog e johnsurf :-D
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
sander
Rabdomante delle dighe
Messaggi: 1794
Iscritto il: 08 mag 2009, 19:55

Messaggio da sander »

la prossima volta che passo dal lago di Cavazzo voglio entrare anch'io in quel cunicolo rombante. So già che me la farò sotto. 5° foto: "idrometro ad ultrasuoni", Ne ho visti spesso in giro soprattutto nelle opere di presa, ma non sapevo di cosa si trattava.
Tipo questo
Immagine
Grazie Guardiano per la preziosa informazione.
Avatar utente
Il guardiano della diga
Camminatore dei cunicoli
Messaggi: 9306
Iscritto il: 10 gen 2006, 17:44

Messaggio da Il guardiano della diga »

sander ha scritto:la prossima volta che passo dal lago di Cavazzo voglio entrare anch'io in quel cunicolo rombante.
Non si riesce ad entrare, cancello chiuso a chiave e nessun altro pertugio violabile.
Il frastuono però è impressionante ed insieme alla fredda corrente d'aria te lo godi anche da fuori!
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
johnsurf911
Razziatore di informazioni
Messaggi: 51
Iscritto il: 06 mag 2008, 19:23

Re: Scarico del lago di Cavazzo (Centrale di Somplago)

Messaggio da johnsurf911 »

Riprendo dopo quasi 8 anni un mio vecchio post riguardante lo sfruttamento del salto tra il canale SADE e il torrente Leale nel comune di Trasaghis (UD).
A quanto sembra il progetto cè ed è visionabile a questo indirizzo
http://www.comune.trasaghis.ud.it/filea ... ogetto.pdf

la ditta è la ELPO di Brunico.

I dati della concessione sono:
Portata media: 19 mc/s
Salto: 4,35 m
Potenza: 810 kW

sapete se i lavori sono già iniziati??
Avatar utente
paolog
Rabdomante delle dighe
Messaggi: 2595
Iscritto il: 13 mag 2007, 08:50

Re: Scarico del lago di Cavazzo (Centrale di Somplago)

Messaggio da paolog »

Passato da quelle parti circa un mese fa. Come sempre guardo, ma non ho visto tracce di cantieri, recinzioni, cartelli....
Avatar utente
sander
Rabdomante delle dighe
Messaggi: 1794
Iscritto il: 08 mag 2009, 19:55

Re: Scarico del lago di Cavazzo (Centrale di Somplago)

Messaggio da sander »

Opere per lo scarico e la regolazione del Lago di Cavazzo

Il lago naturale di Cavazzo, è stato reso regolabile in modo da fungere da serbatoio di compenso delle portate scaricate dalla centrale di Somplago per soddisfare le utenze irrigue a valle e per regolare la derivazione al progettato impianto di Flagogna (non realizzato).
L'oscillazione del livello, che è di 4 metri fra le quote 192,90 e 196,90, è state tenuta più bassa del livello normale naturale.
Il lago non aveva un vero e proprio emissario, bensì un canale sfioratore che entrava in funzione solamente in occasione di grandi piene, poichè normalmente l'acqua si disperdeva attraverso il fondo e soprattutto lungo le sponde.
in queste condizioni un innalzamento di livello avrebbe accentuato le perdite non più recuperabili per le ulteriori utilizzazioni.
Un canale all'aperto avrebbe richiesto una profondità di scavo anche di oltre 12 metri, perchè il trerreno è in contropendenza e, data la presenza di una falda e di sorgive, avrebbe costituito opera costosa, occupato una vasta zona di terreno e provocato danni ingenti all'economia locale.
Per tale ragione venne deciso di costruire lo scarico in galleria a pelo libero sul fianco sinistro della vallata.


Caratteristiche della galleria

La galleria è lunga 3 445,75 metri e sbocca a monte del paese di Trasaghis in un canale all'aperto lungo 615,36 metri che recapita l'acqua al torrente Leale, che è un ampio canale di bonifica.
la regolazione delle portate e dei livelli del lago avviene a mezzo di una paratoia posta poco a valle dell'imbocco
(q.ta fondo paratoia: 188,24)
la galleria ha una pendenza del 0,00068 e la portata di 60 mc/sec, è larga 6,30 metri ed alta 5,05 metri, con un tirante d'acqua di 4,11 metri.

Sbocco e canale esterno

Allo sbocco della galleria è stato costruito un tratto a diffusore in maniera da ottenere un certo recupero di energia cinetica sulla differenza di velocità fra la galleria ed il canale all'aperto [...]
Il canale è lungo 615,36 metri, è largo 16,60 metri con altezza dell'acqua di 4,11 metri come nella galleria. [...]
Esso sbocca nel torr. Leale che è un preesistente canale artificiale di bonifica che recapita l'acqua al Tagliamento alcuni Km più a valle.
Allo sbocco è stato predisposto un modulatore a risalto, per evitare l'effetto di chiamata, la sede di una paratoia
(installata ormai da tempo. Q.ta fondo paratoia: 185,566) ed un ampio dissipatore espressamnte studiato su modello dell'Università di Padova
Questo scarico però è provvisorio perchè è previsto di far proseguire il canale per alimentare il progettato impianto di Flagogna [...]
In una posizione adatta
(circa un centinaio di metri a monte dello sbocco) è stato costruito il primo tronco della diramazione che dovrebbe recapitare una quota parte della portata verso il canale irriguo del Consorzio Ledra-Tagliamento [...]

Nella seguente: vista aerea del settore terminale del canale di scarico del Lago di Cavazzo (sbocco nel torr. Leale)
Aerea scarico.jpg
«O xein', angéllein Lakedaimonìois hoti tede
kéimetha, tois kéinon hremasi peithòmenoi»
Rispondi