Centrale Valbona e presa sul rio Ala

Dedicato alle discussioni e reportage delle dighe e centrali del Triveneto. Le discussioni sul Vajont vanno invece sulla sezione dedicata a quest'impianto.
Rispondi
sergio
Osservatore di condotte forzate
Messaggi: 828
Iscritto il: 02 ott 2006, 00:30

Centrale Valbona e presa sul rio Ala

Messaggio da sergio »

Finalmente sono riuscito a esplorare anche la presa sul rio Ala che alimenta la centrale di Valbona di AGSM a poca distanza dalla cittadina di Ala (TN). L'impianto era previsto con una connessione a quello di Busa-Speccheri che però non è stata mai realizzata.
Attualmente centrale e presa non sono utilizzate.

Mappa AGSM:
Immagine

Riparto da un paio di interventi inseriti nella discussione Busa e Speccheri riferiti al punto 10 della mappa.
pax8 ha scritto:Alcune foto recenti della centrale Valbona.

Grazie alla stagione invernale si riesce ad intravedere abbastanza bene dal sentiero per Valbona.

Immagine

Purtroppo non e' facile raggiungere la centrale seguendo la stradina sterrata in fondo valle perche' bisogna attraversare una proprieta' privata. E il proprietario di questa mi e' sembrato un po' ostile alle visite... :roll:

Comunque da localita' Brustolotti, si riesce a raggiungere agevolmente un vigneto in fondo valle che confina con la centrale.

Immagine

La centrale non e' in funzione.

Dei lavori che sono previsti per il 2007/2008 non ho visto nulla. Mi aspettavo di trovare un cantiere ma sembra tutto fermo da un bel po' di tempo.
sergio ha scritto:Ho aggiunto qualche foto di Valbona AGSM sul rio Ala; c'è la centrale, la condotta di mandata e quella di scarico del troppo pieno; entrambe partono dalla vasca di accumulo, in più c'è un bonus ovvero una casa che si trova poco più a valle sempre sul rio Ala con canale annesso; si intravede una sala dove l'acqua viene o veniva utilizzata ma non si sa a quale scopo.
Confermo quanto detto da pax8: la stradina che porta alla centrale di Valbona non è molto transitabile... oltre al cartello di strada privata, poco più avanti si incontra una casa con cortile non chiuso dotata di un enorme cane bianco libero, minaccioso e rabbioso che ha fatto fuggire il povero e innocente dighista come se fosse stato dotato di teletrasporto. :shock:
Condotta forzata e di scarico di troppo pieno dalla vasca di carico:
Immagine
Centrale:
Immagine
Immagine
Bonus sul rio Ala:
Immagine
Ecco alcune foto di quello che sulla mappa è indicato come punto 9, ovvero la presa che si trova in fondo alla Valle dei Ronchi sul rio Ala. Ci si arriva attraverso una strada forestale camminando per una quarantina di minuti dopo aver lasciato la macchina al termine di una stradina strettissima che parte da Brustolotti verso il fondovalle.

Come già detto l'intero impianto dovrebbe essere rifatto abbandonando il canale in quota e posando una condotta in fondovalle.

risalendo il torrente verso la presa si intravede il canale in quota:
Immagine

prese a griglia di sinistra e di destra sul rio Ala:
Immagine Immagine

Foto della presa, dissabbiatore/sghiaiatore, cabina comandi

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Come si vede l'impianto è privo di manutenzione e l'acqua esce un po' da tutte le parti...
Aggiungo infine lo schema originale tratto da l'Energia Elettrica anche se non mi sembra molto corrispondente all'opera poi realizzata
Immagine
Avatar utente
Il guardiano della diga
Camminatore dei cunicoli
Messaggi: 9306
Iscritto il: 10 gen 2006, 17:44

Messaggio da Il guardiano della diga »

Sergio Jones alla ricerca della presa perduta...
Grande!
Si in effetti l'opera esistente non mi assomiglia molto a quanto previsto da progetto... :shock:
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
pax8
Osservatore di condotte forzate
Messaggi: 313
Iscritto il: 22 feb 2007, 14:55

Messaggio da pax8 »

Ero sempre stato curioso di vedere questa presa, grazie per le foto :-D

Per quanto riguarda la difformita' del progetto, penso che la presa sia stata piu' volte modificata. Ricordo infatti che la prima versione non aveva alcun automatismo se non il controllo di livello nella canaletta. Tutto il resto era affidato al personale di centrale che andava di persona a fare le manovre. Alla prima rottura della canaletta, con conseguente piccola frana, dovrebbero aver inserito un dispositivo di sicurezza che chiudeva la saracinesca in caso di eccesso di velocita'.
sergio
Osservatore di condotte forzate
Messaggi: 828
Iscritto il: 02 ott 2006, 00:30

Messaggio da sergio »

Riporto in vita anche questa discussione per aggiungere alcune foto.

Premessa: il comune di Ala (TN) è particolamente ricco di opere idro, ricordiamo che vi si trova:

1) la piccola centrale di Valbona AGSM alimentata dalla presa sul rio Ala documentata in questo topic

2) la centrale di Maso Corona AGSM alimentata da Speccheri Busa http://www.progettodighe.it/forum/viewtopic.php?t=577

3) la centrale in galleria ENEL alimentata dallo sbarramento sull'Adige di Mori http://www.progettodighe.it/forum/viewt ... sc&start=0

4) la diga sull'Adige che origina l'imponente canale Biffis che deriva l'acqua verso le centrali del veronese

Dal monte che sovrasta ad est la città (indicato con A)
http://maps.google.it/maps?q=45.763436, ... 51885&z=15
si ha una veduta parziale su tutti questi impianti.
Immagine
In questa foto panoramica si vede: la città di Ala in basso a dx, di fronte il complesso della centrale ENEL in caverna e la restituzione nell'Adige, al centro la diga sull'Adige e il canale Biffis, Avio sullo sfondo.

Qualche giorno fa ho aggiornato l'impianto al punto 2.

Poco fa ho aggiunto una foto zoomata dall'alto dell'impianto al punto 3 (vedere il topic dedicato).

L'impianto al punto 4 non ha nessun topic dedicato quindi una zoomata la inserisco qui
Immagine

Ora è la volta di quello specifico di questo topic, ovvero Valbona.
Da molto in alto, dal monte appena citato, non molto distante da dove sono state scattate le foto precedenti:
Immagine

Scendendo dalla sommità dello stesso monte mi sono imbattuto nella condotta (dismessa) che alimenta Valbona e ho potuto zoomare verso l'alto dove si trova il termine della canaletta di adduzione e la vasca di carico.
Infatti tra le ancora secche frasche, verso monte, vedo queste:
Immagine

e girandomi verso valle, queste:
Immagine

Allora alzo lo sguardo e almeno 200 metri più in alto vedo una parte della vasca di carico e la partenza delle due condotte: una di alimentazione della centrale e una di scarico in caso di troppo pieno
Immagine

zoomando:
Immagine

E dal sempre più fantasmagorico mondo AGSM, tanti saluti!
Avatar utente
Il guardiano della diga
Camminatore dei cunicoli
Messaggi: 9306
Iscritto il: 10 gen 2006, 17:44

Messaggio da Il guardiano della diga »

Che razza di aerofori!!! :shock:
Grande sergio, hai davvero inserito belle foto e buone descrizioni su una parte di impianti che mi piacerebbe davvero visitare.
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
cestò
Camminatore dei cunicoli
Messaggi: 5990
Iscritto il: 29 set 2009, 09:23

Messaggio da cestò »

Bel reportage Sergio!
L'impianto è interessante però...un po' di manutenzione non guasterebbe...
alcuni punti sembrano abbandonati a se stessi :-(
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
alimages
Collaboratore novello
Messaggi: 14
Iscritto il: 13 feb 2022, 11:35

Re: Centrale Valbona e presa sul rio Ala

Messaggio da alimages »

presa, canaletta, vasca, condotta forzata, centrale: tutto abbandonato definitivamente da anni.

Ho percorso il tratto finale della canaletta nel marzo 2021 ed ecco qualche foto :

in vari punti ci sono danneggiamenti dovuti a caduta di massi. Qui sono nella valle di Muravalle, dove la canaletta entra in galleria dopo un piccolo ponte

Immagine

qui e' ormai coperta dai detriti

Immagine

in uscita dalla galleria, con la saracinesca per scaricare comandata a distanza, aggiunta in un secondo momento

Immagine

Immagine

l'uscita dalla galleria

Immagine
alimages
Collaboratore novello
Messaggi: 14
Iscritto il: 13 feb 2022, 11:35

Re: Centrale Valbona e presa sul rio Ala

Messaggio da alimages »

dopo l'abitato di Muravalle, strada Ala-Ronchi, si incrocia la canaletta che passa da sotto strada a sopra strada.

Da questo punto si puo' percorrere per circa 2 chilometri, fino al suo ingresso in galleria

Immagine

Immagine
nico7019
Collaboratore novello
Messaggi: 18
Iscritto il: 25 dic 2013, 09:57

Re: Centrale Valbona e presa sul rio Ala

Messaggio da nico7019 »

Buonasera ... questo pomeriggio un piccola camminata in quel di Ala e alcune foto della vasca di carico della centrale di Valbona ... se c'è qualche amico che ha dei disegni della vasca di carico ... un saluto Nicola
Rispondi