Notturni dighici

Dove discutere sulla figura del dighista e le informazioni generali utili a quest'ultimo

Re: :P

Messaggioda cestò » mer dic 30, 2009 11:56 pm

paolino_dam83 ha scritto:Il 18-55 ma hai quello vecchio "non-VR" o quello stabilizzato? Perchè il non-VR (AF-S DX 18-55 f3.5-5.6GII) ha prestazioni anche leggermente superiori del 18-55VR (fa meno flare) e costa ancora meno preso a parte (80 euro...). Il 70-200 ma non è Nikon vero? Altrimenti per quel prezzo sarà il 55-200 f4.5-5.6 VR, il 70-200 f2.8 Nikon stabilizzato costa 1.800... :lol: e il mio Sigma 849... :roll:
Il 35mm ha un'apertura molto alta (f1.8) ciò consente di scattare anche al quasi buio senza flash, senza pose lunghissime e senza esagerare con gli ISO, non che la D300 sfiguri impostata a 3200 ISO ma comunque più luce entra meglio è :wink: ci sarebbe anche il 50mm f1.4 ancora più luminoso ma costicchia (420) e sulla D300 che non è fullframe diventa un 75mm... decisamente poco wide. Canon fa anche un enorme (per un fisso) 50mm f1.2, sulle ottiche zoom che di solito (a meno di prezzi medio-alti) non scendono mai sotto f3.5 lo stabilizzatore può aiutare, nel senso che puoi scendere col tempo, ma mai quando un bel diaframma f2 o f1.4 :-). Le foto della strada le ho fatte dall'auto in movimento col 18-55VR e tempi molto lenti per foto in quasi buio fatte da un veicolo in movimento, in quel caso tenere i 18mm e lo stabilizzatore aiutano :-)


:shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock:
Beh...scusa Paolino...ma...veramente... :oops: :oops: beh...diciamo che di quello che hai scritto....non c'ho capito 'na mazza :cry: :cry: :cry:
Sinceramente ho una D60 da poco tempo e con focali e ISO ancora non vado molto d'accordo... :evil:
Ho notato poi che la fotografia è molto complicata :-?
Speriamo che riesca ad imparare...ed in fretta! :roll:

Il 18-55 in dotazione è quello no-VR.
Per lo zoom che ti ho menzionato prima, erroneamente ho scritto 70-200 ma mi correggo...è un 55-200, aggiungo che è un Nikon f/4-5.6G IF-ED VR
(avevi visto bene! :wink: )
Anche se le tue spiegazioni sono per me ancora un po' ostiche, ti ringrazio per l'interessamento!!! :wink:

Ciao Paolino!
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
cestò
Il grande Vajont
 
Messaggi: 6254
Iscritto il: mar set 29, 2009 9:23 am
Località: Colleferro (Rm) ...ma con l'intenzione di trasferirmi prima o poi nel Vajont...

:P

Messaggioda paolino_dam83 » gio dic 31, 2009 12:15 am

La "f" indica quanta luce entra nell'obiettivo, in rapporto 1:x infatti sugli obiettivi vedi sempre "1:3.5-5.6" eccetera. Più basso è il secondo numero, più luce colpisce il sensore, e quindi meno amplificazione devi dare al segnale in uscita dal sensore (gli ISO), che più amplificazione dai e più peggiora il rapporto segnale/rumore (elettronica :wink:), ecco perchè ad alti ISO si vede più "fruscio" che a bassi ISO. Costruire un obiettivo zoom molto luminoso che non abbia distorsioni, aberrazioni eccetera è difficile e costoso; infatti esiste una linea di ottiche Nikon definite professional-line: AF-S 24-70 f2.8G ED, AF-S 70-200 f2.8G VR, AF-S 200-400 f4G VR, a partire da 1.500 euro per il 24-70, 1.800 il 70-200, 4.800 il 200-400 :-). Sacrificando qualcosa sul rigore delle lenti si hanno obiettivi zoom luminosi a prezzi più "umani" (Sigma 18-50 f2.8, 550€), a scendere invece l'obiettivo diventa meno luminoso, costa anche molto meno (serve meno vetro), e il valore "f" (o diaframma) non è più costante sull'intervallo di focale, esempio il 18-55 che a 18 mm fa f3.5 e a 55 mm si ferma a f5.6. Che io sappia, ottiche zoom più luminose di f2.8 non esistono, mentre sul fisso si hanno meno compromessi e si può ottenere di più, infatti quasi tutti gli obiettivi a focale fissa sono almeno f2.8 (a parte i super tele, tipo il Nikon 600mm f4), normale è un 50mm f1.8 o f1.4. Mantenendo lo stesso tempo, con un 50mm f/1.4, una foto scattata a 200 ISO ha la stessa luminosità di una foto scattata col tuo 18-55 (regolato a 50-55mm, f/5.6) regolando la sensibilità a 1.600 ISO... c'è unabella differenza 8-)

Comunque, se vuoi consigli... non hai che da chiedere :mrgreen:
Immagine

Torniamo ai notturni dighici va :wink:
paolino_dam83
Direttore di cantiere
 
Messaggi: 1993
Iscritto il: mer dic 06, 2006 5:33 am
Località: Venezia Mestre CARPENEDO

Re: :P

Messaggioda bennygreco » gio dic 31, 2009 12:44 am

Non so cosa dirti.... nelle ultime, sei addirittura riuscito a far comparire le stelle!! :-D :-D non ho parole.....



Ma, a mio gusto, quella che le batte tutte è questa
paolino_dam83 ha scritto: Immagine

è veramente tremenda..... un'opera d'arte!!!
Sei riuscito a fare il mosso sui primi alberi, il buio da sera nel bosco, i fari da sera sulla strada, il cielo non da sera, la montagna davanti a posto e da pomeriggio..... e tutto questo CONTEMPORANEAMENTE..... beh, veramente... Grandioso!! :-D
Avatar utente
bennygreco
Direttore di cantiere
 
Messaggi: 1674
Iscritto il: mar dic 30, 2008 10:40 pm
Località: Novara

Re: :P

Messaggioda cestò » gio dic 31, 2009 10:26 am

paolino_dam83 ha scritto:Comunque, se vuoi consigli... non hai che da chiedere :mrgreen:

Sicuramente ti romperò un po' le scatole... :wink: GRAZIE!

Per l'attrezzatura non c'è che dire...FAVOLOSA!!! :shock: :shock: :shock:
Complimenti! 8-)
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
cestò
Il grande Vajont
 
Messaggi: 6254
Iscritto il: mar set 29, 2009 9:23 am
Località: Colleferro (Rm) ...ma con l'intenzione di trasferirmi prima o poi nel Vajont...

:P

Messaggioda paolino_dam83 » ven gen 01, 2010 11:29 pm

Immagine Immagine Immagine
paolino_dam83
Direttore di cantiere
 
Messaggi: 1993
Iscritto il: mer dic 06, 2006 5:33 am
Località: Venezia Mestre CARPENEDO

Messaggioda paolog » ven gen 01, 2010 11:38 pm

Il Col Nudo, quello proprio dietro l'abitato di Barcis, lo vedo anche dalla mia cucina....
Avatar utente
paolog
Dott. Ing.
 
Messaggi: 2810
Iscritto il: dom mag 13, 2007 8:50 am
Località: udine

Re: :P

Messaggioda phante » sab gen 02, 2010 1:55 am

paolino_dam83 ha scritto:Immagine Immagine Immagine


Veramente ottime, le hai scattate dalla "passerella" di fronte all'osteria Ponte Antoi? L'anno scorso quando ci siamo trovati lassù avevo provato pure io a fare delle foto del genere solo che con la neve che c'era la passerella era inaccessibile e quindi, anche se con cavalletto e tutto, ho dovuto scattarle dal ponte/diga con risultati nettamente peggiori anche perché il lago era più basso.

Per divagare un'attimo sugli obiettivi anche se il 50 f1.4 diventa un 75 sulla D80 durante queste vacanze Irlandesi mi ha salvato parecchie volte quando calava la sera. Per non parlare del fisheye che grazie alla sua focale cortissima posso osare a fare foto a 1/15'' a mano libera dentro i pub :-)
Siamo macchie d'olio pensante,
trasportate lungo corridoi d'ombra.
Da qualche parte abbiamo i corpi,
molto lontano, in una mansarda stipata
con il soffitto d'acciaio e vetro.

W.Gibson, La notte che bruciammo Chrome
Avatar utente
phante
Camminatore dei cunicoli
 
Messaggi: 5035
Iscritto il: gio giu 30, 2005 10:29 pm
Località: Treviso (TV)

Messaggioda vicio74 » sab gen 02, 2010 3:44 pm

Molto belle le foto di Paolino...come molto bella ed invidiabile la sua attrezzatura!!

Ma anche quella di Benny mi è piaciuta molto...poi così in movimento.
Su quella parete ancora nascosta,la frana e' ormai una massa inerte in movimento....da ore e' iniziata la fine.
(M. Passi)
Avatar utente
vicio74
Direttore di cantiere
 
Messaggi: 1243
Iscritto il: lun set 24, 2007 11:14 pm
Località: Longiano (FC)

Messaggioda bennygreco » dom gen 03, 2010 12:39 am

vicio74 ha scritto:Molto belle le foto di Paolino...come molto bella ed invidiabile la sua attrezzatura!!

Ma anche quella di Benny mi è piaciuta molto...poi così in movimento.



Ehi, occhio che io ne ho riportata una di Paolino (quella, appunto, in movimento....) .....forse ti sei confuso :lol: :lol: :lol: :lol:
Avatar utente
bennygreco
Direttore di cantiere
 
Messaggi: 1674
Iscritto il: mar dic 30, 2008 10:40 pm
Località: Novara

Messaggioda vicio74 » lun gen 04, 2010 7:26 pm

Sorry....non avevo capito!! :oops:
Su quella parete ancora nascosta,la frana e' ormai una massa inerte in movimento....da ore e' iniziata la fine.
(M. Passi)
Avatar utente
vicio74
Direttore di cantiere
 
Messaggi: 1243
Iscritto il: lun set 24, 2007 11:14 pm
Località: Longiano (FC)

Messaggioda velista » lun feb 08, 2010 11:46 pm

Riporto in alto questo bellissimo topic con una immagine notturna scattata alla diga di AIBA nella valle dell'Isonzo in territorio sloveno pochi giorni fa...

Purtoppo c'era molta vegetazione e non si riusciva ad avere una visuale piena e completa del manufatto. Però faceva comunque il suo bell'effetto...!! :-D

Immagine

Buone foto a tutti!! :-D
velista
Perito
 
Messaggi: 471
Iscritto il: gio gen 12, 2006 11:10 am
Località: Trieste

Messaggioda cestò » mar feb 09, 2010 8:26 am

velista ha scritto:Immagine

E' proprio una bella opera, la struttura arquata sembra un antico acquedotto romano.
Bella anche la foto, grazie velista!
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
cestò
Il grande Vajont
 
Messaggi: 6254
Iscritto il: mar set 29, 2009 9:23 am
Località: Colleferro (Rm) ...ma con l'intenzione di trasferirmi prima o poi nel Vajont...

Messaggioda Joey » mar feb 09, 2010 8:42 am

Beh, che dire
Concordo pienamente con cestò!
Pare quasi un acquedotto dell'antica Roma! :shock:
Beh, indubbiamente, più sono antiche le dighe, più hanno fascino! :wink:
Dopotutto, Aiba è classe 1939!
Non è vecchia come S.Caterina, ma è cmq una "pietra miliare"
Dopotutto è stata costruita dalla SADE..........
Semenza sì che le sapeva progettare bene!
:wink: E con che fascino! :shock:
WoW!
Questa sì che è arte! :-D :wink:
Ultima modifica di Joey il mar feb 09, 2010 9:39 am, modificato 2 volte in totale.
"Dopo tanti lavori fortunati e tante costruzioni, anche imponenti, mi trovo veramente di fronte ad una cosa che per le sue dimensioni mi sembra sfuggire dalle nostre mani..."

Carlo Semenza, lettera all'Ing. Vincenzo Ferniani
Avatar utente
Joey
Geometra
 
Messaggi: 893
Iscritto il: ven ott 02, 2009 9:11 am
Località: Carrara

Messaggioda phante » mar feb 09, 2010 9:29 am

Bella Aiba, ottimo notturno :-)
Siamo macchie d'olio pensante,
trasportate lungo corridoi d'ombra.
Da qualche parte abbiamo i corpi,
molto lontano, in una mansarda stipata
con il soffitto d'acciaio e vetro.

W.Gibson, La notte che bruciammo Chrome
Avatar utente
phante
Camminatore dei cunicoli
 
Messaggi: 5035
Iscritto il: gio giu 30, 2005 10:29 pm
Località: Treviso (TV)

Messaggioda pelton1989 » mar feb 09, 2010 7:21 pm

Immagine

Immagine

ciao
Avatar utente
pelton1989
Direttore di cantiere
 
Messaggi: 1353
Iscritto il: dom nov 01, 2009 10:12 pm

Messaggioda Joey » mar feb 16, 2010 2:56 pm

........anche se più che un "NOTTURNO DIGHICO" è stato un "TRAMONTO DIGHICO", posto queste foto della diga di Isola Santa, in Garfagnana (P.S.: scusate pel qualità delle foto, ma le ho fatte di sfuggita, poichè eravamo a -6° e con la neve e mia mamma non ama affatto il freddo, quindi............ :roll: )
Immagine
Potevo metterle anche in "Nevica", ma preferisco metterle qui.......
Inoltre, c'era anche un pò di nebbia, che aggiungeva ulteriore fascino! 8-) 8-) 8-)
Immagine
Inotre, voglio ricordare che è molto importante per me, questa diga, perchè è stata la mia prima visitata , all'età di 4 anni...... :-o :roll: :roll:
A quei tempi la vedevo così:
Immagine
A quei tempi era un pò più rovinata: infatti, il rivestimento esterno del paramento di valle, appariva consunto dal tempo; ma nel 2003, l'Enel ha provveduto ad una ristrutturazione. :wink:
Purtroppo, il nuovo rivestimento del paramento, già inizia già a staccarsi dalla diga :evil: :evil: (in seguito, precisamente domenica prossima, scatterò nuove foto, in particolare dove è in corso lo "scrostamento" del rivestimento esterno 8-) :-) )

Cmq, lasciamo perdere le nostalgie e mettiamo in chiaro i dati! :-P



Nome: Isola Santa
Stato: Italia
Regione: Toscana
Provincia: Lucca
Luogo: Isola Santa
Anno Fine Costruzione: 1949
Corso d'acqua: Turrite Secca
Uso: Idroelettrico
Tipologia: Gravità ordinaria in calcestruzzo
Condizione: Invaso limitato
Altezza [m]: 38.000
Lunghezza Coronamento [m]: 126.000
Volume della diga [m^3]: 36.000
Capacità di invaso [Mm^3]: 0.790
Quota massima regolazione [mslm]: 537.400
Quota autorizzata [mslm]: 537.400
Volume autorizzato [m^3]: 0.630
Capacita nominale dell'impianto idroelettrico: ?
Concessionario: Enel Produzione S.P.A.
Ufficio periferico RID: Firenze
Coordinate: 44.066112497653 N, 10.3148008872243 E

Ecco lo SKYdam:
http://www.progettodighe.it/skydam/inde ... ntatoscana





Joey
Ultima modifica di Joey il mer mar 10, 2010 1:22 pm, modificato 2 volte in totale.
"Dopo tanti lavori fortunati e tante costruzioni, anche imponenti, mi trovo veramente di fronte ad una cosa che per le sue dimensioni mi sembra sfuggire dalle nostre mani..."

Carlo Semenza, lettera all'Ing. Vincenzo Ferniani
Avatar utente
Joey
Geometra
 
Messaggi: 893
Iscritto il: ven ott 02, 2009 9:11 am
Località: Carrara

Messaggioda cestò » mar feb 16, 2010 3:08 pm

Belle e interessanti le tue foto Suomi!
Specialmete l'ultima. Sarebbe bello attraversare quella passerella in basso mentre sfiora... :shock:
Sulla sinistra si vede una condotta forzata, proviene da un altro bacino più a monte? :roll:
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
cestò
Il grande Vajont
 
Messaggi: 6254
Iscritto il: mar set 29, 2009 9:23 am
Località: Colleferro (Rm) ...ma con l'intenzione di trasferirmi prima o poi nel Vajont...

Messaggioda Joey » mar feb 16, 2010 3:51 pm

cestò ha scritto:Belle e interessanti le tue foto Suomi!
Specialmete l'ultima. Sarebbe bello attraversare quella passerella in basso mentre sfiora... :shock:
Sulla sinistra si vede una condotta forzata, proviene da un altro bacino più a monte? :roll:


Ciao, Ingegnere!
Grazie dei complimenti! :oops:
La condotta forzata sulla destra, laddove inizia passerella suddetta, si dirama 2 parti: una parte (quella sotto la psserella), si dirige verso la diga di Vagli e l'altra va verso la centrale ononima, posta a c.a. 130 m a valle della diga.

Ah, mi dimenticavo di dirti che la condotta proviene dalla diga di Trombacco (o Gallicano), un'altra veterana del lontano 1916
Ecco lo SKY e i dati......
http://www.progettodighe.it/skydam/inde ... eritoscana

Nome Gangheri
Stato Italia
Regione Toscana
Provincia Lucca
Anno Fine Costruzione 1916
Corso d'acqua Turrite di Gallicano
Uso Idroelettrico
Tipologia Arco semplice
Condizione Esercizio normale
Altezza [m] 40.000
Lunghezza Coronamento [m] 59.000
Volume della diga [m^3] 9.000
Capacità di invaso [Mm^3] 0.870
Quota massima regolazione [mslm] 298.000
Quota autorizzata [mslm]
Volume autorizzato [m^3]
Capacita nominale dell'impianto idroelettrico
Concessionario Enel Produzione S.P.A.
Ufficio periferico RID Firenze
Coordinate 44.0501812152137 N, 10.3965655071297 E

La sezione longitudinale.......
Immagine
........e quella trasversale
Immagine


La diga da valle.............
Immagine

.......da monte.........
Immagine
........e la pittoresca torretta di controllo.........
Immagine





Joey
"Dopo tanti lavori fortunati e tante costruzioni, anche imponenti, mi trovo veramente di fronte ad una cosa che per le sue dimensioni mi sembra sfuggire dalle nostre mani..."

Carlo Semenza, lettera all'Ing. Vincenzo Ferniani
Avatar utente
Joey
Geometra
 
Messaggi: 893
Iscritto il: ven ott 02, 2009 9:11 am
Località: Carrara

Messaggioda cestò » mar feb 16, 2010 4:54 pm

Che servizio!!! Ottimo Suomi...però ce ne vuole per chiamarmi INGEGNERE :shock: ...i VERI ingegneri se la potrebbero prendere... :wink:

Bella e molto caratteristica anche la diga di Gangheri!
Grazie Suomi!!!
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
cestò
Il grande Vajont
 
Messaggi: 6254
Iscritto il: mar set 29, 2009 9:23 am
Località: Colleferro (Rm) ...ma con l'intenzione di trasferirmi prima o poi nel Vajont...

Messaggioda sergio » mar feb 16, 2010 5:07 pm

Scusa Suomi, vado OT e faccio il solito guastafeste per dire che i contributi fotografici in gallery dovrebbero per quanto possibile offrire un minimo di qualità e chiarezza.
Foto molto piccole, sfuocate o a bassa risoluzione sono poco fruibili da parte degli utenti e non rendono giustizia agli impianti che cerchiamo di documentare meticolosamente.
sergio
Geometra
 
Messaggi: 898
Iscritto il: lun ott 02, 2006 12:30 am

PrecedenteProssimo

Torna a Il dighista

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti