....PER CASO....

Dove discutere sulla figura del dighista e le informazioni generali utili a quest'ultimo

....PER CASO....

Messaggioda bennygreco » lun gen 19, 2009 12:47 am

PRIMA PUNTATA

...Buongiorno a tutti!! probabilmente, vedendo la photogallery intasata dalle mie "spedizioni", vi starete chiedendo chi è questo pazzo venuto dal nulla che, tutto d'un tratto, carica l'inverosimile...

Beh, come da titolo è successo tutto praticamente PER CASO....

non avevo assolutamente la più pallida idea di come funzionasse una diga, una centrale idro, un canale, boh.....

il primo sassolino è stato scoprire che in macchina ci stava la bicicletta, quindi ho fatto parecchi weekend dell'estate 2008 in giro per la ciclabile enel del naviglio (facilmente raggiungibile da Novara)... me lo sono fatto quasi tutto, dalla diga Villoresi a Somma Lombardo, con tanto di due centrali idro a Vizzola e Tornavento, alle quali non ho fatto caso più di tanto -

poi, sempre praticamente per caso, vengo a sapere che a Premia è stato aperto un nuovo stabilimento termale (noi di queste parti, solitamente, si va qui http://www.burgerbad.ch/it/welcome.cfm? ad appoggiare il sedere nell'acqua calda, e scoprire che c'è uno stabilimento molto più vicino che ti evita il passo del Sempione è stato un gran piacere!!), quindi scelgo di farmi una settimana di ferie con terme e giri in bici, appostato in un fantastico alberghetto a Premia -

La logica è: parti la mattina in auto, lasci l'auto, prendi la bici, giri in bici, ritorni in auto e ti fermi alle terme a riposare..... ecco, ho passato una settimana così, ma quella settimana mi ha fatto scoprire un mondo di cui neanche immaginavo l'esistenza, e tutto è successo per caso....

dovete sapere che l'Ossola è

1) una delle valli più piovose d'Italia
2) a livello idrografico, direi che è messa "dignitosamente"
3) di conseguenza, anche a livello idroelettrico non sta male...

quindi un giorno parto in auto, salgo in val Formazza, supero le cascate del Toce (non le fotografo, tanto in rete è già pieno di foto), supero l'abitato di Riale, parcheggio e mi trovo davanti al naso 'sta cosa di pietra alta cinquanta metri e larga trecento a occhio..... ecchesarà mai? ah, sì! me l'aveva detto il tizio dell'albergo, LA DIGA DI MORASCO! allora tiro fuori la bici, vado fino in cima e mi becco questo splendido lago, a quota 1800: rimango praticamente fulminato da quello che vedo.... è meraviglioso.... http://www.panoramio.com/tags/morasco/

e qui http://www.progettodighe.it/gallery/thumbnails.php?album=400 sappiate che quello che vedete è stato fotografato da uno che girava come un bambino in un negozio di giocattoli, ammirando questo colosso che tratteneva cotanta massa d'acqua.....

trovo il modo di circumnavigare il lago, mi fermo davanti alla centrale idro (che, l'ho scoperto dopo, in realtà è in caverna) a causa della mandria delle guardiane enel che, pascolando nel prato antistante, mi impedisce di girare come vorrei..... quindi finisco il mio giro, vado alle terme, torno in albergo, racconto tutto al tizio che mi risponde spiegandomi il perchè ed il percome di quel lago, da dove prende, dove porta, etc. .... me l'avesse detto oggi, avrei capito tutto (merito anche vostro!) ma, ad agosto, mi è arrivato meno di un quarto di tutta la spiegazione, ignorante com'ero!

beh, direi che per ora basta.... prossimamente altre due puntate: direi
2) LAGHI DI ANTRONA/CAMPLICCIOLI
3) IMPRESSIONI DI PROGETTO DIGHE

Spero di non avervi tediato troppo con la scrittura, cmq il bello deve ancora arrivare.... e sarà la parte di come sono capitato qui....


B E N N Y
Avatar utente
bennygreco
Direttore di cantiere
 
Messaggi: 1674
Iscritto il: mar dic 30, 2008 10:40 pm
Località: Novara

Messaggioda sergio » lun gen 19, 2009 1:00 am

Oh finalmente!! :-D
Benvenuto.
sergio
Geometra
 
Messaggi: 897
Iscritto il: lun ott 02, 2006 12:30 am

Messaggioda Zampa » lun gen 19, 2009 9:30 am

ciao benny, finlmene ci si sente! certo che l'approggio bici+dighe non è mica niente male sai. bello il gatto sull'avatar! è il tuo? tigrato europeo?
Verba volant, scripta manent
Avatar utente
Zampa
Perito
 
Messaggi: 382
Iscritto il: mer lug 19, 2006 1:53 pm
Località: Musangeles (TV)

Messaggioda phante » lun gen 19, 2009 10:48 am

Finalmente ti sei fatto vivo anche per il grande pubblico :-)
Siamo macchie d'olio pensante,
trasportate lungo corridoi d'ombra.
Da qualche parte abbiamo i corpi,
molto lontano, in una mansarda stipata
con il soffitto d'acciaio e vetro.

W.Gibson, La notte che bruciammo Chrome
Avatar utente
phante
Camminatore dei cunicoli
 
Messaggi: 5039
Iscritto il: gio giu 30, 2005 10:29 pm
Località: Treviso (TV)

Messaggioda Il guardiano della diga » lun gen 19, 2009 10:57 am

phante ha scritto:Finalmente ti sei fatto vivo anche per il grande pubblico :-)


Esatto! Benvenuto e complimenti per le foto che ho avuto modo di apprezzare già qualche giorno fa.
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
 
Messaggi: 10228
Iscritto il: mar gen 10, 2006 6:44 pm
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)

Messaggioda bennygreco » mar gen 20, 2009 12:59 am

SECONDA PUNTATA

il triste giorno della partenza, prima di andarmene mi confesso con il tizio dell'albergo "mi hai spedito alle cascate del Toce, sul Morasco, poi in Val Vigezzo, poi sull'Alpe Devero.... cosa mi fai visitare prima di mandarmi a casa?" lui risponde "ma in valle Antrona ci sei stato? facci un giro! ne vale la pena!!"

.... quindi io mi ci fiondo, prendo la deviazione per il lago, parcheggio, scendo, tiro fuori la bici e mi trovo immerso qui http://www.panoramio.com/photos/original/16067659.jpg .... beh, non c'è male, ma volgendo lo sguardo più in alto, si vede il muro di una diga, qualche chilometro più in là......

ah, ecco!! una diga!!


la sindrome iniziava a farsi sentire..... chiedo in giro e mi dicono che si tratta della diga Campliccioli, che racchiude il lago omonimo, a quota 1360 (http://www.valleantrona.com/lago_di_campliccioli1.htm) ... contando che siamo a quota 1100, attacco - a piedi spingendo la bici.... non sono masochista!! - e, dopo quaranta minuti di follia in salita, durante i quali l'oggetto del desiderio si faceva ben più evidente allo sguardo http://www.panoramio.com/photo/16067719, finalmente ci arrivo, mostruosamente sudato (era l'una ed era agosto, immaginate dove stava il sole!)

benedico il momento in cui ho deciso di portarmi una maglietta in più, ammiro il panorama notevole (scatto qualche foto al lago di Antrona, giù in basso) e via, in bici sul coronamento......

fine del coronamento, giri a destra, casa del guardiano (eh..... ho fotografato anche quella), qualche costruzione in rovina, torni indietro, passi una galleria che sembra un frigo tanto ci fa freddo, ed arrivi alla centrale idro..... eh, la centrale idro..... fa rumore...... ha la porta chiusa ma le finestre aperte..... cosa si vede? beh, sulla sinistra quell'affare rosso
Immagine

che poi la maggiore età mi ha suggerito essere probabilmente un alternatore.... poi, davanti, un quadro mt

Immagine

(ancora avevo in mente che ogni centrale elettrica dovesse essere presidiata.... beata ingenuità...)

beh, faccio due o tre foto, giusto perchè poi il mio cantante le veda e mi dica, con la consueta eleganza, "che pirla! con quel panorama vicino, tu vai a fotografare i quadri elettrici??"

col senno di adesso, e leggendo che razza di salti ci sono per arrivare fin lì, l'istinto mi suggerisce che sia una pelton, ma sinceramente non mi sento di esserne certo, e non ho trovato in rete nulla in proposito....

poi faccio due o tre scatti anche alla funivia, che va chissà dove.... eh... dove? poi, quando torno giù e mi documento, scopro che va a finire in località Crestarossa, dove si uniscono le prese dei due laghi che alimentano la centrale idro, ed ho trovato qui http://www.valleantrona.com/campliccioli-cingino-camposecco-campliccioli.htm proprio quel giro, che sarebbe interessantissimo fare..... specialmente la galleria...

poi, andando avanti, scopro che c'è addirittura il tavolino da picnic vuoto, mi ci fermo, mangio, siesta, mi risveglio, completo il giro del lago, e arrivando in diga dall'altra parte scopro che, un po' più sopra, ci sono una vecchia ferrovia di servizio ed un'altra funivia, che porta a 2300 al lago di camposecco (uno dei due che alimentano la centrale idro)...

saluto questo lago che mi ha fatto compagnia (avrò incontrato al massimo otto persone, e per essere sabato 23 agosto non c'è male.... non è decisamente un posto trafficato) e riscendo al lago di Antrona.... beh... quaranta minuti per salire e SETTE per scendere.... fate voi...

poi realizzo che le vacanze sono veramente finite, mi concedo l'ultimo caffè lì al ristorante bar, accendo la macchina e..... ridivento un impiegato...... fulminato da quello che ha visto in una settimana...

nota tecnica: trovate nella gallery solo le foto della centrale idro di Campliccioli e della funivia: caricherò quelle del lago/diga non appena possibile (quando il Supremo mi avrà aperto una gallery) e credo che, una volta viste, probabilmente le parole che avete letto assumeranno tutt'altro significato...
Avatar utente
bennygreco
Direttore di cantiere
 
Messaggi: 1674
Iscritto il: mar dic 30, 2008 10:40 pm
Località: Novara

Messaggioda paolog » mar gen 20, 2009 10:35 am

Benvenuto anche da me. Complimenti per la storia delle scoperte "per caso"...
Avatar utente
paolog
Dott. Ing.
 
Messaggi: 2811
Iscritto il: dom mag 13, 2007 8:50 am
Località: udine

Messaggioda phante » mar gen 20, 2009 11:50 am

Il caso è una brutta bestia ... ma non mi sorprendo più quando penso che anche ProgettoDighe è nato anch'esso quasi per caso ... ;-)
Siamo macchie d'olio pensante,
trasportate lungo corridoi d'ombra.
Da qualche parte abbiamo i corpi,
molto lontano, in una mansarda stipata
con il soffitto d'acciaio e vetro.

W.Gibson, La notte che bruciammo Chrome
Avatar utente
phante
Camminatore dei cunicoli
 
Messaggi: 5039
Iscritto il: gio giu 30, 2005 10:29 pm
Località: Treviso (TV)

Re: ....PER CASO....

Messaggioda cantoniere » mar gen 20, 2009 1:13 pm

Beh, come da titolo è successo tutto praticamente PER CASO....




Dio voglia che di casi simili te ne succedano spesso.

Ciao anche dal Cantoniere.
cantoniere
Contadino
 
Messaggi: 92
Iscritto il: ven dic 12, 2008 12:31 pm
Località: Sondrio - Udine

Messaggioda bennygreco » mer gen 21, 2009 11:43 pm

SECONDA PUNTATA e mezza

Tizio dell'albergo: "vai a vedere il Devero! è qui vicino... non ci metti tanto!" (n.d.r. si tratta di http://it.wikipedia.org/wiki/Alpe_Devero).... mie elucubrazioni: "mah, sì..... andiamo.... vediamo.... proviamo!"

solito giro: parcheggi la macchina giù (fino a sopra non ti fanno andare) , tiri fuori la bici e..... e vedi un bel sentiero con il cartello "alpe Devero", che pare salga e scavalchi da sopra la galleria che la strada in quel punto imbocca (qui ho lasciato il puntatore sul parcheggio, e si vede bene la galleria in tratteggiato http://www.flashearth.com/?lat=46.307851&lon=8.266375&z=17.1&r=0&src=msl) quindi che fai? rimetti la bici in macchina e parti a piedi tanto, per una volta, si può fare!

Bello il sentiero..... poco segnalato...... credevo di essermi perso.... il tempo passava, camminavo e non arrivavo mai da nessuna parte... ma, alla fine, sono arrivato..... http://www.panoramio.com/tags/devero/ bello!! Panorama notevole.... molta gente che girava, bar/locande/ristoranti (ce n'è più di uno) tutti pieni, ambiente decisamente più turistico di quello che avevo incontrato qualche giorno prima sul lago di Morasco (là quasi tutto il pubblico "pagante" si accontentava di vedere le cascate del Toce o Riale, e non saliva fino alla diga...)

cammino, guardo a destra e a sinistra.... a sinistra..... eh? sembra una condotta forzata! ah, ecco! E' UNA CONDOTTA FORZATA!

Immagine

ma allora, quella costruzione di fianco..... i tralicci con i cavi che, guarda caso, partono proprio da lì...... forse.... penso che..... ANDIAMO A VEDERE!

Immagine

avevo ragione.... e le finestre, come avrei notato anche qualche giorno dopo a Campliccioli, erano aperte..... butto l'occhio dentro, non vedo molto ma in compenso sento un gran rumore, piazzo dentro il braccio con in mano la macchina e scatto a vanvera, senza vedere dove punto..... il risultato è questo (aspetto che qualcuno di voi, più esperti, mi dica se lì sotto si nasconde una pelton o una francis.... io, per il timore di scrivere putt**ate, mi astengo e, tra l'altro, sul web non si trova molto di questa centrale)

Immagine

guardo l'anteprima sul display.... beh, niente male, ma prima di allontanarmi mi accorgo che non posso non fotografare questo piccolo angolino

Immagine


mi faccio un altro giro.... purtroppo non sono arrivato al lago che c'è in fondo, che sembra abbia due dighe http://www.flashearth.com/?lat=46.334405&lon=8.285499&z=16&r=0&src=msl

e qui vado un attimo OT: leggetevi il secondo commento http://www.panoramio.com/photo/15030187.....


Tanto per rispettare il titolo del topic, sia chiaro che tutto questo è il risultato di un "andiamo...vediamo....proviamo!".... ed è anche evidente che non sono andato d'istinto a cercare con lo sguardo quel tubo che scendeva dalla montagna..... oggi forse lo farei (guardate le foto della centrale di Rovesca, che ho fatto due settimane fa...), ma allora ero un'altra persona!

ora che ho raccontato quasi tutto, manca l'ultima parte, cioè "come sono arrivato fin qui"..... next time....
Avatar utente
bennygreco
Direttore di cantiere
 
Messaggi: 1674
Iscritto il: mar dic 30, 2008 10:40 pm
Località: Novara

Messaggioda sergio » gio gen 22, 2009 1:26 am

Oltre che dighista in erba anche ottimo scrittore!!
sergio
Geometra
 
Messaggi: 897
Iscritto il: lun ott 02, 2006 12:30 am

Messaggioda Il guardiano della diga » gio gen 22, 2009 8:48 am

sergio ha scritto:Oltre che dighista in erba anche ottimo scrittore!!


Vero! Ma è bello così.
Belle foto davvero! :wink:
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
 
Messaggi: 10228
Iscritto il: mar gen 10, 2006 6:44 pm
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)

Messaggioda Watson » dom gen 25, 2009 2:37 pm

Ciao e benvenuto sul forum :-

Prima di tutto volevo informarti che non sei l'unico del nord-ovest :wink:

bennygreco ha scritto: voi siete per la stragrande maggioranza tutti dell'est ed io sono (a parte i milanesi/lombardi) o almeno credo di essere l'unico dell'ovest,


io sono di Torino e guardando gli altri utenti (solo per chi ha inserito la località) c'e ne sono altri di cui uno pure di Novara...

... ma i posti che hai fotografato sono anche per me quasi sconosciuti
:cry:


Aggiungo poi i miei sinceri complimenti per l'idea di abbinare vacanze con auto + bici..... (accidenti se fossi meno pigro anch'io) e ti suggerisco la prossima volta che sali in val Formazza anche di andare a vedere il punto più a nord della nostra regione, il colle di San Giacomo (2313 mt.)

io ci sono andato una sola volta nel lontano 1998 e come te una volta superate le cascate del Toce ci siamo imbattuti nella spettacolare diga del Morasco, un enorme muro che ti si para d'innanzi al fondo della vallata....

... poco prima di arrivare alla diga abbiamo deviato per una strada sterrata che porta ai laghi Kastel e al bacino del Toggia con la sua diga proseguendo si arriva velocemente al passo di San Giacomo da dove si vede la Svizzera e si può ammirare il bacino..

All'epoca non avevo la digitale e quindi non ho fatto che questa foto...

Immagine

... ma se ci riuscirò mi piacerebbe tanto ritornarci e andare a vedere le dighe che hai fotografato tu.
Avatar utente
Watson
Montanaro
 
Messaggi: 212
Iscritto il: mer gen 16, 2008 3:21 pm
Località: Torino

Messaggioda bennygreco » lun gen 26, 2009 12:53 am

TERZA PUNTATA


....quindi mi manca solo di dirvi come sono arrivato fino a qui.... beh, ovviamente PER CASO, come da titolo del thread, ma il tutto è degno di essere raccontato:

come avrete sicuramente intuito, nella settimana di vacanza in Ossola ho fotografato qua e là senza sapere bene cosa fotografavo, incantato com'ero dall'imponenza di una diga o da una centrale idro "spresidiata" e con le finestre aperte -

arrivo a casa e cerco di tirare le fila, cercando delle risposte, tipo
Ossola..... tutto il possibile
diga....chi, cosa, come, dove, perchè
centrale elettrica..... idem

ovviamente il primo risultato che restituisce google è wikipedia, che in effetti risulta abbastanza esauriente nelle spiegazioni, e permette di capire la differenza tra i tre tipi di turbine e le loro particolarità di utilizzo... poi nel sito di Enel (Paesaggi elettrici) ritrovo anche altre spiegazioni... ma un giorno il destino mi porta su questo progettodighe...

scrivo qui le impressioni che ho avuto durante i primi giri nel sito:

"spiegazioni teoriche molto esaurienti, bello! andiamo a vedere l'elenco delle centrali..... eh, quante! ma..... Belluno, Treviso, Pordenone, Treviso, Pordenone, Treviso..... ah, ecco!! Beh, saranno del posto, quindi conoscono bene quelle centrali lì..... le conoscono molto bene se, per ognuna, si possono permettere di scrivere che turbine ha dentro, che salto sfrutta e quanti MW produce.... azz, sono documentati!!"

"andiamo a vedere le dighe.... anche quelle tutte di là....sì devono proprio essere veneti e friulani"

"forum? ah, c'è anche un forum! andiamo a vedere.... 'azz, quanti thread! ma ci sono anche quelli sul Vajont.. guarda qui, guarda là.... ma questi sono pazzi! ne sanno più loro dell'Enel.... scrivono di tutto e sanno tutto di tutto, ma come caxxo fanno? se lo studiano di notte?"

Ripeto (l'ho già scritto in un post dall'altra parte): sono letteralmente rimasto stupefatto davanti a tanta competenza.... pazzesco! mi sembrava di essere in un forum di chitarristi, solo che stavolta ero io il pivello a leggere cose incredibili per me -

poi (feste di Natale) guardo la photo gallery, vedo cose fantastiche anche lì, ci ragiono sopra, penso se potrebbe valere la pena per tutta questa gente che sta "di là" vedere qualcosa che sta "di qua".... controllo meglio e non trovo, nella zona Piemonte, quello che ho visitato io.... mi rispondo

"beh, meglio così, vuol dire che nessuno di loro ci è stato.... però, forse... aspetta: tu spedisci le foto dei tuoi due o tre laghetti ossolani e di due dighe, ma sembrano ben minuscole rispetto ai 260 metri di quella del vajont o di quella di ceresole reale..... ti presenti con un DC9 in un posto di 747 e di Concorde....... sei sicuro?"

e quindi scattano le menate.... "faccio ridere se entro lì con il mio piccolo Morasco/campliccioli?.... va bene che nessuno di loro ci è mai stato, però.... di là hanno ben altra entità di cose da fotografare....non so .... boh"

Poi, in un attimo, decido che si può fare: mi iscrivo, chiedo via mail al supremo se interessano queste foto, anticipandogliele.... il supremo ovviamente risponde di sì..... ed eccomi qua...
Avatar utente
bennygreco
Direttore di cantiere
 
Messaggi: 1674
Iscritto il: mar dic 30, 2008 10:40 pm
Località: Novara

Messaggioda Petar » lun gen 26, 2009 6:59 pm

Bravo Benny,sei candidato per il titolo di Shakespeare delle strutture idrauliche in calcestruzzo e acciaio! :lol:
il Micio è sornione !?!
Avatar utente
Petar
Montanaro
 
Messaggi: 286
Iscritto il: lun nov 24, 2008 8:59 pm
Località: Alto Cadore

Messaggioda Petar » lun gen 26, 2009 7:02 pm

....quanta potenza ha questa centrale che ci illustri?......sai per caso dove si trova di preciso la Centrale del Brevettola?...dovrebbe essere in val d'Ossola,vero?
Avatar utente
Petar
Montanaro
 
Messaggi: 286
Iscritto il: lun nov 24, 2008 8:59 pm
Località: Alto Cadore

Messaggioda Il guardiano della diga » lun gen 26, 2009 9:18 pm

La scoperta di 'progettodighe' è sempre un passaggio emozionante! :wink:
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
 
Messaggi: 10228
Iscritto il: mar gen 10, 2006 6:44 pm
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)

Messaggioda ienax_ridens » mar gen 27, 2009 7:36 pm

Benvenuto anche da me!
Per la miseria...abbiamo un dighista-ciclista come me!
Mitico!!! :-D

Purtroppo io la gallery non la guardo da mesi e mesi causa 56k... :cry:

Se fai un giro dalle nostre parti fammi un fischio che si va via in mtb!!!
-Ienax Ridens-
Avatar utente
ienax_ridens
Direttore di cantiere
 
Messaggi: 1417
Iscritto il: ven giu 09, 2006 1:55 pm
Località: Torino (TO)

Messaggioda bennygreco » mar gen 27, 2009 11:29 pm

Petar ha scritto:....quanta potenza ha questa centrale che ci illustri?......sai per caso dove si trova di preciso la Centrale del Brevettola?...dovrebbe essere in val d'Ossola,vero?



guarda, purtroppo non ho dati su nessuna delle quattro idro (Morasco, Campliccioli, Devero e Rovesca) di cui trovi mie foto nella gallery, e l'unica risorsa che ho trovato in rete è questa

http://www.enel.it/PaesaggiElettriciHtml/PaesaggiElettricihtml/piemonte/percorso1/impianti4.asp


per quanto riguarda Brevettola, non è molto menzionata sul web.... se mi dovesse capitare di fermarmi a Montescheno, se non è proprio inaccessibile provo a farci un giro!


P.S. anche un po' off topic: guardate le foto di questo tizio!!

http://fotoalbum.alice.it/alice/davi.luciano/search/?q=centrali&p=4

:-D :-D :-D :-D :-D :-D
Avatar utente
bennygreco
Direttore di cantiere
 
Messaggi: 1674
Iscritto il: mar dic 30, 2008 10:40 pm
Località: Novara

Messaggioda Il guardiano della diga » mer gen 28, 2009 9:07 am

bennygreco ha scritto:...anche un po' off topic: guardate le foto di questo tizio!!

http://fotoalbum.alice.it/alice/davi.luciano/search/?q=centrali&p=4

:-D :-D :-D :-D :-D :-D


Accidenti! Che foto meravigliose. E quante!
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
 
Messaggi: 10228
Iscritto il: mar gen 10, 2006 6:44 pm
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)

Prossimo

Torna a Il dighista

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite