Pagina 1 di 1

26 giugno 2010: Diga day

MessaggioInviato: mer giu 23, 2010 10:06 am
da phante
Innanzitutto tranquillizzatevi, non si tratta di una specie di giornata "Dighe aperte" e nemmeno di una giornata "No alle dighe" ;-)

Si tratta di una manifestazione delle comunità montane per protestare con il governo per la gestione delle concessioni sull'idroelettrico.

Da Nord a Sud, ogni regione d’Italia i Consigli Comunali e le Assemblee delle Comunità montane, allargati alle parti sociali del territorio, si riuniranno davanti alle dighe per segnalare all’attenzione dell’opinione pubblica un fatto grave relativo alla manovra economica del Governo. La manovra, infatti, ignora del tutto il tema del rinnovo delle concessioni idroelettriche, in scadenza al 31 dicembre 2010, estromettendo ancora una volta gli enti locali dal grande business dell’acqua, che rimane nelle mani dei grandi player industriali metropolitani, e prevedendo addirittura all’art. 15 un canone aggiuntivo sulle concessioni idroelettriche a favore dello Stato. Provvedimento in palese contraddizione con il federalismo demaniale.Tutto questo per i piccoli Comuni e le Comunità montane, si traduce in un esproprio forzato delle risorse, acqua in primo luogo, e in un taglio gravissimo dei servizi essenziali.


L'articolo originale lo trovate qui:
Diga day dal sito Unicem

MessaggioInviato: mer giu 23, 2010 10:38 am
da pelton1989
ribadisco... al governo c'è un branco di incompetenti...

MessaggioInviato: mer giu 23, 2010 7:23 pm
da bewareofthevlaplayer
pelton piantala stai diventando ripetitivo

MessaggioInviato: mer giu 23, 2010 7:59 pm
da pelton1989
e poi dici a me che sono io che provoco....

MessaggioInviato: mer giu 23, 2010 9:10 pm
da bewareofthevlaplayer
vorrei solo farti notare che suoni sempre lo stesso disco....
cerca di esternare un pensiero originale se riesci...

lo dico per il tuo bene... sappi infatti che le persone come te alla lunga stufano

MessaggioInviato: mer giu 23, 2010 10:05 pm
da Il guardiano della diga
Per me prima o poi voi due diventerete grandi amici. Ho visto tante storie burrascose finire con questo felice epilogo! :wink:

MessaggioInviato: mer giu 23, 2010 10:46 pm
da bewareofthevlaplayer
difficile se non cambia atteggiamento

MessaggioInviato: mer giu 23, 2010 11:11 pm
da Il guardiano della diga
Ma no dai, sarebbe il primo caso di inamicizia tra 2 utenti di questo forum dal 2006 in qua.
A parte ovviamente 3 casi che si sono trascinati nemici tutti gli utenti qui presenti... :roll:

MessaggioInviato: gio giu 24, 2010 9:30 am
da Darlazz
Ancora non é stato risolto il problema delle concessioni?? Cavoli, é passato un bel po' da quando ho letto di questo l'ultima volta. Pazzesco :shock:

Proprio ieri leggevo sul giornale che il Veneto "importa" dalle altre regioni la maggioranza dell'energia e come sempre generata da combustibili fossili. Innanzitutto strano, ci sono tantissime idro nel Veneto o no?
Poi la risposta di un politico é stata che bisogna incentivare i privati ad installare fotovoltaici. Mi sembra un atteggiamento un po' discutibile.
Ora scopro che le concessioni sono ancora ferme ... mah :roll:

Non si dovrebbe nemmeno pagare secondo me per usare l'acqua per produrre energia! Anche perché la questione energetica é ormai di vitale importanza per la società.
Bisogna dire però che i nostri politici ne hanno tante di gatte da pelare!! :shock: :roll:

Ci vuole proprio questa manifestazione, mi unisco virtualmente! :evil:

MessaggioInviato: gio giu 24, 2010 11:17 am
da phante
Darlazz ha scritto:Proprio ieri leggevo sul giornale che il Veneto "importa" dalle altre regioni la maggioranza dell'energia


Eeeeee? Ma se in veneto ci sono due centrali di riaccensione e anche la centrale di Fusina come fa essere quella che importa più delle altre?

MessaggioInviato: gio giu 24, 2010 3:45 pm
da Darlazz
Difatti non capisco nemmeno io questo dato ... :roll:
é uscito ieri sul Giornale di Vicenza, cito il titolo:

"Energia, il Veneto dipende dall'esterno per il 95% delle fonti"

"I dati Bankitalia. Avanzano altri due progetti di impianti a Rovigo"

"Deficit alto e produzione di elettricità calata da anni"

Ti risulta Phante?
Ci sono anche rimasto male, se interessa posso postare l'articolo.

MessaggioInviato: gio giu 24, 2010 5:31 pm
da phante
Visto che il giornale è di ieri posta pure :-)

MessaggioInviato: gio giu 24, 2010 6:56 pm
da Darlazz
phante ha scritto:Visto che il giornale è di ieri posta pure :-)


Caricato!! :wink:

MessaggioInviato: ven giu 25, 2010 9:28 am
da Darlazz
Voilà:

Immagine