Diga di Figoi & altre dighe abbandonate

Dove discutere sulla figura del dighista e le informazioni generali utili a quest'ultimo

Diga di Figoi & altre dighe abbandonate

Messaggioda Joey » gio mag 27, 2010 7:36 pm

Continuo qua la discussione della diga di Figoi avvenuta sul topic dello Skydam:
http://www.progettodighe.it/forum/viewt ... 2&start=45

Il guardiano della diga ha scritto:Muoio dalla curiosità di sapere come mai una 'nonna' del genere sia stata abbandonata! :roll:

Eccoti accontentato:
La diga è stata costruita dalla Famiglia delle Piane nella prima metà dell'Ottocento (sissignori, avete letto bene!!!) per irrigare gli orti ed azionare il loro mulino, poi divenuto conceria.

Il lago, chiamato anche del Pilone venne svasato perchè ormai non serviva più, vista la velocissima urbanizzazione della zona di Genova, con il conseguente abbandono della vita rurale.
Ultima modifica di Joey il sab mag 29, 2010 8:15 pm, modificato 2 volte in totale.
"Dopo tanti lavori fortunati e tante costruzioni, anche imponenti, mi trovo veramente di fronte ad una cosa che per le sue dimensioni mi sembra sfuggire dalle nostre mani..."

Carlo Semenza, lettera all'Ing. Vincenzo Ferniani
Avatar utente
Joey
Geometra
 
Messaggi: 893
Iscritto il: ven ott 02, 2009 9:11 am
Località: Carrara

Messaggioda Il guardiano della diga » gio mag 27, 2010 10:37 pm

Mamma mia, questa si che è vecchia!
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
 
Messaggi: 10232
Iscritto il: mar gen 10, 2006 6:44 pm
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)

Messaggioda Joey » gio mag 27, 2010 11:57 pm

E già! :shock:

P.S.: mi sa quindi che dovremmo modificare l'articolo sulle prime dighe italiane per inserire anche Figoi...... :roll:
"Dopo tanti lavori fortunati e tante costruzioni, anche imponenti, mi trovo veramente di fronte ad una cosa che per le sue dimensioni mi sembra sfuggire dalle nostre mani..."

Carlo Semenza, lettera all'Ing. Vincenzo Ferniani
Avatar utente
Joey
Geometra
 
Messaggi: 893
Iscritto il: ven ott 02, 2009 9:11 am
Località: Carrara

Messaggioda Joey » ven mag 28, 2010 12:03 am

Trovata in rete una foto di un bellissimo piatto con dipinto raffigurante la diga con il suo modestissimo invaso:
Immagine
Fa parte della collezione di piatti Salvemini Antichi comuni della Grande Genova, ed è stato realizzato dalla famosa ditta danese Bing & Grøndahl ed è datato datato 1987......
:-o
"Dopo tanti lavori fortunati e tante costruzioni, anche imponenti, mi trovo veramente di fronte ad una cosa che per le sue dimensioni mi sembra sfuggire dalle nostre mani..."

Carlo Semenza, lettera all'Ing. Vincenzo Ferniani
Avatar utente
Joey
Geometra
 
Messaggi: 893
Iscritto il: ven ott 02, 2009 9:11 am
Località: Carrara

Messaggioda pelton1989 » ven mag 28, 2010 3:01 pm

potevano riconvertirla in un mini - idro.......
bell'impianto
Avatar utente
pelton1989
Direttore di cantiere
 
Messaggi: 1351
Iscritto il: dom nov 01, 2009 10:12 pm

Messaggioda Il guardiano della diga » ven mag 28, 2010 3:09 pm

Chissà a livello strutturale, con la spinta idrostatica, se collasserebbe o terrebbe su ancora. In tal caso potrebbe essere preso come riferimento nella scienza dei materiali e delle tecnologie costrutttive.
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
 
Messaggi: 10232
Iscritto il: mar gen 10, 2006 6:44 pm
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)

Messaggioda Joey » ven mag 28, 2010 6:41 pm

Il guardiano della diga ha scritto:Chissà a livello strutturale, con la spinta idrostatica, se collasserebbe o terrebbe su ancora. In tal caso potrebbe essere preso come riferimento nella scienza dei materiali e delle tecnologie costrutttive.

Mah......ne dubiterei.....dopo tutti questi anni di "fuori sevizio"........ :roll:
Cmq, come si suol dire: le cose più vecchie sono quelle più buone! :wink:
Quindi, non si sa mai! :roll:
"Dopo tanti lavori fortunati e tante costruzioni, anche imponenti, mi trovo veramente di fronte ad una cosa che per le sue dimensioni mi sembra sfuggire dalle nostre mani..."

Carlo Semenza, lettera all'Ing. Vincenzo Ferniani
Avatar utente
Joey
Geometra
 
Messaggi: 893
Iscritto il: ven ott 02, 2009 9:11 am
Località: Carrara

Messaggioda vicio74 » sab mag 29, 2010 9:15 am

Una bella "vecchietta" che sta li ferma...ad aspettare lo scorrere del tempo con pazienza...bello poi il piatto con un insolito panorama....originale! :-D
Su quella parete ancora nascosta,la frana e' ormai una massa inerte in movimento....da ore e' iniziata la fine.
(M. Passi)
Avatar utente
vicio74
Direttore di cantiere
 
Messaggi: 1244
Iscritto il: lun set 24, 2007 11:14 pm
Località: Longiano (FC)

Messaggioda Cisky79 » sab mag 29, 2010 4:24 pm

un po' come molare...solo che questa non è crollata...
Oppure come la diga della vecchia montecatini in toscana a La miniera, presso montecatini valdicecina.
La vecchia diga di Muraglione....mai entrata in funzione..addirittura
ciò che è bene è bene, ciò che è male.........a volte è bene!!
Avatar utente
Cisky79
Rabdomante delle dighe
 
Messaggi: 2336
Iscritto il: ven gen 27, 2006 8:14 pm
Località: Brianza

Messaggioda Joey » sab mag 29, 2010 7:59 pm

Sì, quella del Muraglione la conosco, molto bella.....peccato appunto per il fatto che non è mai entrata in servizio...... :-x
Anche questa è molto vecchia: classe 1886!
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Ultima modifica di Joey il sab mag 29, 2010 8:19 pm, modificato 1 volta in totale.
"Dopo tanti lavori fortunati e tante costruzioni, anche imponenti, mi trovo veramente di fronte ad una cosa che per le sue dimensioni mi sembra sfuggire dalle nostre mani..."

Carlo Semenza, lettera all'Ing. Vincenzo Ferniani
Avatar utente
Joey
Geometra
 
Messaggi: 893
Iscritto il: ven ott 02, 2009 9:11 am
Località: Carrara

Messaggioda Joey » sab mag 29, 2010 8:14 pm

Cisky79 ha scritto:un po' come molare...solo che questa non è crollata...

Cisky, non per essere puntiglioso, ma la diga di Bric Zerbino non è mai crollata: infatti è stata la diga secondaria di Sella Zerbino con tutta la sella su cui poggiava a crollare e a provocare il disastro :wink:
"Dopo tanti lavori fortunati e tante costruzioni, anche imponenti, mi trovo veramente di fronte ad una cosa che per le sue dimensioni mi sembra sfuggire dalle nostre mani..."

Carlo Semenza, lettera all'Ing. Vincenzo Ferniani
Avatar utente
Joey
Geometra
 
Messaggi: 893
Iscritto il: ven ott 02, 2009 9:11 am
Località: Carrara

Messaggioda Cisky79 » dom mag 30, 2010 3:05 pm

Si lo so, mi riferivo alla situazione di diga senza lago, e non + utilizzata..... a proposito, le foto in gallery non le ho approvate perchè appartengono al sito www.molare.net.
Prima bisogna avere il suo permesso di pubblicarle, e poi abbiamo sempre pubblicato foto di Molare fatte da noi utenti....oppure dalla rete, che non provenissero dal sito www.molare.net ( assai difficile)

Quindi non posso autorizzarle, anche per un rispetto nei confronti di Vittorio e del suo immenso lavoro.
ciò che è bene è bene, ciò che è male.........a volte è bene!!
Avatar utente
Cisky79
Rabdomante delle dighe
 
Messaggi: 2336
Iscritto il: ven gen 27, 2006 8:14 pm
Località: Brianza

Messaggioda Darlazz » lun mag 31, 2010 9:16 am

Che bella la diga "antica" di cui hai postato le foto Joey.
Dove si trova?
Avatar utente
Darlazz
Geometra
 
Messaggi: 713
Iscritto il: mar ago 11, 2009 9:23 pm
Località: Vicenza - Veneto

Messaggioda Joey » lun mag 31, 2010 1:45 pm

Darlazz ha scritto:Che bella la diga "antica" di cui hai postato le foto Joey.
Dove si trova?

Muraglione? :wink:
Si trova qua da noi in Toscana, nella provincia di Pisa nella Val di Cecina nel comune di Montecatini vicino al paese di "La Miniera".

Quasi quasi ci faccio un pensierino..... :lol:
"Dopo tanti lavori fortunati e tante costruzioni, anche imponenti, mi trovo veramente di fronte ad una cosa che per le sue dimensioni mi sembra sfuggire dalle nostre mani..."

Carlo Semenza, lettera all'Ing. Vincenzo Ferniani
Avatar utente
Joey
Geometra
 
Messaggi: 893
Iscritto il: ven ott 02, 2009 9:11 am
Località: Carrara

Messaggioda Suomi » dom giu 27, 2010 9:08 am

Dopo vari imprevisti che ne avevano fatto posticipare la data, ieri siamo finalmente riusciti a tornare a Genova, dove io già sapevo sarei stata obbligata a 'scovare' questa misteriosa diga risalente ai primi del XVIIII° sec. ed ora in stato di abbandono e della quale eravamo in possesso solo di una foto, oltretutto di scarsa qualità.

Infatti, nel ponente genovese, all'interno di un centro abitato arroccato su una delle collinette che delineano il perimetro della città, dopo avere imboccato un' improbabile stradina priva di protezioni, a senso unico alternato e semi-nascosta dalla vegetazione che ho percorso per qualche centinaio di metri, l'abbiamo scorta...
Per la precisione, Joey l'aveva fiutata già dalla pianura..perchè penso che ci siano dei segni che voi dighisti siete predisposti a percepire in anticipo....mumble mumble........

Ma bando alle mie analisi freudiane (che palla che sono!!!! ...me lo riconosco anche da sola...) e veniamo alla diga!!!!!
Arrivati all'altezza dello spiazzo, al quale corrisponde il punto di accesso al coronamento, parcheggio...
L'ambiente, nonostante la giornata soleggiata (pomeriggio trascorso nella Baia del Silenzio per un po' di cromo e musicoterapia atte al mantenimento di un perfetto equilibrio psico-fisico della sottoscritta....) è selvaggio e trasmette un forte senso di malinconia;
l'erba è incolta e le piante rampicanti hanno ormai rivestito il paramento del piccolo sbarramento fino alla quasi completa mimesi, i rami distaccatesi dalle fronde degli alberi posti sui fianchi delle montagne (è un accrescitivo....direi piccoli rilievi, quasi colline) sono ricaduti sui giunti del manufatto.
Alla vista dello stato di degrado di un'opera dismessa e dimenticata, la gioia iniziale per la sua 'scoperta' viene di colpo di nero velata a causa della triste ed inevitabile constatazione che, certe opere, una volta sfruttate per la loro necessaria funzione, vengono completamente dimenticate.....
L'atmosfera (nessuna presenza di vita...da quella umana a quella animale) è sinistra (invitante..) ed ancor più sinistra lo diviene quando dietro una fitta boscaglia scorgiamo due grossi blocchi di calcestruzzo posti all'imbocco del coronamento che, ovviamente, appare privo di ogni protezione.

Joey, nonostante la voglia di trasgredire ci sia, è come sempre molto prudente, così si limita a scattare qualche foto solo dall'apice dei due grossi cubi di cemento sovrapposti ......
Naturalmente a monte, dove probabilmente un tempo ci si poteva riflettere in un bello specchio d'acqua ci sono solo sterpaglie, così come a valle........
Impossibile poi raggiungere il piede della diga per la completa assenza di sentieri e la molto probabile presenza di pericolosi animali striscianti e/o, ancor peggio per me,...roditori... per la precisione mouses!!!
Di immondizia, infatti nei paraggi ce n'è in abbondanza e lo si può capire anche dalla povera Alfa rossa abbandonata, come la diga, ad un infausto destino e che, mogia mogia, col suo occhietto/faretto guarda invidiosa il mio tesorino tutto nero che può sfrecciare in autostrada ai 180 (brava bambina...mai superare i 200! hihihihihihihii).

Per quanto concerne la diga del Pilone, per il momento l'abbiamo rimandata alla prox, infatti, questa si trova ancora più a monte della diga del Figoi e, apparentemente, non si evidenzia la presenza di strade o, almeno, di sentieri praticabili (se non con abbigliamento, calzature ed attrezzature, idonee all'uopo).

Le foto relative a questa visita, purtroppo Joey, per problemi tecnici sarà costretto ad inviarle tra qualche giorno sigh!!!! :-(

:-D Auguro a TUTTI una serena Domenica :wink:
Suomi
 

Messaggioda Il guardiano della diga » lun giu 28, 2010 8:22 am

Allora attendiamo le foto a cui accompagnare la descrizione che mi ha incuriosito molto.
Ma per la tua topofobia, sei costretta ad usare il touchpad...? :lol: :lol: :lol: :wink:
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
 
Messaggi: 10232
Iscritto il: mar gen 10, 2006 6:44 pm
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)

Messaggioda pelton1989 » lun giu 28, 2010 9:37 am

mi incuriosisce... aspettiamo le foto, joey!!!
Avatar utente
pelton1989
Direttore di cantiere
 
Messaggi: 1351
Iscritto il: dom nov 01, 2009 10:12 pm

Messaggioda Suomi » mar giu 29, 2010 9:43 am

Il guardiano della diga ha scritto:Allora attendiamo le foto a cui accompagnare la descrizione che mi ha incuriosito molto.
Ma per la tua topofobia, sei costretta ad usare il touchpad...? :lol: :lol: :lol: :wink:


:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: Esclusivamente!! :-D
Suomi
 

Messaggioda Joey » ven lug 02, 2010 11:12 pm

pelton1989 ha scritto:aspettiamo le foto, joey!!!

La vostra curiosità sarà presto soddisfatta!
Stò aspettando che il Boss crei l'album e credo che entro domani credo che saranno disponibili nella gallery.....intanto stò raccogliendo le poche e frammentarie info disponibili per preparare l'articolo dell'anziana Signora..... :wink:
"Dopo tanti lavori fortunati e tante costruzioni, anche imponenti, mi trovo veramente di fronte ad una cosa che per le sue dimensioni mi sembra sfuggire dalle nostre mani..."

Carlo Semenza, lettera all'Ing. Vincenzo Ferniani
Avatar utente
Joey
Geometra
 
Messaggi: 893
Iscritto il: ven ott 02, 2009 9:11 am
Località: Carrara

Evitare una catastrofe

Messaggioda fabio.b » sab dic 18, 2010 6:59 pm

Questa diga che si trova in Francia è stata abbandonata da EDF (Electricité de France) perchè presentava troppi rischi di sicurezza. E' stata completament vuotata ed hanno fatto una grossa apertura al piede del muro per potere laciare spazio al piccolo torrente:

http://www.sos-torrents.org/expo_photos ... 000210.jpg

La diga:

http://www.sos-torrents.org/expo_photos ... 000209.jpg

Che secondo mè, assomigliava molto a quella del Malpasset.....


E' il mio primo contributo sù questo forum :wink:



Buon week en da tutti.
fabio.b
Comunista
 
Messaggi: 8
Iscritto il: sab dic 18, 2010 3:02 pm

Prossimo

Torna a Il dighista

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite