Foto d'epoca dighe degli utenti e dubbi su copyright

Dove discutere sulla figura del dighista e le informazioni generali utili a quest'ultimo

Foto d'epoca dighe degli utenti e dubbi su copyright

Messaggioda Joey » mer ott 14, 2009 7:33 am

Domanda per il webmaster del sito:

E' già da tempo che ho visto il topic delle foto dighistiche degli utenti e a me mi è venuta in mente un'idea: aprire un nuovo topic dove gli utenti possano raccogliere le foto d'epoca di dighe.
Io le amo molto, come credo che le amiate anche voi e ne possiedo una miriade, alcuna introvabili, come la diga di Ponte Serra durante lo sfioro nel 1958, e, mi farebbe piacere mostravele. :-D

Cosa ne pensi, Phante?
"Dopo tanti lavori fortunati e tante costruzioni, anche imponenti, mi trovo veramente di fronte ad una cosa che per le sue dimensioni mi sembra sfuggire dalle nostre mani..."

Carlo Semenza, lettera all'Ing. Vincenzo Ferniani
Avatar utente
Joey
Geometra
 
Messaggi: 893
Iscritto il: ven ott 02, 2009 9:11 am
Località: Carrara

Messaggioda phante » mer ott 14, 2009 9:02 am

Bhè, per le foto c'è la gallery e se vuoi aprire un nuovo topic dove pubblicarle per commenti bhè per me va benissimo :-)
Siamo macchie d'olio pensante,
trasportate lungo corridoi d'ombra.
Da qualche parte abbiamo i corpi,
molto lontano, in una mansarda stipata
con il soffitto d'acciaio e vetro.

W.Gibson, La notte che bruciammo Chrome
Avatar utente
phante
Camminatore dei cunicoli
 
Messaggi: 5040
Iscritto il: gio giu 30, 2005 10:29 pm
Località: Treviso (TV)

Messaggioda Watson » mer ott 14, 2009 9:36 am

Pongo un'altra domanda in relazione alle foto d'epoca ma anche alle foto in generale sulle dighe e le centrali:

in rete si riescono a trovare molte foto che immortalano dighe che spesso nessuno ha mai raggiunto e fotografato personalmente, se poi parliamo di foto storiche è ancora più difficile che noi utenti del forum possiamo averne in casa (a parte alcuni fortunati)...

... quindi la domanda che vorrei porre è:

E' corretto pubblicare foto scaricate dalla rete inserendo nel nome della foto il sito da cui le abbiamo scaricate (o scrivendolo accanto al post se queste vengono inserite sul forum) ?


Il dubbio è che
uno si viola qualche norma sul copyright ?
due il forum (gli amministratori) non accetta che qualche utente posti foto non sue (anche scrivendolo)?


Grazie per la risposta e spero che i miei dubbi siano solo scrupoli personali ampiamente superabili, perchè ho trovato diverse foto storiche che vorrei inserire in galleria e sul forum anche perchè un conto è inserire il link in cui ci sono le foto, un'altro e scriverci un post e visualizzare direttamente l'immagine da esso.

Ciao
Avatar utente
Watson
Montanaro
 
Messaggi: 212
Iscritto il: mer gen 16, 2008 3:21 pm
Località: Torino

Messaggioda Il guardiano della diga » mer ott 14, 2009 10:01 am

Ti dico il mio parere, poi anch'io vedrò se quello del phante corrisponde o meno.
Dunque, postare una foto non linkata, quindi salvarla dalla rete al PC e dal PC caricarla sulla nostra gallery è un'operazione legalmente fattibile se, per cortesia anche, viene inserito come fonte il sito di provenienza e/o il nome dell'autore/proprietario.
Se (come mi accade frequentemente) hai delle foto salvate tanto tempo fa sul PC e non ricordi il sito da cui le hai scaricate, inserisci tra le note che comunque la foto proviene dalla rete e poi se hai dei riferimenti (tipo nome autore o altro) inseriscili pure.
Si tratta di applicare semplicemente un'articolo del Codice riguardo al Diritto d'Informazione, o come lo chiamo io, il buon senso nei confronti di chi si è impegnato a fare una foto od un documento che poi ha voluto rendere pubblico in rete.
E' ovvio che se invece trovi indicazioni che richiedono di contattare il proprietario della foto per chiedergli una copia elettronica del documento per usi pubblici, devi seguire prima queste indicazioni.
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
 
Messaggi: 10228
Iscritto il: mar gen 10, 2006 6:44 pm
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)

Messaggioda Cisky79 » mer ott 14, 2009 10:01 am

A riguardo.....

Ho cominciato da qualche mese a scaricare foto da panoramio di tutte le dighe che si possono trovare e di cui non abbiamo foto nella gallery.

L'idea era di fare un database come lo sky-dam e quindi di poter inserire le foto che ho scaricato da panoramio all'interno delle schede.
Io ho sempre chiesto il permesso mandando una richiesta via panoramio all'autore della foto come è giusto che sia.
spiegando quello che stavamo facendo e chidendo di poterlo citare come fonte.

Penso che sia un atto di cortesia e di riconoscere a ciascuno il suo.

Anche a noi girerebbero le palle se qualcuno utilizzasse foto nostre o nostri documenti dopo che lo sbattimento l'abbiamo fatto noi.

Per quello che riguarda le foto storiche... vedremo come organizzare la faccenda foto storiche.
Sono dell'idea che frammentare troppo la gallery in troppe cartelle o album sia controproducente.
Ed è impensabile per ogni diga creare l'album " foto storiche" in quanto avremmo casi paradossali con il Vajont che presenterebbe centinaia di foto e altre dighe che non avrebbbero nulla.
Per le foto storiche ricordo sempre di citare la fonte...e di pubblicarlo pure nell'album corrispondente alla diga in questione. Provvederemo poi eventualmente se è il caso a spostarlo in altre sezioni.

:lol: :lol: :lol:

A proposito....se c'è qualcuno che vuole aiutarmi nella faraonica impresa dal titolo " ad ogni diga la sua foto " si faccia avanti.....e vedete di farvi avanti brut..... :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
ciò che è bene è bene, ciò che è male.........a volte è bene!!
Avatar utente
Cisky79
Rabdomante delle dighe
 
Messaggi: 2336
Iscritto il: ven gen 27, 2006 8:14 pm
Località: Brianza

Messaggioda phante » mer ott 14, 2009 10:57 am

Tempo fa avevo provato anche a dipanarmi sulla normativa riguardante i diritti d'autore sia per capire come sfruttare fonti altrui che oltretutto per proteggere le nostre opere d'ingegno.

Per quanto riguarda le foto ovviamente la normativa è complessa ed estremamente interpretabile (cosa ovvia in quanto legge italiana) e si basa su concetti di interpretazione personale, se la foto è bella o brutta, la piovosità della foresta Amazzonica nei 6 mesi precedenti e il colore della camicia del tizio che passa in corridiio ne momento in cui pubblichi la foto.



Quindi vige il buon senso e la buona educazione:
- quando si scaricano le foto da siti esterni verificare sempre se sono presenti diciture come "Tutti i diritti riservati" o indicazioni più esplicite come ad esempio relative alla licenza Creative Commons: http://it.wikipedia.org/wiki/Licenze_Creative_Commons.

- in caso di indicazioni esplicite o dubbi è d'obblico e in ogni caso è sempre buona norma contattare l'autore indicandogli quali foto, cosa si vuole fare e perché. In questo modo si ha la certezza che non ci siano problemi (e si fa anche pubblicità a progettodighe ;-) )

- in ogni caso, la citazione della fonte originale, con i dati dell'autore e il link al sito è buona educazione, insomma "date a Cesare quel che è di Cesare" e non fate come su altri siti che si appropriano di immagini, pagine html testi etc. etc. senza dire nulla e soprattutto senza rendere onore a chi ha fatto il lavoro sporco (es. pagina originale http://elettroblackout.altervista.org/sade1.htm e pagina scopiazzata http://www.vajont.info/SADE/sade1.html) oppure giocate a trovare le parti uguali su queste due http://www.progettodighe.it/reale/colomber.html e http://www.vajont.info/datiDiga/dati-te ... ajont.html )

- in caso di foto di cui ormai abbiamo perso i riferimenti o effettivamente non sappiamo la provenienza ritengo che dichiarare un "fonte rete" per non attribuirsi la paternità di cose non nostre sia corretto

Eventualmente, se ci fossero problemi o indicazioni esplicite da parte degli aututi delle foto, gli amministratori si occuperanno di eliminare/correggere le indicazioni.
Siamo macchie d'olio pensante,
trasportate lungo corridoi d'ombra.
Da qualche parte abbiamo i corpi,
molto lontano, in una mansarda stipata
con il soffitto d'acciaio e vetro.

W.Gibson, La notte che bruciammo Chrome
Avatar utente
phante
Camminatore dei cunicoli
 
Messaggi: 5040
Iscritto il: gio giu 30, 2005 10:29 pm
Località: Treviso (TV)

Messaggioda phante » lun gen 11, 2010 4:18 pm

Sul tema del copyright ho trovato in rete qualche articolo interessante.

Il primo tratto da www.dirittodautore.it
http://www.dirittodautore.it/page.asp?m ... idpagina=8
indica

Infine la legge stabilisce la durata dei diritti spettanti al fotografo: 20 anni dalla produzione della foto (art. 91)se si tratta di una foto semplice, mentre le immagini creative (cioè quelle nelle quali si ritrova una traccia interpretativa ad opera del fotografo) sono protette fino a 70 anni dalla morte dell?autore.


però con la nota

In pratica però è difficile stabilire quando una fotografia presenti un carattere creativo sufficiente per essere tutelata come opera dell'ingegno. Il requisito della creatività non può essere identificato con il valore artistico della fotografia, ma sussiste, secondo i criteri stabiliti dalla dottrina e applicati dalla giurisprudenza, quando l'immagine fotografica presenta tratti individuali tanto marcati da far riconoscere l'impronta personale del suo autore.


quindi per foto "non artistiche" di più di venti anni fa le immagini dovrebbero essere utilizzabili senza problemi, in ogni caos ritengo che l'applicazione della buona educazione e del buon senso sia sempre la cosa migliore.

Per quanto riguarda invece libri o similari ipotizzo che valga la regola delle fotocopie e quindi è interessante questa pagina della siae http://www.siae.it/UtilizzaOpere.asp?cl ... grafia.htm

C'è anche una pagina della wiki dedicata ai libri fuori catalogo http://it.wikipedia.org/wiki/Libri_fuori_catalogo
che schematizza quanto detto anche dalla siae in cui:

Si può derogare dal limite del 15% solo a determinate condizioni, purché esse si verifichino 'tutte' contemporaneamente:
- l'opera da riprodurre è fuori catalogo
- l'opera è rara
- l'opera è conservata in una biblioteca pubblica
- la riproduzione avviene all'interno della biblioteca
Siamo macchie d'olio pensante,
trasportate lungo corridoi d'ombra.
Da qualche parte abbiamo i corpi,
molto lontano, in una mansarda stipata
con il soffitto d'acciaio e vetro.

W.Gibson, La notte che bruciammo Chrome
Avatar utente
phante
Camminatore dei cunicoli
 
Messaggi: 5040
Iscritto il: gio giu 30, 2005 10:29 pm
Località: Treviso (TV)

Messaggioda Joey » lun gen 11, 2010 4:30 pm

Beh, io per photo vintage intendo datate before 1070......quindi.......... :wink: :wink: :wink: :wink:
Joey :wink:
"Dopo tanti lavori fortunati e tante costruzioni, anche imponenti, mi trovo veramente di fronte ad una cosa che per le sue dimensioni mi sembra sfuggire dalle nostre mani..."

Carlo Semenza, lettera all'Ing. Vincenzo Ferniani
Avatar utente
Joey
Geometra
 
Messaggi: 893
Iscritto il: ven ott 02, 2009 9:11 am
Località: Carrara


Torna a Il dighista

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron