Il lavoro del guardiano della diga...

Dove parlare di tecnica associata alle dighe e alle centrali

Messaggioda steveh86 » dom lug 12, 2009 6:04 pm

Trovo ora questo topo non troppo recente... Davvero non c'è un solo vero guardiano in questo forum...? allora il PRIMO sarei io!! Per il resto quoto in pieno gli interventi sulla durezza del mestiere. Si è comunque realizzato il sogno di una vita... VIVA LA DIGA!!
Cedegolo, San Fiorano, Campellio, Salarno, Baitone; Pantano, Edolo; Dossi, Gavazzo, Aviasco, Gromo; Sardegnana, Carona, Bordogna, Lenna; Vobarno, Gargnano. Campo Moro, Lanzada, Sondrio, Pedesina, Trona, Gerola, Monastero, Talamona; Creva, Roncovalgrande.
Avatar utente
steveh86
Geometra
 
Messaggi: 706
Iscritto il: dom lug 12, 2009 4:22 pm
Località: Esine

Messaggioda Il guardiano della diga » dom lug 12, 2009 9:31 pm

steveh86 ha scritto:Trovo ora questo topo non troppo recente... Davvero non c'è un solo vero guardiano in questo forum...? allora il PRIMO sarei io!! Per il resto quoto in pieno gli interventi sulla durezza del mestiere. Si è comunque realizzato il sogno di una vita... VIVA LA DIGA!!


Ora tocca a te raccontarci un pò della vita di un vero guardiano! :wink:
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
 
Messaggi: 10221
Iscritto il: mar gen 10, 2006 6:44 pm
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)

Messaggioda zanzarame » lun lug 13, 2009 5:51 pm

vicio74 ha scritto:
Zampa ha scritto:secondo me walker texas ranger si è fatto 10 anni da guardiano per diventare così duro ed invincibile!


(OT ON)
Scusate, ma quando ho letto questa sono esploso dal ridere!!! :-D :-D :-D
(OT OFF)


Guarda che non è Walker texas ranger che cura la diga ....ma è la diga che cura walker texas ranger!!! Tutti hanno terrore di W T R!!!



Dobbiamo assolutamente aggiornare uno di questi due libri
http://www.ibs.it/code/9788850213658/fe ... dello.html
http://www.ibs.it/code/9788850214013/ch ... perto.html
:lol: :lol: :lol:
zanzarame
Contadino
 
Messaggi: 52
Iscritto il: lun dic 31, 2007 1:55 pm
Località: Torino

Messaggioda steveh86 » lun lug 13, 2009 9:50 pm

veleno ha scritto:Il Guardiano...
Beh fare il guardiano non è un lavoro facile come sembra. La paga è intorno a 1600 euro al mese ma è molto variabile, infatti l'inquadramento è molto basso, come la retribuzione base intorno ai 900-1000 euro.
Il resto dipende da quanti turni in diga si fanno.
E'una professione che porta con sè diverse problematiche che se all' inizio possono sembrare trascurabili alla fine (già dopo 5 o 6 anni di diga) diventano per alcuni insostenibili.

Le problematiche sono in genere di tipo sociopsicologico.

1°Responsabilità notevoli ma spesso sottovalutate dal resto dell'ambiente di lavoro (capi e colleghi).
Non bisogna dimenticare che il guardiano diventa l'occhio del responsabile dell'impianto quando questo non è accessibile (di solito ciò capita quando ci sono situazioni di piena).

2°Convivenza forzata e in alcune dighe esclusiva con un collega non necessariamente amico ed equilibrato.

3°Obbligo di effettuare misurazioni (a volte anche piccole manutenzioni)in condizioni proibitive, a me è capitato di effettuare collimazioni a -16°(si stà fuori fermi tutta la mattina) e vi garantisco che sono grato al personale di guardiania di alcune dighe per la professionalità dimostrata.

4°Mancanza della famiglia,avere la moglie che ti chiama in diga e ti dice che ha il riscaldamento in blocco, oppure che il bimbo ha la febbre alta, è una delle cose peggiori che può capitare al guardiano.

5°Internet per ora non c'è!!! e se ci sarà sarà solo rete aziendale.

6°Pane secco... di 3 o 4 giorni.

Alcuni nonostante tutto riescono a viver bene altri mutano il carattere diventando scontrosi e insofferenti a qualsiasi richiesta anche professionale.

Diciamo la verità...
Il guardiano è un lavoro unico duro ed insostituibile.


Quoto in toto quello che dice Ing. (o al limite Geom.) Veleno: è esattamente quello che riassume quello che si dice tra noi guardiani (siamo una quindicina in rotazione su 2/3 laghi). E in più la metà dei cambi turni si fa in elicottero, perciò quando c'è foschia o molto vento ci si affaccia dalla finestra e si sospira... Oggi niente cambio...! Ma per il resto, se piace la montagna, si sta bene. Aggiungo che sulle nostre dighe si stanno effettuando notevoli lavori di ristrutturazione (Centrale di Campellio sul lago d'Arno, centrali di Salarno e Baitone), quindi non c'è da grattarsi tanto.
Cedegolo, San Fiorano, Campellio, Salarno, Baitone; Pantano, Edolo; Dossi, Gavazzo, Aviasco, Gromo; Sardegnana, Carona, Bordogna, Lenna; Vobarno, Gargnano. Campo Moro, Lanzada, Sondrio, Pedesina, Trona, Gerola, Monastero, Talamona; Creva, Roncovalgrande.
Avatar utente
steveh86
Geometra
 
Messaggi: 706
Iscritto il: dom lug 12, 2009 4:22 pm
Località: Esine

Messaggioda ienax_ridens » mar lug 14, 2009 8:35 am

E già...il primo vero Guardiano!
Beh dai...quando ti ritroverai in solitudine in qualche posto sperduto tra i monti e (SE) avrai qualche accenno di rete internet ti terremo compagnia!!!

Così tu non sarai solo....e noi moriremo di invidia!!! :!:

AHAHAH
-Ienax Ridens-
Avatar utente
ienax_ridens
Direttore di cantiere
 
Messaggi: 1416
Iscritto il: ven giu 09, 2006 1:55 pm
Località: Torino (TO)

Messaggioda Cisky79 » mar lug 14, 2009 4:53 pm

Per Steve......se vengo su una scappata nella prima settimana di agosto magari un week end...mi ospiti in qualche casa...
Io sono di Lissone....come il rifugio in valle Adamè! :lol: :lol: :lol: :lol:

Mi sacrifico e faccio da mangiare!!!
ciò che è bene è bene, ciò che è male.........a volte è bene!!
Avatar utente
Cisky79
Rabdomante delle dighe
 
Messaggi: 2332
Iscritto il: ven gen 27, 2006 8:14 pm
Località: Brianza

Messaggioda steveh86 » mer lug 15, 2009 11:34 pm

Sarete i benvenuti! se mi mandate un MP...
Cedegolo, San Fiorano, Campellio, Salarno, Baitone; Pantano, Edolo; Dossi, Gavazzo, Aviasco, Gromo; Sardegnana, Carona, Bordogna, Lenna; Vobarno, Gargnano. Campo Moro, Lanzada, Sondrio, Pedesina, Trona, Gerola, Monastero, Talamona; Creva, Roncovalgrande.
Avatar utente
steveh86
Geometra
 
Messaggi: 706
Iscritto il: dom lug 12, 2009 4:22 pm
Località: Esine

Messaggioda steveh86 » dom lug 19, 2009 11:21 am

Aggiungo: da lunedi sono al lago Salarno per tutta la settimana, e non c'è internet. Se cisky79 e soci vogliono raggiungermi,sarò in rete solo da venerdi mattina.
Cedegolo, San Fiorano, Campellio, Salarno, Baitone; Pantano, Edolo; Dossi, Gavazzo, Aviasco, Gromo; Sardegnana, Carona, Bordogna, Lenna; Vobarno, Gargnano. Campo Moro, Lanzada, Sondrio, Pedesina, Trona, Gerola, Monastero, Talamona; Creva, Roncovalgrande.
Avatar utente
steveh86
Geometra
 
Messaggi: 706
Iscritto il: dom lug 12, 2009 4:22 pm
Località: Esine

Messaggioda steveh86 » mar set 15, 2009 9:41 pm

Cisky79 ha scritto:
Ponzio ha scritto:Sicuramente ha degli extra............. :-)


Certo....obbligatorio....se fosse per me....

- Tv plasma dimensione ciclopica
- Sky, mediaset premium, e varie associazioni
- Idromassaggio Teuco...con doccia per cromoterapia
- tavernetta con sauna
- Collegamento fastweb fibraottica dedicata personale. ( eventualmente anche via satellite)
- Hummer per gli spostamenti di manutenzione
- Panfilo 55 mt con tender ed hangar per elicottero nel caso dovessi andare sul lago per manutenzione
- Abbonamento pronto pizza nel caso non avessi voglia di fare da mangiare e consegna a domicilio
- Servizio lavanderia e sveglia alla mattina
- Barbiere
- tabaccaio self-service 24h su 24 nell'ingresso
- Possibilità di organizzare visite guidate retribuite
- Ius primae noctis nei confronti delle visitatrici dell'impianto
- Trasporto via teleferica o elicottero 24h su 24 di qualsiasi bene o mezzo per la sussistenza e lo svolgimento del lavoro.
-In occasione di importanti avvenimenti sportivi possedere proiettore adeguato alla proiezione del medesimo sul paramento di valle senza pagare al concessionario i medesimi diritti ma riservandosi la possibilità di porre una quota simbolica di 50 euro per l'ingresso.
- Impianto di spillamento birra direttamente dal fondovalle a carico sia per la corrente elettrica che per la sostituzione dei fusti e delle bombole di Co2 della compagnia titolare dello sbarramento.
- Colf di prima categoria opportunamente scelta dal sottoscritto all'interno di un vasto catalogo a turno ogni mese, obbligatorio no lingua italiana, disponibile, instancabile in " lunghe chiacchierate" su tiranti , tubazioni, scarichi e ammennicoli vari!!

Ecco sono pronto......Quando comincio????!!!! :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted:


l'ho sperimentato, e posso fare un parallelo tra i sogni e la realtà:

_ TV plasma: non c'è, ma c'è un guardiano che sta meditando l'acquisto in proprio (20 anni deve durare, dice);
_ Sky c'è, mediaset i guardiani non lo guardano, basta Studio Aperto per agevolare la digestione;
_ idromassaggio: è sufficiente aprire la paratoia di alleggerimento di mezzo giro per creare vortici frizzanti nel tratto di bacino a monte;
_ tavernetta con Sauna: c'è, ma ci si mettono gli sci;
_ Collegamento con satellite: c'è, ma è riservato ai dati di controllo;
_ Hummer? non sapete di cosa è capace il vice assistente con un panda 4x4 aziendale! e comunque i land Rover sono insuperabili (tipo portare fino in diga un quadro di due quintali sul portapacchi)
_ panfilo: troppo grande, servirebbe un porto (al lago d'Arno l'eliporto sembra adatto allo scopo): una volta c'erano le barchette.
_ Abbonamento pronto-pizza: da noi si chiama PANE-SALAME o POLENTA-E-STRINU';
_ Sveglia mattutina: ci pensano le marmotte;
_ barbiere: il 15 kV serve appunto per alimentare il phon;
_ tabaccaio self-service: il rifugio, se c'è, dispone sempre di una buona riserva di nazionali senza filtro, da barattare con viaggi di vivande con l'elicottero;
_ Ius primae noctis: sempre in vigore dal 1927, anno di entrata in servizio della pima diga del Sistema del Poglia. Può capitare davvero però, come a me di dover rispolverare l'inglese per intrattenere una archeologa tedesca.
_ Il trasporto con l'elicottero è la cosa che ci distingue dai comuni mortali: il pilota deve comportarsi bene, sennò niente caffé alla casa di guardia;
_ colf: è in studio l'appalto per la pulizia della casa di guardia, visti alcuni precedenti disastrosi con la candeggina. L'unico ostacolo è la paura che hanno le signorine di spostarsi con l'elicottero.

"non prendetemi troppo sul serio..."
:-D :-D :-D :-D
Cedegolo, San Fiorano, Campellio, Salarno, Baitone; Pantano, Edolo; Dossi, Gavazzo, Aviasco, Gromo; Sardegnana, Carona, Bordogna, Lenna; Vobarno, Gargnano. Campo Moro, Lanzada, Sondrio, Pedesina, Trona, Gerola, Monastero, Talamona; Creva, Roncovalgrande.
Avatar utente
steveh86
Geometra
 
Messaggi: 706
Iscritto il: dom lug 12, 2009 4:22 pm
Località: Esine

Messaggioda ienax_ridens » mar set 15, 2009 11:00 pm

Mitico!
Anche io voglio il 15kV per il pc...invece del misero generatore da 2,5 kW...
Ah ah ah!
-Ienax Ridens-
Avatar utente
ienax_ridens
Direttore di cantiere
 
Messaggi: 1416
Iscritto il: ven giu 09, 2006 1:55 pm
Località: Torino (TO)

Messaggioda phante » mer set 16, 2009 9:21 am

_ Abbonamento pronto-pizza: da noi si chiama PANE-SALAME o POLENTA-E-STRINU';


Mi pare una soluzione nettamente migliore :-)

Che è lo strinù?
Siamo macchie d'olio pensante,
trasportate lungo corridoi d'ombra.
Da qualche parte abbiamo i corpi,
molto lontano, in una mansarda stipata
con il soffitto d'acciaio e vetro.

W.Gibson, La notte che bruciammo Chrome
Avatar utente
phante
Camminatore dei cunicoli
 
Messaggi: 5035
Iscritto il: gio giu 30, 2005 10:29 pm
Località: Treviso (TV)

Messaggioda steveh86 » mer set 16, 2009 9:33 pm

phante ha scritto:
_ Abbonamento pronto-pizza: da noi si chiama PANE-SALAME o POLENTA-E-STRINU';


Che è lo strinù?


lo STRINU' è la salamella fatta alla griglia/pietra (la quale va poi, da tradizione, pulita con l'aceto) e inserita tra due fette di pane. Il termine dialettale è tipico della Valle Camonica, denominazione che il mondo ci invidia: il motivo è semplice, basta vedere l'espressione sognante quando un camuno nostalgico nomina la parola magica ('taca sò 'n per de strinù!!!= attacca su un paio di strinù) che evoca feste paesane e tendoni pieni di gente in festa. Per dettagliate informazioni:

http://it.wikipedia.org/wiki/Strin%C3%B9

ma bisognerebbe riprodurne il profumo...
Cedegolo, San Fiorano, Campellio, Salarno, Baitone; Pantano, Edolo; Dossi, Gavazzo, Aviasco, Gromo; Sardegnana, Carona, Bordogna, Lenna; Vobarno, Gargnano. Campo Moro, Lanzada, Sondrio, Pedesina, Trona, Gerola, Monastero, Talamona; Creva, Roncovalgrande.
Avatar utente
steveh86
Geometra
 
Messaggi: 706
Iscritto il: dom lug 12, 2009 4:22 pm
Località: Esine

Re: Il lavoro del guardiano della diga...

Messaggioda BianConiglio » lun apr 27, 2020 6:22 pm

Riesumo questo topic perchè oggi mi sono visto in streaming su RaiPlay "Il tempo si è fermato"

Al minuto 0:47 circa ci sono scene all'interno del corpo della diga.
Al minuto 0:59 circa c'è il belissimo dialogo tra il guardiano e il giovane

Mesi fa cercavo un altro film dallo stesso titolo e invece ho trovato questo, mettendolo tra i segnalibri. In questo Italian Lockdown ho avuto il tempo di fare tante cose che avevo accantonato. Per come sto vivendo questo mese e mezzo chiuso in casa (dall'8 marzo sono uscito quattro volte) io sarei un ottimo guardiano di dighe, non potendo fare l'astronauta.

QUI altri thread con lo stesso film citato
Augurati il sole, ma costruisci dighe
(Mao Tse-tung)
Avatar utente
BianConiglio
Muratore
 
Messaggi: 137
Iscritto il: gio set 05, 2013 6:39 pm
Località: Milano

Re: Il lavoro del guardiano della diga...

Messaggioda aequicolo » lun mag 18, 2020 4:16 pm

Probabilmente avrò sbagliato thread per postare la domanda.Ma chi meglio di un "guardiano" può spiegare il fenomeno?Trattasi della diga del lago del Salto:
https://m.facebook.com/groups/132621650 ... 2210801858

Grazie a priori della risposta.
Avatar utente
aequicolo
Comunista
 
Messaggi: 13
Iscritto il: gio ott 18, 2012 2:36 pm
Località: Roma

Re: Il lavoro del guardiano della diga...

Messaggioda pelton1989 » lun mag 18, 2020 9:46 pm

aequicolo ha scritto:Probabilmente avrò sbagliato thread per postare la domanda.Ma chi meglio di un "guardiano" può spiegare il fenomeno?Trattasi della diga del lago del Salto:
https://m.facebook.com/groups/132621650 ... 2210801858

Grazie a priori della risposta.


Non è che sia una cosa così normale che si vede in tutte le dighe..

comunque guardando questo schema:

https://www.progettodighe.it/main/le-ce ... di-cotilia

Potrebbe essere acqua che arriva dalla derivazione velino che si immette in pressione a metà tra il pozzo piezometrico della centrale di Cotilia e la diga del Salto. E se la centrale di Cotilia in quel momento è ferma l'acqua torna indietro riversandosi nel lago del Salto.

Non conosco bene l'impianto quindi se qualcuno sa qualcosa di più ci illumini
Avatar utente
pelton1989
Direttore di cantiere
 
Messaggi: 1366
Iscritto il: dom nov 01, 2009 10:12 pm

Re: Il lavoro del guardiano della diga...

Messaggioda aequicolo » lun mag 18, 2020 11:24 pm

Comunque grazie.
Avatar utente
aequicolo
Comunista
 
Messaggi: 13
Iscritto il: gio ott 18, 2012 2:36 pm
Località: Roma

Re: Il lavoro del guardiano della diga...

Messaggioda steveh86 » ven mag 22, 2020 11:36 am

Vista la conformazione dell'impianto di Cotilia, sì anche io sono propenso a un ritorno d'acqua consistente a causa di un arresto macchina. Non ho lo schema ma di solito è così.
Cedegolo, San Fiorano, Campellio, Salarno, Baitone; Pantano, Edolo; Dossi, Gavazzo, Aviasco, Gromo; Sardegnana, Carona, Bordogna, Lenna; Vobarno, Gargnano. Campo Moro, Lanzada, Sondrio, Pedesina, Trona, Gerola, Monastero, Talamona; Creva, Roncovalgrande.
Avatar utente
steveh86
Geometra
 
Messaggi: 706
Iscritto il: dom lug 12, 2009 4:22 pm
Località: Esine

Precedente

Torna a La tecnica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron