Materiale sul Vajont: link e quant'altro...

Un forum specifico, al di là della suddivisione regionale, dedicato esclusivamente alle discussioni, ai reportage e alle informazioni sulla diga, storia e tutto quello che riguarda direttamente il Vajont.

Re: Materiale sul Vajont: link e quant'altro...

Messaggioda Massimo,dighista in Vespa » gio ott 03, 2013 6:48 pm

Ciao amici! :) Vi posto un articolo del messaggero veneto del 19 settembre 2013

http://messaggeroveneto.gelocal.it/cron ... -1.7775810
Avatar utente
Massimo,dighista in Vespa
Muratore
 
Messaggi: 196
Iscritto il: sab mar 10, 2007 11:46 pm
Località: Fagnigola di Azzano X° (Pn)

Re: Materiale sul Vajont: link e quant'altro...

Messaggioda cestò » gio ott 03, 2013 6:56 pm

Massimo,dighista in Vespa ha scritto:Ciao amici! :) Vi posto un articolo del messaggero veneto del 19 settembre 2013

http://messaggeroveneto.gelocal.it/cron ... -1.7775810

Ovviamente non si tratta di una briglia, tipo quella che si trova allo sbocco del Vajont, si tratta della famosa presa a Q 640. Un tecnico dell'Enel mi ha già parlato lo scorso anno di un programma per ripulire la presa succitata.
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
cestò
Il grande Vajont
 
Messaggi: 6254
Iscritto il: mar set 29, 2009 9:23 am
Località: Colleferro (Rm) ...ma con l'intenzione di trasferirmi prima o poi nel Vajont...

Re: Materiale sul Vajont: link e quant'altro...

Messaggioda Massimo,dighista in Vespa » gio ott 03, 2013 7:54 pm

Con quale sistema? :)
Avatar utente
Massimo,dighista in Vespa
Muratore
 
Messaggi: 196
Iscritto il: sab mar 10, 2007 11:46 pm
Località: Fagnigola di Azzano X° (Pn)

Re: Materiale sul Vajont: link e quant'altro...

Messaggioda cestò » gio ott 03, 2013 10:47 pm

Massimo,dighista in Vespa ha scritto:Con quale sistema? :)

Camion, ruspe. Dovrebbero scendere dalla sponda sinistra della pietraia...
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
cestò
Il grande Vajont
 
Messaggi: 6254
Iscritto il: mar set 29, 2009 9:23 am
Località: Colleferro (Rm) ...ma con l'intenzione di trasferirmi prima o poi nel Vajont...

Re: Materiale sul Vajont: link e quant'altro...

Messaggioda cestò » ven ott 18, 2013 4:02 pm

GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
cestò
Il grande Vajont
 
Messaggi: 6254
Iscritto il: mar set 29, 2009 9:23 am
Località: Colleferro (Rm) ...ma con l'intenzione di trasferirmi prima o poi nel Vajont...

Re: Materiale sul Vajont: link e quant'altro...

Messaggioda cestò » mar ott 29, 2013 3:10 pm

GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
cestò
Il grande Vajont
 
Messaggi: 6254
Iscritto il: mar set 29, 2009 9:23 am
Località: Colleferro (Rm) ...ma con l'intenzione di trasferirmi prima o poi nel Vajont...

Re: Materiale sul Vajont: link e quant'altro...

Messaggioda laserman » gio gen 23, 2014 7:00 pm

laserman
Perito
 
Messaggi: 351
Iscritto il: mar apr 03, 2012 8:21 pm
Località: Friul

Re: Materiale sul Vajont: link e quant'altro...

Messaggioda cestò » gio gen 23, 2014 10:33 pm


"Quella frana crollò troppo velocemente"...e quindi?? Si pensa forse che qualcuno l'abbia accelerata?
Non c'è limite al peggio, ogni volta se ne leggono sempre di più ridicole. Il fatto è che ci sono molti ignorantoni che ci credono pure... :evil:
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
cestò
Il grande Vajont
 
Messaggi: 6254
Iscritto il: mar set 29, 2009 9:23 am
Località: Colleferro (Rm) ...ma con l'intenzione di trasferirmi prima o poi nel Vajont...

Re: Materiale sul Vajont: link e quant'altro...

Messaggioda Il guardiano della diga » ven gen 24, 2014 9:24 am

Sarà uno scherzo di carnevale... :roll: :?:
Cioè, non so ma...Cristo, l'hanno guardato bene quel monte? Hanno visto il profilo della valle antecedente al bacino?
O sono completamente rimbambito o anche un bambino a cui hai la pazienza di spiegare due cose, si immagina l'energia e la velocità di quella frana... :roll:

Ossignor, io inizio a non capire più nulla di questo mondo. :-(
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
 
Messaggi: 10221
Iscritto il: mar gen 10, 2006 6:44 pm
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)

Re: Materiale sul Vajont: link e quant'altro...

Messaggioda phante » ven gen 24, 2014 1:57 pm

Ok, l'ignoranza giornalistica ormai non lo considero quasi più, però effettivamente lo studio ci può stare.

Alla fine Hendron e Patton hanno spieganto il "perché" la frana è scesa in quel momento mentre il modello della frana sul concentrava sull'effetto dell'onda e anche sempre perché l'onda è stata così imponente, ma che io ricordi uno studio effettivo sull'esatto "come" la frana non è certamente stato reso accessibile e pubblico ed è una domanda che dal punto di vista geologico può essere molto interessante ... e comunque è specificato nell'articolo che il sensazionalismo è pura invenzione giornalistica mentre i ricercatori stanno cercando solo tra le cause naturali.
Siamo macchie d'olio pensante,
trasportate lungo corridoi d'ombra.
Da qualche parte abbiamo i corpi,
molto lontano, in una mansarda stipata
con il soffitto d'acciaio e vetro.

W.Gibson, La notte che bruciammo Chrome
Avatar utente
phante
Camminatore dei cunicoli
 
Messaggi: 5035
Iscritto il: gio giu 30, 2005 10:29 pm
Località: Treviso (TV)

Re: Materiale sul Vajont: link e quant'altro...

Messaggioda maxxx » ven gen 24, 2014 6:41 pm

... nell'articolo cartaceo veniva riportata anche una nuova ipotesi: non massa unica, ma due distinte parti in tempi diversi.

Boh?
Avatar utente
maxxx
Montanaro
 
Messaggi: 215
Iscritto il: dom ago 08, 2010 1:41 pm
Località: Marostica (VI)

Re: Materiale sul Vajont: link e quant'altro...

Messaggioda AlexMcDam » ven feb 21, 2014 5:18 pm

Onestamente l'ipotesi di utilizzo delle cariche esplosive non mi sorprende..
e mi spiego meglio..
Quando il 9-10 ottobre scorso mi recai al Vajont, ho avuto il piacere di intavolare un dicorso con un scrittore di Belluno che da 50 anni si interessa e studia la vicenda Vajont.
Nel parlare a bassa voce mi disse..'' si è scritto tanto sulla tragedia, ma non si scrivera mai tutto' e con filo di voce, aggiunse che fonti attendibili gli avebbero detto che la frana sarebbe stata provocata.....ecc....

Chiaramente non ci sono prove tangibili, però non mi sembra un iptesi da scartare a priori,in quanto:

1) era dato per certo che quella notte sarebbe franata nel lago il versante del Toc
2) la frana è scesa compatta e non in più tempi o più blocchi come avevano supposto
AlexMcDam
Comunista
 
Messaggi: 27
Iscritto il: mer mar 14, 2012 12:54 pm
Località: Brianza

Re: Materiale sul Vajont: link e quant'altro...

Messaggioda AlexMcDam » ven feb 21, 2014 5:57 pm

inoltre aggiunse una sua considerazione che mi fece riflettere e sottopongo a tutti voi qua sotto in neretto:

La Sade aveva costruito la diga più alta al mondo, frutto di raffinata ingegneria italiana e biglietto da visita da esibire al mondo intero.
Ma la diga ricordiamoci che non era solo una diga, era una BANCA DELL'ACQUA.
E per la realizzazione hanno scavato km di gallerie in roccia costruito centrali in caverna, ponti tubo, sfidando ambienti ostili

La realizzazione e di queste ingegnose opere fecero si che i tecnici Sade di sentisseto infallibili e in grago di poter far fronte a qualsiasi ostacolo, diciamo presuntuosi....

E questa presunzione di pensare di tenere tutto sotto controllo,Monte Toc compreso, ha causato il fallimento del grande vajont....

e peremettetemi di aggiungere che col fallimento del grande vajont è fallita anche la ripresa italiana e la riscossa dell Italia nel mondo
AlexMcDam
Comunista
 
Messaggi: 27
Iscritto il: mer mar 14, 2012 12:54 pm
Località: Brianza

Re: Materiale sul Vajont: link e quant'altro...

Messaggioda cestò » ven feb 21, 2014 10:07 pm

Quella delle cariche è sempre plausibile. Quello che però mi fa strano è perché i testimoni oculari, tra cui anche il parroco Don Carlo Onorini, non hanno sentito esplosioni ma parlano solo di un grande boato che poi sarebbe il rumore della frana? Per far muovere quella frana credo che sarebbero servite delle cariche ad altissimo potenziale, e non una ma tante cariche. Possibile che nessuno abbia udito esplosioni??

Per l'impianto del Vajont sono stati realizzate 4 chilometri di cunicoli e gallerie, credo anch'io che i tecnici abbiano "peccato" di presunzione, ma penso che alla fine c'è stata anche molta superficialità da parte loro, con la consapevolezza che stesse andando tutto come nei piani, insomma che tutto rientrasse nella norma, fino alla fine, visto che tutti si aspettavano l'evento ma nessuno era allarmato da esso...
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
cestò
Il grande Vajont
 
Messaggi: 6254
Iscritto il: mar set 29, 2009 9:23 am
Località: Colleferro (Rm) ...ma con l'intenzione di trasferirmi prima o poi nel Vajont...

Re: Materiale sul Vajont: link e quant'altro...

Messaggioda AGID » sab feb 22, 2014 12:55 pm

cestò ha scritto:Quella delle cariche è sempre plausibile. Quello che però mi fa strano è perché i testimoni oculari, tra cui anche il parroco Don Carlo Onorini, non hanno sentito esplosioni ma parlano solo di un grande boato che poi sarebbe il rumore della frana? Per far muovere quella frana credo che sarebbero servite delle cariche ad altissimo potenziale, e non una ma tante cariche. Possibile che nessuno abbia udito esplosioni??

Per l'impianto del Vajont sono stati realizzate 4 chilometri di cunicoli e gallerie, credo anch'io che i tecnici abbiano "peccato" di presunzione, ma penso che alla fine c'è stata anche molta superficialità da parte loro, con la consapevolezza che stesse andando tutto come nei piani, insomma che tutto rientrasse nella norma, fino alla fine, visto che tutti si aspettavano l'evento ma nessuno era allarmato da esso...

In effetti su ca. 2.5 Km di frana…di cariche ne sarebbero servite…e non poche,e difficilmente tutte avrebbero potuto fare un "botto" solo
...QUESTA ERA UNA VALLE...NON UN CATINO DA RIEMPIRE CON L'ACQUA...

http://www.youtube.com/user/AGIDbyProjectDam
Avatar utente
AGID
Geometra
 
Messaggi: 800
Iscritto il: sab lug 18, 2009 7:11 am
Località: CUNEO

Re: Materiale sul Vajont: link e quant'altro...

Messaggioda Camillo » gio feb 27, 2014 7:59 pm

D'accordo su tutto, e aggiungo:

che ci sia stata presunzione oltre che superficialità non ci piove.
La Sade ha considerato il Vajont "affare esclusivamente suo" da gestire in piena autonomia sin dal primo colpo di piccone. Lo prova il fatto che le modifiche al progetto sono sempre state poste in essere non solo prima che venissero approvate dal Ministero (cosa scontata, visto l'andazzo) ma a volte prima ancora di finire le verifiche statiche e geologiche.

Però io proprio per questo penso che, se veramente la frana l'avessero tirata giù spontaneamente, l'avrebbero fatto di giorno e con tutto lo stato maggiore tecnico, stampa e autorità presenti, proprio per dimostrare che era "tutto perfettamente sotto controllo". Ve la immaginate la pubblicità di un servizio sulla "settimana ICOM" che mostrasse "la perizia e l'ingegno dei tecnici italiani nel domare la natura"?

Se invece davvero l'avessero fatto di notte perchè prevedevano che qualcosa potesse andare storto, bhe, l'evacuazione di Erto era il minimo come azione preventiva...
Avatar utente
Camillo
Muratore
 
Messaggi: 133
Iscritto il: sab ott 19, 2013 10:14 pm

Re: Materiale sul Vajont: link e quant'altro...

Messaggioda paulaner » sab mar 01, 2014 2:24 pm

Quella delle cariche esplosive per far venir giù la frana mi sembra una baggianata colossale....che io sappia si parlò di provocare si la caduta della frana, ma con un programma di invasi e svasi controllati che dovevano sollecitarne il distacco. Solo che nessuno ipotizzò, per ignoranza o per convenienza, che la massa si potesse staccare tutta insieme.
Overhead the albatross hangs motionless upon the air
And deep beneath the rolling waves
In labyrinths of coral caves
Avatar utente
paulaner
Contadino
 
Messaggi: 54
Iscritto il: mar giu 08, 2010 8:09 pm
Località: Castello Roganzuolo (TV)

Re: Materiale sul Vajont: link e quant'altro...

Messaggioda cestò » dom mar 02, 2014 11:07 am

Scusa Paulaner, permettimi di fare una piccola correzione...c'è stato effettivamente un programma di invasi e svasi (Muller), però non per sollecitare distacchi ma per controllarne la caduta. Questo particolare è stato erroneamente menzionato da Paolini (sempre lui).


Camillo ha scritto:...La Sade ha considerato il Vajont "affare esclusivamente suo" da gestire in piena autonomia sin dal primo colpo di piccone. Lo prova il fatto che le modifiche al progetto sono sempre state poste in essere non solo prima che venissero approvate dal Ministero (cosa scontata, visto l'andazzo) ma a volte prima ancora di finire le verifiche statiche e geologiche...

La Sade era un'azienda privata, quindi, una volta autorizzata a costruire, non poteva che gestire il cantiere secondo le proprie esigenze, e comunque in base ad un progetto approvato.
Di modifiche al progetto ce ne sono state molte ma dubito che non siano state autorizzate. Non so ciò che affermi siano delle ipotesi o delle certezze, però mi sembra che ci sia la convinzione (sempre grazie a Paolini & Co.) che tutti i lavori svolti nel Vajont siano frutto di sotterfugi.
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
cestò
Il grande Vajont
 
Messaggi: 6254
Iscritto il: mar set 29, 2009 9:23 am
Località: Colleferro (Rm) ...ma con l'intenzione di trasferirmi prima o poi nel Vajont...

Re: Materiale sul Vajont: link e quant'altro...

Messaggioda Camillo » lun mar 03, 2014 12:46 am

cestò ha scritto:Di modifiche al progetto ce ne sono state molte ma dubito che non siano state autorizzate. Non so ciò che affermi siano delle ipotesi o delle certezze, però mi sembra che ci sia la convinzione (sempre grazie a Paolini & Co.) che tutti i lavori svolti nel Vajont siano frutto di sotterfugi.


Su questo hai ragione, io mi baso molto su Paolini...

Però ho visto più volte come funzionano le Commissioni tecniche in ambito ministeriale o parastatale, e non fatico più di tanto a credergli.

Se preferisci mettiamola così: alla SADE avevano la certezza che nessuno avrebbe mai osato contestare la fattibilità e sicurezza delle loro varianti in corso d'opera e che non avrebbero mai dovuto dare spiegazioni circostanziate a nessuno... :wink:
Avatar utente
Camillo
Muratore
 
Messaggi: 133
Iscritto il: sab ott 19, 2013 10:14 pm

Re: Materiale sul Vajont: link e quant'altro...

Messaggioda AlexMcDam » mer mar 05, 2014 2:31 pm

Come disse qualcuno, la SADE ero uno stato dentro lo stato, difficile andarle contro

Cmq per ripondere a a qualche post prima, l'evacuazione non era stata ordinata, ma ad ogni modo la popolazione era stata avvisata di non recarsi a ridosso del lago e nello stesso giorno persone e animami che si trovavavno sulla apiana del Toc furomo evacuati portandoli ad una quota ritenuta di sicurezza...

Insomma... in quella notte c'era la certezza assoluta che la montagna fosse franata.

Appena mi sara possibile cercherò di ottenere qualche info per verificare la bontà dell'informazione
AlexMcDam
Comunista
 
Messaggi: 27
Iscritto il: mer mar 14, 2012 12:54 pm
Località: Brianza

PrecedenteProssimo

Torna a Vajont

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron