Il Vajont e la responsabilità dei manager

Un forum specifico, al di là della suddivisione regionale, dedicato esclusivamente alle discussioni, ai reportage e alle informazioni sulla diga, storia e tutto quello che riguarda direttamente il Vajont.
Rispondi
Avatar utente
phante
Camminatore dei cunicoli
Messaggi: 4715
Iscritto il: 30 giu 2005, 22:29
Località: Treviso (TV)
Contatta:

Il Vajont e la responsabilità dei manager

Messaggio da phante »

Il Vajont e la responsabilità dei manager è un bel libro datato 1969 che porta la firma di Armando Gervasoni.

Penso che si tratti di un volume praticamente introvabile, e da un pò di ricerche in rete credo che anche la casa editrice sia scomparsa da tempo.
Ed è un peccato perchè è un libro che giudicherei fondamentale per chi è interessato dalla Storia.

Ma chi è l'autore? Cito la quarta di copertina:
"... Gervasoni sapeva molte cose del Vajont. Nel 1963, prima del disatro, aveva quasi condotto a termine un romanzo ambientato in quei luoghi e in cui l'oppressiva presenza della diga, i tentennamenti degli elettrici della Sade, il senso di un'imminente catastrofe rivestivano i ruoli fondamentali. Poi la tragedia. ..."

Il volume è abbastanza ridotto (150 pagine) ed è diviso in due parti:
- la responsabilità dei manager
- le ombre di Erto e Casso

La prima parte è un'analisi, fatta a pochi anni dalla frana, di come si sono svolti i fatti. Gervasoni si domanda: chi ha veramente preso le decisioni che hanno portato alla tragedia? Una rapida inchiesta, con diverse citazioni e ragionamenti chiari.

La seconda parte del libro, secondo me quella più importante, è la ristampa di "Le ombre di Erto e Casso" il precedente libro scritto sempre da Gervasoni. Qui lo scrittore parla con diverse persone che hanno vissuto, tutte in prima persona il Vajont, cercando di capire cosa è successo nella mentalità dei sopravvissuti. La cosa bella è che questa parte del libro è del '66, quindi si respira un'atmosfera cupa, di una popolazione allo sbando, in cui non ci sono tanti ragionamenti politici o economici, ma semplicemente storia.

Adesso farò qualche giro in rete per vedere se da qualche parte è venduto, altrimenti, visto che si tratta di non troppa roba nelle prossime settimane faccio una scansione e lo giro a chi è interessato.
Siamo macchie d'olio pensante,
trasportate lungo corridoi d'ombra.
Da qualche parte abbiamo i corpi,
molto lontano, in una mansarda stipata
con il soffitto d'acciaio e vetro.

W.Gibson, La notte che bruciammo Chrome
Avatar utente
digomane
Geometra
Messaggi: 598
Iscritto il: 04 set 2006, 23:46

Messaggio da digomane »

Dovrebbe essere nella biblioteca civica, avevo visto questo titolo nell'indice ancora quando facevo le mie prime ricerche sul Vajont oltre 15 anni fa. Tuttavia ora nella ricerca on-line non lo trovo :roll: , forse perchè stanno ancora finendo di informatizzare tutte le schede (spero!).
Avatar utente
vicio74
Direttore di cantiere
Messaggi: 1227
Iscritto il: 24 set 2007, 23:14
Località: Longiano (FC)

Messaggio da vicio74 »

Ecco...questo ad esempio e' un BEL libro che mi interesserebbe avere,e che scopro della sua esistenza solo stasera. Sabato provo ad andare ad informarmi presso la mia libreria di Cesena, e sento se sanno qualcosa.
Ne frattempo se a qualcuno salta fuori qualche novita' o scopre qualche notizia,si faccia avanti, e ci faccia sapere. :-D
Su quella parete ancora nascosta,la frana e' ormai una massa inerte in movimento....da ore e' iniziata la fine.
(M. Passi)
Avatar utente
Il guardiano della diga
Il grande Vajont
Messaggi: 9889
Iscritto il: 10 gen 2006, 17:44
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)
Contatta:

Messaggio da Il guardiano della diga »

Data la rarità del testo e l'interesse scontato che ho su di esso, mi prenoto per una copia.
Se hai bisogno di una mano per la scansione, in questi giorni ho giusto uno stageista al lavoro che potrebbe fare al caso... :lol:
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
phante
Camminatore dei cunicoli
Messaggi: 4715
Iscritto il: 30 giu 2005, 22:29
Località: Treviso (TV)
Contatta:

Messaggio da phante »

... quasi quasi te lo invio per posta così metti al lavoro la stagista :-)

Ho appena provato ad utilizzare i potenti mezzi dell'ufficio ma lo scanner che abbiamo qui, nonostante sia dotato di caricamento automatico, ha una velocità talmente infima e soprattutto fa un casino infermale che mi ha sconsigliato di procedere con l'operazione.

Quindi dovrete aspettare per almeno un paio di settimane. Nel frattempo se qualcuno lo trova in commercio mi avvisi subito.
Siamo macchie d'olio pensante,
trasportate lungo corridoi d'ombra.
Da qualche parte abbiamo i corpi,
molto lontano, in una mansarda stipata
con il soffitto d'acciaio e vetro.

W.Gibson, La notte che bruciammo Chrome
aero93
Comunista
Messaggi: 18
Iscritto il: 28 mag 2017, 22:03

Re: Il Vajont e la responsabilità dei manager

Messaggio da aero93 »

questo libro ..l' ho trovato usato....in ogni libro c'e' scritto qualcosa che prima non sapevi......in questo ho trovato il nome di Ervino Milli..che mi sembra aver capito fosse geologo ..perche' e' mancato diversi anni fa e che insegnava all' istituto minerario di Agordo ....anche la sua perizia fini in un cassetto.....
Avatar utente
Ddm79
Comunista
Messaggi: 29
Iscritto il: 27 set 2021, 18:33
Località: Treviso
Contatta:

Re: Il Vajont e la responsabilità dei manager

Messaggio da Ddm79 »

Phante in tema "conseguenze sociali" sulla genti del Vajon, segnalo un bel libro del 2003 di Lucia Vastano, di cui allego sotto la copertina. Non c'è nulla di tecnico ma è tutto incentrato sulla "diaspora" della gente sfollata, sul tessuto sociale del paese di Longarone ancora non ricostruito a distanza di decenni dalla tragedia, e del trauma esistenziale dei bambini sopravvissuti ai genitori. Da leggere
Allegati
Vajont-onda-lunga-1002x1536.jpeg
aero93
Comunista
Messaggi: 18
Iscritto il: 28 mag 2017, 22:03

Re: Il Vajont e la responsabilità dei manager

Messaggio da aero93 »

ah certo..e' quello mescolato con l'Afghanistan...l 'ho letto anni fa....oggi naturalmente e' tanto se ricordo la copertina..dovrei rileggerlo...sono in attesa che arrivi il cd col libro del Senato...costa pochissimo...anche quello sulla diga di SAURIS .....L' ufficio etnografico ha detto che me lo spediva....mentre devo vedere per quello del Palmieri.....
Avatar utente
phante
Camminatore dei cunicoli
Messaggi: 4715
Iscritto il: 30 giu 2005, 22:29
Località: Treviso (TV)
Contatta:

Re: Il Vajont e la responsabilità dei manager

Messaggio da phante »

Si però non usciamo fuori tema ;-)
Siamo macchie d'olio pensante,
trasportate lungo corridoi d'ombra.
Da qualche parte abbiamo i corpi,
molto lontano, in una mansarda stipata
con il soffitto d'acciaio e vetro.

W.Gibson, La notte che bruciammo Chrome
Rispondi