Centrale idroelettrica Acquoria - Tivoli (Rm)

Dedicato alle discussioni e reportage delle dighe e centrali della Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo e Molise
Avatar utente
cestò
Il grande Vajont
Messaggi: 6251
Iscritto il: 29 set 2009, 09:23
Località: Colleferro (Rm) ...ma con l'intenzione di trasferirmi prima o poi nel Vajont...
Contatta:

Messaggio da cestò »

Darlazz ha scritto:1 Scusate l'ignoranza e la testa dura ... cosa c'entra la corrente alternata con queste due foto? :roll: :oops:
Gli oggetti in foto sono stati utilizzati per compiere i primi esperimenti con la corrente alternata. Nella prima foto dovrebbero essere due trasformatori, nella seconda un alternatore. Questi studi hanno poi portato a realizzare i sistemi che hanno prodotto la corrente alternata, la sola che si presta ad essere elevata per far si che venga trasportata a moltissimi km di distanza.
Darlazz ha scritto:2 Pelton dici che il misterioso aggeggio é una pompa? A me sembrava più una valvola perché: non vedo l'albero (magari é nascosto dal tubo), poi se noti c'é una regolazione con un'asta sulla testa, sembra che usando acqua in pressione regoli l'apertura di un possibile disco che a sua volta regola il passaggio dell'acqua dalla condotta di sx a quella di dx.
Mi sembra una sorta di servocomando che regola un bypass ... esempio per tenere costante la portata in uscita dalla centrale ... oppure una sicurezza che bypassi l'acqua sullo scarico in caso di fermo repentino della turbina. Le aste mi portano più su un discorso di regolazione.
Dove questo organo cestò? Riesci a spiegarlo?
Anche a me non sembra una pompa, infatti manca proprio l'albero.

Darlazz, guarda bene questa foto:

Immagine

Lo vedi l'albero dell'alternatore? Sull'angolo in fondo, a destra rispetto l'albero c'è quella ringhiera vagamente semicircolare, lì sotto c'è questo aggeggio.
Sembra che sia una continuazione della condotta forzata...
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
francis
Geometra
Messaggi: 634
Iscritto il: 10 mag 2010, 19:12

Messaggio da francis »

Scarico sincrono?
Avatar utente
pelton1989
Direttore di cantiere
Messaggi: 1367
Iscritto il: 01 nov 2009, 21:12

Messaggio da pelton1989 »

endriu ha scritto:Fai un freccia non si capisce
A destra di quella porta che si vede sul fondo dietro l'albero.
Avatar utente
pelton1989
Direttore di cantiere
Messaggi: 1367
Iscritto il: 01 nov 2009, 21:12

Messaggio da pelton1989 »

endriu ha scritto:intendi il serbatoio che vedi?
se quello è la centralina del regolatore.
no intendo questo:

Immagine

che è posizionato dove ho messo la freccia ( chiaramente sotto il livello del pavimento )

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

sai cos'è?
Avatar utente
cestò
Il grande Vajont
Messaggi: 6251
Iscritto il: 29 set 2009, 09:23
Località: Colleferro (Rm) ...ma con l'intenzione di trasferirmi prima o poi nel Vajont...
Contatta:

Messaggio da cestò »

Grazie Pelton per aver aggiunto l'indicazione :wink:
Si è proprio lì sotto quell'accessorio, dov'è quella plafoniera neon. Sotto il livello del pavimento.
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
Darlazz
Geometra
Messaggi: 713
Iscritto il: 11 ago 2009, 21:23
Località: Vicenza - Veneto

Messaggio da Darlazz »

francis ha scritto:Scarico sincrono?
Sembrerebbe la parola giusta! :wink:
Non mi sembra però che la centrale abbia l'esigenza di avere uno scarico di portata costante ... ci sono altre centrali alimentate direttamente dallo scarico di questa cestò??
Avatar utente
AGID
Geometra
Messaggi: 817
Iscritto il: 18 lug 2009, 07:11
Località: CUNEO
Contatta:

Messaggio da AGID »

,,,Grande Cesto'...super reportage!!!!!!bellissimo :!: :!: :!:
...QUESTA ERA UNA VALLE...NON UN CATINO DA RIEMPIRE CON L'ACQUA...

http://www.youtube.com/user/AGIDbyProjectDam
Avatar utente
cestò
Il grande Vajont
Messaggi: 6251
Iscritto il: 29 set 2009, 09:23
Località: Colleferro (Rm) ...ma con l'intenzione di trasferirmi prima o poi nel Vajont...
Contatta:

Messaggio da cestò »

Grazie Agid!! Spero di riuscire a capire il funzionamento di questa centrale.
Darlazz ha scritto:
francis ha scritto:Scarico sincrono?
Sembrerebbe la parola giusta! :wink:
Non mi sembra però che la centrale abbia l'esigenza di avere uno scarico di portata costante ... ci sono altre centrali alimentate direttamente dallo scarico di questa cestò??
Non ci sono altre centrali dopo questa. Quindi lo scarico dovrebbe finire direttamente in alveo.
Credo comunque che l'accessorio in questione non raccolga lo scarico della turbina, mi sembra infatti che il "coso" sia collegato direttamente sulla chiocciola :-?
Sta troppo in alto per essere collegato allo scarico...mi sembra che si trovi proprio alla stessa quota della chiocciola...

Spero che il ragazzo che mi ha fatto da guida ci illumini su questo strano accessorio... :roll:
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
Rettosa
Comunista
Messaggi: 15
Iscritto il: 06 lug 2011, 11:09

Messaggio da Rettosa »

adesso é tutto piú chiaro
Avatar utente
Darlazz
Geometra
Messaggi: 713
Iscritto il: 11 ago 2009, 21:23
Località: Vicenza - Veneto

Messaggio da Darlazz »

endriu ha scritto:
cestò ha scritto:Grazie Agid!! Spero di riuscire a capire il funzionamento di questa centrale.
Darlazz ha scritto:
francis ha scritto:Scarico sincrono?
Sembrerebbe la parola giusta! :wink:
Non mi sembra però che la centrale abbia l'esigenza di avere uno scarico di portata costante ... ci sono altre centrali alimentate direttamente dallo scarico di questa cestò??
Non ci sono altre centrali dopo questa. Quindi lo scarico dovrebbe finire direttamente in alveo.
Credo comunque che l'accessorio in questione non raccolga lo scarico della turbina, mi sembra infatti che il "coso" sia collegato direttamente sulla chiocciola :-?
Sta troppo in alto per essere collegato allo scarico...mi sembra che si trovi proprio alla stessa quota della chiocciola...

Spero che il ragazzo che mi ha fatto da guida ci illumini su questo strano accessorio... :roll:
Il sincrono non serve solo per modulare in continuo la portata con le variazioni di carico, ma serve anche per evitare sovrappressioni in condotta, quindi modula il colpo di ariete in questi impianti con queste produzioni e un classico avere sincroni per smorzare la pressione in caso di blocco o chiusura e arresto del gruppo, inoltre non mi sembra un sincrono, mai visti di questa forma ne dal vivo ne sui libri, più che altro mi sembra una pompa.
Cavoli ... Pelton aveva ragione allora! :-o
D'altra parte le mie son solo idee, ma in questo forum c'é di sicuro più di qualcuno che SA'!
Ma che senso avrebbe una pompa collegata alla chiocciola? :roll: :-?
Avatar utente
pelton1989
Direttore di cantiere
Messaggi: 1367
Iscritto il: 01 nov 2009, 21:12

Messaggio da pelton1989 »

Darlazz ha scritto:Ma che senso avrebbe una pompa collegata alla chiocciola? :roll: :-?
infatti non lo sappiamo, ma come avevo detto quella sembra proprio una pompa.
Avatar utente
cestò
Il grande Vajont
Messaggi: 6251
Iscritto il: 29 set 2009, 09:23
Località: Colleferro (Rm) ...ma con l'intenzione di trasferirmi prima o poi nel Vajont...
Contatta:

Messaggio da cestò »

endriu ha scritto:...non conosco l'impianto le info sono scarse.
Le foto non prendono l'insieme dell'ipianto, per capirci di più hai foto dei diffusori? o della condotta se ci sono diramazioni dopo la rotativa? Hai foto dello schema sinottico ( sei stato in sala quadri? se si e hai fotto foto del quadro sinottico mettila) li si capisce la logica di funzionamento.
Si, al momento le info sono scarse e me ne scuso, però siamo qua anche per capire... :wink:
Foto del quadro ho questa:

Immagine

...però ci sarebbe anche questo video:

http://www.youtube.com/user/vajont63?fe ... V33nEXKW7I
(l'oggetto misterioso si vede di sfuggita alla fine del video)
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
Messaggi: 10220
Iscritto il: 10 gen 2006, 17:44
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)
Contatta:

Messaggio da Il guardiano della diga »

A prescindere dal fatto che anch'io, per la prima volta, vedo quel 'coso' all'interno di una centrale, mi sento di fare delle ipotesi e delle osservazioni.
Guardando la foto non vedo collegamenti elettrici a quella che dovrebbe essere la girante della pompa.
Vedo tubazioni in inox, di diametro ridotto (ovviamente rispetto alla condotta), che vanno alla testa del coso. Pilotaggio?
Vedo un contrappeso che potrebbe essere una chiusura in automatico per mancata alimentazione.
Darlazz non ha tutti i torti: sembra proprio una waste-gate od una pop-off di dimensioni enormi, come quella montata sui motori turbocompressi.
Ma a cosa servirebbe? A ovviare alle sovrapressioni in turbina?
Mi sembrerebbe illogico vista l'esistenza di dispositivi collaudati.
Un esperimento?
Mistero... :shock:
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
Darlazz
Geometra
Messaggi: 713
Iscritto il: 11 ago 2009, 21:23
Località: Vicenza - Veneto

Messaggio da Darlazz »

Il guardiano della diga ha scritto:Ma a cosa servirebbe? A ovviare alle sovrapressioni in turbina?
I voli pindarici sono il mio forte :lol: ... mettiamo caso che la vasca di carico non abbia uno sfioratore ... l'acqua che non passa per la turbina passa per quella valvola, magari collegata "inversamente" al distributore della francis. Il tubo che va nella testa della valvola potrebbe essere collegato direttamente alla condotta di alimentazione in modo da equilibrare la pressione che insiste sulla chiusura della valvola con una uguale e contraria, così per comandarla servirebbe una forza limitata. Esempio: un'elettrovalvola per un circuito idraulico.

:-? :-? :-? Uhmmm ... non immagino una membrana così grande e resistente ..... :roll: :roll: :roll:
Avatar utente
cestò
Il grande Vajont
Messaggi: 6251
Iscritto il: 29 set 2009, 09:23
Località: Colleferro (Rm) ...ma con l'intenzione di trasferirmi prima o poi nel Vajont...
Contatta:

Messaggio da cestò »

Darlazz ha scritto:I voli pindarici sono il mio forte :lol: ... mettiamo caso che la vasca di carico non abbia uno sfioratore ...
Lo sfioratore c'è ed è questo:
Immagine :wink:

Potrebbe c'entrare qualcosa il fatto che FORSE in questo impianto manca un pozzo piezometrico? :-?

Ottime info Endriu! :wink:
Poi, quando ho più tempo, le leggerò con calma...
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
pelton1989
Direttore di cantiere
Messaggi: 1367
Iscritto il: 01 nov 2009, 21:12

Messaggio da pelton1989 »

cestò ha scritto:Potrebbe c'entrare qualcosa il fatto che FORSE in questo impianto manca un pozzo piezometrico? :-?...
Ovvio che non c'è, non ci deve essere. Se c'è la vasca di carico non c'è il pozzo piezo, e se c'è il piezo non c'è la vasca. :wink:

Il piezometrico si utilizza Solo con derivazioni in pressione, mentre quando c'è il canale a pelo libero c'è la vasca di carico o un pozzetto.
Avatar utente
Darlazz
Geometra
Messaggi: 713
Iscritto il: 11 ago 2009, 21:23
Località: Vicenza - Veneto

Messaggio da Darlazz »

cestò ha scritto:Lo sfioratore c'è ed è questo:
Immagine :wink:
Semplicemente MEEEEERAVIGLIOSO!! :-D :-D :-D :-D
Avatar utente
cestò
Il grande Vajont
Messaggi: 6251
Iscritto il: 29 set 2009, 09:23
Località: Colleferro (Rm) ...ma con l'intenzione di trasferirmi prima o poi nel Vajont...
Contatta:

Messaggio da cestò »

Mettetevi comodi ed ammirate questi pezzi di storia:

CLICCA :shock: :wink:

RI-CLICCA :shock: :wink:
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
francis
Geometra
Messaggi: 634
Iscritto il: 10 mag 2010, 19:12

Messaggio da francis »

Avatar utente
cestò
Il grande Vajont
Messaggi: 6251
Iscritto il: 29 set 2009, 09:23
Località: Colleferro (Rm) ...ma con l'intenzione di trasferirmi prima o poi nel Vajont...
Contatta:

Messaggio da cestò »

francis ha scritto:Centrale ferma?
http://www.panoramio.com/photo/10505350
Potrebbe essere...ma non è detto che sia ferma. Le piene dell'Aniene sono frequenti e con delle portate impressionanti.
Quella in foto potrebbe anche essere una di queste piene.

Infatti:

http://www.youreporter.it/search.php?q=cascata

Considera poi che prima di quella cascata, vengono prelevali +/- 32 mc/s per la centrale Acquoria e, forse, anche altri 8 mc/s per la centrale Vesta, sempre se quest'ultima, ormai dismessa, in quel tempo era ancora operativa.
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Rispondi