Dighe e centrali in Toscana

Dedicato alle discussioni e reportage delle dighe e centrali della Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo e Molise
Rispondi
Avatar utente
Gioacchino
Muratore
Messaggi: 146
Iscritto il: 24 ott 2009, 12:17
Località: Germania

Dighe e centrali in Toscana

Messaggio da Gioacchino »

Ciao a tutti,

sto per andare per una settimana a Firenze. (Per le maratona e poi...) 8-) Forse mi noleggio una macchina per qualche giorno.

Mi sapete dire se ci sono alcune dighe o centrali di interesse e da consigliare vedere vicino a Firenze, Siena, Pisa etc.

Saluti
"Le confesso che i nuovi problemi prospettati mi fanno tremare le vene ed i polsi" (Dal Piaz, 1948)

Joachim aka Gioacchino aka 小卫 (XiaoWei, XW)
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
Messaggi: 10220
Iscritto il: 10 gen 2006, 17:44
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)
Contatta:

Messaggio da Il guardiano della diga »

Usa skydam, è uno strumento davvero molto bello e completo, che anche il RID ci invidia...

Skydam

Vai su [cerca], metti 'Italia' come stato e poi Toscana' come regione e vedi che ce ne sono parecchie :wink:
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
Joey
Geometra
Messaggi: 893
Iscritto il: 02 ott 2009, 09:11
Località: Carrara
Contatta:

Messaggio da Joey »

Beh... io ci vivo in Toscana, quindi penso di conoscerle bene, poichè ci vado moooooooooooolto spesso.
Le dighe sono:
Provincia di Lucca:
-Vagli (che, udite udite è in corso di SVASO!
Oltretutto si intravedono già i tetti delle case del celeberrimo paese fantasma di Fabbriche di Careggine!)

Tipo:gravità ad andamento planimetrico leggermente arcuato
Hmax:95,5 m
Lunghezza:150,75 m
P.S:scusa se metto solo le info primarie :oops:
-Gramolazzo
Tipo:gravità tracimabile
Hmax:34 m
Lunghezza:96 m
-Corfino
Tipo: arco semplice in muratura
Hmax: 37,74 m
Lunghezza: 65 m
-Galicano (una delle dighe più vecchie d'italia)
Tipo: arco-gravità muraria
Hmax: 40 m
Lunghezza: 59,53 m
-Pontecosi
Tipo:gravità muraria tracimabile
Hmax: 24,76 m
Lunghezza: 140,63 m
-Isola Santa
Tipo: gravità tracimabile
Hmax: 38,44 m
Lunghezza: 126 m
-La Lima, che non c'è nello SKYdam
Tipo:gravità ordinaria in muratura
Hmax: 28,08 m
Lunghezza: ?
Dighe nella prov. di Massa Carrara
-Bagnone (che scommetto non conoscete)
N.B: poichè questa diga è tenuta M-A-L-I-S-S-I-M-O :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: ed è sconosciuta, le info sono ipotizzate
Tipo: gavità tracimabile
Hmax: Boh...! facciamo.....hmmm.....circa 6-7 m
Lunghezza: mha! Azzardo .......70-80 m?
-Rocchetta (non azzardare ad andarci: ti toccherebbe fare c.a 6 Km di sola andata a piè.
Poi è molto frequente la "fauna strisciante", è l'ho vista di persona: mentre andavo alla diga, ho incontrato 2 "pitoni" e una vipera, di cui la vipera era schiacciata e i simil-pitoni morti, quindi fate moooooooooooooooolta attenzione!
Tutto questo per niente, poichè, delusion delle delusioni, la strada finisce con un cancellooooooooooooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock:
Quindi, non ti consiglio di andarci!)
Tipo: cupola
Hmax: 69.9 m
Lunghezza: 137 m
-Giaredo (anc'essa introvabile, e anche qui serpentiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!!!Bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :evil: :evil: :evil: :evil: )
Tipo:arco semplice
Hmax: 25.6 m
Lunghezza: 38 m


Scusami, ma per oggi mi fermo quì, spero di esserti stato utile :wink:
"Dopo tanti lavori fortunati e tante costruzioni, anche imponenti, mi trovo veramente di fronte ad una cosa che per le sue dimensioni mi sembra sfuggire dalle nostre mani..."

Carlo Semenza, lettera all'Ing. Vincenzo Ferniani
Avatar utente
cestò
Il grande Vajont
Messaggi: 6251
Iscritto il: 29 set 2009, 09:23
Località: Colleferro (Rm) ...ma con l'intenzione di trasferirmi prima o poi nel Vajont...
Contatta:

Messaggio da cestò »

Suomi ha scritto:Beh... io ci vivo in Toscana, quindi penso di conoscerle bene, poichè ci vado moooooooooooolto spesso.
Le dighe sono:
Provincia di Lucca:
-Vagli (che, udite udite è in corso di SVASO!
Oltretutto si intravedono già i tetti delle case del celeberrimo paese fantasma di Fabbriche di Careggine!)

Tipo:gravità ad andamento planimetrico leggermente arcuato
Hmax:95,5 m
Lunghezza:150,75 m
P.S:scusa se metto solo le info primarie :oops:
-Gramolazzo
Tipo:gravità tracimabile
Hmax:34 m
Lunghezza:96 m
-Corfino
Tipo: arco semplice in muratura
Hmax: 37,74 m
Lunghezza: 65 m
-Galicano (una delle dighe più vecchie d'italia)
Tipo: arco-gravità muraria
Hmax: 40 m
Lunghezza: 59,53 m
-Pontecosi
Tipo:gravità muraria tracimabile
Hmax: 24,76 m
Lunghezza: 140,63 m
-Isola Santa
Tipo: gravità tracimabile
Hmax: 38,44 m
Lunghezza: 126 m
-La Lima, che non c'è nello SKYdam
Tipo:gravità ordinaria in muratura
Hmax: 28,08 m
Lunghezza: ?
Dighe nella prov. di Massa Carrara
-Bagnone (che scommetto non conoscete)
N.B: poichè questa diga è tenuta M-A-L-I-S-S-I-M-O :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: ed è sconosciuta, le info sono ipotizzate
Tipo: gavità tracimabile
Hmax: Boh...! facciamo.....hmmm.....circa 6-7 m
Lunghezza: mha! Azzardo .......70-80 m?
-Rocchetta (non azzardare ad andarci: ti toccherebbe fare c.a 6 Km di sola andata a piè.
Poi è molto frequente la "fauna strisciante", è l'ho vista di persona: mentre andavo alla diga, ho incontrato 2 "pitoni" e una vipera, di cui la vipera era schiacciata e i simil-pitoni morti, quindi fate moooooooooooooooolta attenzione!
Tutto questo per niente, poichè, delusion delle delusioni, la strada finisce con un cancellooooooooooooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock:
Quindi, non ti consiglio di andarci!)
Tipo: cupola
Hmax: 69.9 m
Lunghezza: 137 m
-Giaredo (anc'essa introvabile, e anche qui serpentiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!!!Bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :evil: :evil: :evil: :evil: )
Tipo:arco semplice
Hmax: 25.6 m
Lunghezza: 38 m


Scusami, ma per oggi mi fermo quì, spero di esserti stato utile :wink:
Scusa Suomi, ci puoi tenere informati riguardo l'apertura al pubblico di Fabbriche di Careggine?...grazie e complimenti per il tuo ottimo lavoro :wink:
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
Joey
Geometra
Messaggi: 893
Iscritto il: 02 ott 2009, 09:11
Località: Carrara
Contatta:

Messaggio da Joey »

Grazie!
Domenica tornerò a Vagli, e controllerò il liv. del lago.......inoltre, anche il bacino di Gramolazzo, alimentato dall'invaso di vagli,oltre che dal fiume è in corso di svaso, poichè,non riceve abbastanza acqua da avere un max. invaso.
Interessante è anche vedere lo scarico di esaurimento in funzione, che credo sia a paratoia incorporata nel corpo diga, poichè lo hanno azionato anche a invaso pieno.
Questo, infatti, non sarebbe possibile con uno scarico di esaurimento a paratoia esterna, pochè deve essere azionato quando in liv. del lago è sotto quello del macchinario che fa aprire la bocca dello scarico, infatti deve essere azionato a mano.
Magari con una sezione di un mitico ANIDEL :roll: :wink: , si potrebbe verificare:il volume è il 5, in cui vi è anche Vagli e l'intero impianto del Serchio.
Comunque il liv. di Gramolazzo credo sia attualmente a c.a 17 m sotto il coronamento.
Comunque controllerò e ti farò sapere.... :wink:
"Dopo tanti lavori fortunati e tante costruzioni, anche imponenti, mi trovo veramente di fronte ad una cosa che per le sue dimensioni mi sembra sfuggire dalle nostre mani..."

Carlo Semenza, lettera all'Ing. Vincenzo Ferniani
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
Messaggi: 10220
Iscritto il: 10 gen 2006, 17:44
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)
Contatta:

Messaggio da Il guardiano della diga »

:shock: :shock: :shock: Allora, se un giorno dovessi essere in Toscana, la visita allo sbarramento di Rocchetta lo escludo, ok?!

Suomi, delle dighe che hai citato, hai foto da poter caricare in gallery?
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
Joey
Geometra
Messaggi: 893
Iscritto il: 02 ott 2009, 09:11
Località: Carrara
Contatta:

Messaggio da Joey »

Per raggiungere Rocchetta, credo che esista un percorso alternativo, che prevede la risalita del fiume omonimo fino alla centrale di Rocchetta, posta alla base della diga.
Da lì credo che parta una stradina ripida, che porta al coronamento della diga.
Ma c'è comunque il rischio di essere ostacolati da cancelli o da fauna strisciante.AARGGGHH!!!!! :evil: :evil:
Comunque meglio tentare.... :-?
HO CENTINAIA DI FOTO E DATO CHE QUESTA MATTINA NON C'E' SCUOLA, CREDO CHE SU GRAMOLAZZO NE POSTERO' QUANTE POSSIBILI.
Domanda: come si fà a creare una nuova sezione in gallery;altrimenti non potrei inserirle, poichè io ho foto di dighe per cui non vi è una sezione apposita (es:Isola Santa, Gramolazzo, Corfino, Rocchetta, Giaredo, Bagnone, Pontecosi, la Lima etc...)
[/quote]
"Dopo tanti lavori fortunati e tante costruzioni, anche imponenti, mi trovo veramente di fronte ad una cosa che per le sue dimensioni mi sembra sfuggire dalle nostre mani..."

Carlo Semenza, lettera all'Ing. Vincenzo Ferniani
Avatar utente
phante
Camminatore dei cunicoli
Messaggi: 5049
Iscritto il: 30 giu 2005, 22:29
Località: Treviso (TV)
Contatta:

Messaggio da phante »

Suomi ha scritto:Per raggiungere Rocchetta, credo che esista un percorso alternativo, che prevede la risalita del fiume omonimo fino alla centrale di Rocchetta, posta alla base della diga.
Da lì credo che parta una stradina ripida, che porta al coronamento della diga.
Ma c'è comunque il rischio di essere ostacolati da cancelli o da fauna strisciante.AARGGGHH!!!!! :evil: :evil:
Comunque meglio tentare.... :-?
HO CENTINAIA DI FOTO E DATO CHE QUESTA MATTINA NON C'E' SCUOLA, CREDO CHE SU GRAMOLAZZO NE POSTERO' QUANTE POSSIBILI.
Domanda: come si fà a creare una nuova sezione in gallery;altrimenti non potrei inserirle, poichè io ho foto di dighe per cui non vi è una sezione apposita (es:Isola Santa, Gramolazzo, Corfino, Rocchetta, Giaredo, Bagnone, Pontecosi, la Lima etc...)
[/quote]

Mandami la lista di quelle che ti servono e vedo di creartele al volo.
Siamo macchie d'olio pensante,
trasportate lungo corridoi d'ombra.
Da qualche parte abbiamo i corpi,
molto lontano, in una mansarda stipata
con il soffitto d'acciaio e vetro.

W.Gibson, La notte che bruciammo Chrome
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
Messaggi: 10220
Iscritto il: 10 gen 2006, 17:44
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)
Contatta:

Messaggio da Il guardiano della diga »

Suomi ha scritto:Ma c'è comunque il rischio di essere ostacolati da cancelli o da fauna strisciante.AARGGGHH!!!!! :evil: :evil:
Proprio a quella mi riferivo!
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
Joey
Geometra
Messaggi: 893
Iscritto il: 02 ott 2009, 09:11
Località: Carrara
Contatta:

Messaggio da Joey »

A Phante: grazie!
Mi sevono:
-Bagnone
-Gramolazzo
-Pontecosi
-Corfino
-la Lima
-Gallicano
-Isola Santa


Al guardiano: allora, se come me hai paura dei serpenti, non ti consiglio di andarci.
Poi, se l'unica via possibile per salire al coronamento è quella di percorrere il fiume, credo che il numero di esseri striscanti aumenti, poichè i pitoni vivono vicino all'acqua.... :-x :-x :-(
"Dopo tanti lavori fortunati e tante costruzioni, anche imponenti, mi trovo veramente di fronte ad una cosa che per le sue dimensioni mi sembra sfuggire dalle nostre mani..."

Carlo Semenza, lettera all'Ing. Vincenzo Ferniani
Avatar utente
Joey
Geometra
Messaggi: 893
Iscritto il: 02 ott 2009, 09:11
Località: Carrara
Contatta:

Messaggio da Joey »

Ora mi sorge un dubbio:
a Vagli svasano ogni 10 anni, per la manutenzione, e ora vengo a sapere che l'ultima volta è stato nel..................2004!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Cioè non dovrebbe essere ora in corso di svaso!!!!!!!!!!!
Infatti, dovrebbero svuotarlo nel............2014!!!!!!!!!! :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock:
Ma come è possibile??????????????
Io sono sicurissimo al 100% che è in svaso, pochè:
Prima visita annuale (13/5): scarichi a max. regime , con bacino a 16 m dal coronamento.
Seconda visita annuale (25/10): scarico di mezzo fondo e fondo a max. regime( gli altri, logicamente, avevano la presa a q. più alta rispetto al livello di invaso, quindi non potevano scaricare), con bacino a 40 m dal coronamento! :shock:
Quindi, indubbiamente è in corso di svaso, non c'è dubbio! :-)
Comunque, domenica, verificherò ! :wink:
"Dopo tanti lavori fortunati e tante costruzioni, anche imponenti, mi trovo veramente di fronte ad una cosa che per le sue dimensioni mi sembra sfuggire dalle nostre mani..."

Carlo Semenza, lettera all'Ing. Vincenzo Ferniani
Avatar utente
phante
Camminatore dei cunicoli
Messaggi: 5049
Iscritto il: 30 giu 2005, 22:29
Località: Treviso (TV)
Contatta:

Messaggio da phante »

Suomi ha scritto:A Phante: grazie!
Mi sevono:
-Bagnone
-Gramolazzo
-Pontecosi
-Corfino
-la Lima
-Gallicano
-Isola Santa


Al guardiano: allora, se come me hai paura dei serpenti, non ti consiglio di andarci.
Poi, se l'unica via possibile per salire al coronamento è quella di percorrere il fiume, credo che il numero di esseri striscanti aumenti, poichè i pitoni vivono vicino all'acqua.... :-x :-x :-(
Fatto!
Siamo macchie d'olio pensante,
trasportate lungo corridoi d'ombra.
Da qualche parte abbiamo i corpi,
molto lontano, in una mansarda stipata
con il soffitto d'acciaio e vetro.

W.Gibson, La notte che bruciammo Chrome
Avatar utente
Joey
Geometra
Messaggi: 893
Iscritto il: 02 ott 2009, 09:11
Località: Carrara
Contatta:

Messaggio da Joey »

Sei grande, capo! :lol:
"Dopo tanti lavori fortunati e tante costruzioni, anche imponenti, mi trovo veramente di fronte ad una cosa che per le sue dimensioni mi sembra sfuggire dalle nostre mani..."

Carlo Semenza, lettera all'Ing. Vincenzo Ferniani
Avatar utente
cestò
Il grande Vajont
Messaggi: 6251
Iscritto il: 29 set 2009, 09:23
Località: Colleferro (Rm) ...ma con l'intenzione di trasferirmi prima o poi nel Vajont...
Contatta:

Messaggio da cestò »

Suomi ha scritto:Ora mi sorge un dubbio:
a Vagli svasano ogni 10 anni, per la manutenzione, e ora vengo a sapere che l'ultima volta è stato nel..................2004!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Cioè non dovrebbe essere ora in corso di svaso!!!!!!!!!!!
Infatti, dovrebbero svuotarlo nel............2014!!!!!!!!!! :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock:
Ma come è possibile??????????????
Io sono sicurissimo al 100% che è in svaso, pochè:
Prima visita annuale (13/5): scarichi a max. regime , con bacino a 16 m dal coronamento.
Seconda visita annuale (25/10): scarico di mezzo fondo e fondo a max. regime( gli altri, logicamente, avevano la presa a q. più alta rispetto al livello di invaso, quindi non potevano scaricare), con bacino a 40 m dal coronamento! :shock:
Quindi, indubbiamente è in corso di svaso, non c'è dubbio! :-)
Comunque, domenica, verificherò ! :wink:
Non so se è così ma una persona mi aveva detto che lo svaso sarebbe stato completato nel 2011.
Si parla poi che lo svaso avviene ogni 10 anni CIRCA, quindi può darsi che non si debba aspettare il 2014 per vedere la "piccola Pompei".

Un paio di interessanti link:

http://viaggi-vacanze.noiblogger.com/le ... -sommerso/

http://video.google.it/videosearch?q=fa ... 9669085484
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
Messaggi: 10220
Iscritto il: 10 gen 2006, 17:44
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)
Contatta:

Messaggio da Il guardiano della diga »

Quando i paeselli diroccati riemergono da un bacino, è sempre uno spettacolo unico!
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
Joey
Geometra
Messaggi: 893
Iscritto il: 02 ott 2009, 09:11
Località: Carrara
Contatta:

Messaggio da Joey »

E' vero e dato che ho scovato, proprio a Vagli, in un vecchio bar un altrettanto vecchio libro con immagini del paesino prima dell'invaso e dopo lo svaso, vedrò di inserire in gallery qualche immagine.
In un mercatino d'antiquariato, poi, rovistando ho trovato una cartolina dello sbarramento sull'Edron datata 1964 scritta addirittura dal guardiano della stessa ed inviata a dei suoi parenti...che nostalgia.......
"Dopo tanti lavori fortunati e tante costruzioni, anche imponenti, mi trovo veramente di fronte ad una cosa che per le sue dimensioni mi sembra sfuggire dalle nostre mani..."

Carlo Semenza, lettera all'Ing. Vincenzo Ferniani
Avatar utente
Studente.Uni
Contadino
Messaggi: 91
Iscritto il: 26 nov 2008, 21:12
Località: Emilia Romagna

Messaggio da Studente.Uni »

Ciao!!

Se riesci vai a visitare la digha di San Cipriano ad Arezzo :)

è la digha sulla quale ho lavorato io.
Fai delle foto se riesci e se decidi di andarci.

E' collegata anche a una centrale
Anche io aspetto En Attendant Godot, Waiting for Godot, Aspettando Godot, Spero che quando arrivi di riconoscerlo,....lo spero
Avatar utente
Joey
Geometra
Messaggi: 893
Iscritto il: 02 ott 2009, 09:11
Località: Carrara
Contatta:

Re: Dighe e centrali in Toscana

Messaggio da Joey »

Gioacchino ha scritto:Ciao a tutti,

sto per andare per una settimana a Firenze. (Per le maratona e poi...) 8-) Forse mi noleggio una macchina per qualche giorno.

Mi sapete dire se ci sono alcune dighe o centrali di interesse e da consigliare vedere vicino a Firenze, Siena, Pisa etc.

Saluti
Gioacchino, quasi mi dimenticavo della maratona.....
Ieri ho visto al TGT (telegiornale Toscana) il servizio, quindi ti volevo domandarti....MA COME TI SEI CLASSIFICATO? :wink:
"Dopo tanti lavori fortunati e tante costruzioni, anche imponenti, mi trovo veramente di fronte ad una cosa che per le sue dimensioni mi sembra sfuggire dalle nostre mani..."

Carlo Semenza, lettera all'Ing. Vincenzo Ferniani
Rispondi