Centrale di Castelviero (Treviso)

Dedicato alle discussioni e reportage delle dighe e centrali del Triveneto. Le discussioni sul Vajont vanno invece sulla sezione dedicata a quest'impianto.
Rispondi
paolino_dam83
Direttore di cantiere
Messaggi: 1993
Iscritto il: 06 dic 2006, 04:33
Località: Venezia Mestre CARPENEDO

Centrale di Castelviero (Treviso)

Messaggio da paolino_dam83 »

Mentre stavo montando il video di questa centrale per l'archivio audiovisivi di PD, mi sono ricordato che avevo anche le foto e che nella gallery mi pare siano andate smarrite in giro.
Ho dovuto recuperarle in giro perche' incredibilmente nel mio hard disk non c'erano, ma alla fine ho ritrovato tutto... Quindi quale migliore occasione per aprire un topic dedicato a questa centrale? :-D

La centrale di Castelviero si trova nel trevigiano ai piedi del Montello, nella zona di Nervesa. Nasce nel 1930 ad opera del Consorzio Canale della Vittoria per alimentare i nascenti stabilimenti Montecatini, a quanto pare e' rimasta in gestione al CCV fino alla nazionalizzazione quando passo' all'ENEL.
La centrale gira con l'acqua scaricata dalle macchine di Croce del Gallo tramite un canale di 12 km e scarica nel Piave a monte della presa che oltre a derivazioni irrigue alimenta anche Arcade e la linea Priula-Spresiano.
Il canale a pelo libero e' all'aperto per i primi 9 km poi va in galleria per raggiungere la vasca di carico dove parte la condotta forzata da 2.2 metri di diametro e lunga 150 che porta in sala macchine. All'epoca della mia visita (5 settembre 2009) la condotta era ancora del tipo chiodato, a fianco c'e' la condotta piu' piccola per lo scarico dello sfioro dalla vasca.
L'edificio della centrale e' molto bello rivestito con pietre locali, ricorda la centrale di Pedesalto sul Cismon. In origine c'erano 2 gruppi macchina ma attualmente ne funziona uno soltanto e l'altro e' stato musealizzato. La portata nominale e' 14 m³-s e la potenza 5 MW. L'acqua aziona 2 turbine Francis asse orizzontale accoppiate costruite da Riva nel 1931 con un salto di 45 metri, una velocita' nominale di 500 giri e dotate di scarico sincrono. L'alternatore sincrono e' un Marelli del 1928 con uscita a 8800V, poi elevati a MT con un trasformatore Breda del 1961. La visita del 2009 era in occasione delle Centrali Aperte ENEL con dei volontari che conducevano anche piccoli gruppi dentro con brevi spiegazioni.

Cancello di ingresso
Immagine

Uscita del canale di scarico, da destra si immette lo sfioro della vasca
Immagine

Gallerie di scarico delle macchine, in primo piano la macchina attiva (gruppo 2), piu' in la' lo scarico della macchina 1 monumentata
Immagine

Fronte della centrale
Immagine

Condotta forzata e scarico bypass
Immagine

Valvolina a farfalla esposta all'ingresso
Immagine

Lato della centrale con l'ingresso
Immagine

Cortile con stazione MT a destra
Immagine

Trasformatore
Immagine

Sala macchine
Immagine

Gruppo 2 in servizio con visita guidata
Immagine

Gruppo 1 monumentato
Immagine

Eccitatore e cuscinetto del gruppo 1
Immagine

Parte salvata del quadro di comando quasi originale del gruppo 2, in origine mi pare fossero 5 armadi
Immagine

Appollaiati in alto ci sono ancora gli strumenti dell'epoca per il parallelo, pero' mi pare manchi una delle 3 lampadine
Immagine

Passo d'uomo sulla Francis
Immagine

Una delle 2 Francis del gruppo 1, scarico in comune al centro
Immagine

Alternatore del gruppo 2
Immagine Immagine Immagine

Regalino di Soverzene: turbinetta Pelton impiegata in origine per azionare i regolatori delle macchine principali
Immagine

Nel campo antistante la centrale quel giorno poi era in programma mi sembra uno spettacolo o la proiezione di un filmato, c'erano le sedie preparate.
La macchina all'epoca utilizzava ancora gran parte di componentistica originale, solo con qualche aggiornamento piu' recente.
Avevo gia' postato qualche foto nel 2009 ma era nel topic delle centrali aperte e in gallery non l'ho piu' trovate... :oops:
Ultima modifica di paolino_dam83 il 01 dic 2015, 13:06, modificato 1 volta in totale.
paolino_dam83
Direttore di cantiere
Messaggi: 1993
Iscritto il: 06 dic 2006, 04:33
Località: Venezia Mestre CARPENEDO

Re: Centrale di Castelviero (Treviso)

Messaggio da paolino_dam83 »

Acc ci sono alcuni file omonimi adesso correggo. Fatto
Avatar utente
pelton1989
Direttore di cantiere
Messaggi: 1369
Iscritto il: 01 nov 2009, 21:12

Re: Centrale di Castelviero (Treviso)

Messaggio da pelton1989 »

Che belli che erano i tempi in cui l'ENEL faceva le centrali aperte... non come ora che ne apre due o tre a stagione se va bene..

Ricordo ancora il bel video di questa centrale! ( che ovviamente ho ancora )
Rispondi