Diga di Pagnona. Valsassina

Dedicato alle discussioni e reportage delle dighe e centrali della Lombardia e Emilia Romagna

Diga di Pagnona. Valsassina

Messaggioda Cisky79 » lun ago 20, 2012 8:53 pm

Presto..... Solo su Progettodighe.
Cooming soon.....
ciò che è bene è bene, ciò che è male.........a volte è bene!!
Avatar utente
Cisky79
Rabdomante delle dighe
 
Messaggi: 2332
Iscritto il: ven gen 27, 2006 8:14 pm
Località: Brianza

Re: Diga di Pagnona. Valsassina

Messaggioda Il guardiano della diga » dom ago 26, 2012 12:54 pm

:shock: ?
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
 
Messaggi: 10221
Iscritto il: mar gen 10, 2006 6:44 pm
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)

Re: Diga di Pagnona. Valsassina

Messaggioda Cisky79 » lun ago 27, 2012 10:46 pm

Eccomi...eccomi...
Dunque, Quest'anno per vari motivi, le ferie sono state davvero poche....
Quindi il mio unico giorno di ferie, l'ho fatto a Bellano presso casa di amici...
Ingannando la morosa, con la scusa di andare a fare un giro a Premana (famosa località della Valsassina, nota per le coltellerie, e le miniere di ferro li vicine) a comprare delle forbici e dei coltellini svizzeri multiuso, sono andato in visita alla diga di Pagnona, una della più vecchie dighe della Lombardia.

Costruita nel lontano 1923, la diga alta 18,75 metri, sbarra il corso del torrente Varrone, poco sotto il comune di Pagnona, e le sue acque vengono utilizzate da ENEL nella centrale di Dervio-Corenno, sul lago di Como.

Per darvi una idea della localizzazione... http://goo.gl/maps/xMma4.
E' una diga a gravità, in muratura, l'invaso è piccolo, non è grande, ma il torrente Varrone è un mulo dell'idroelettrico..
Infatti a monte della diga circa 1 km sopra l'invaso è appena stata realizzata una piccola centrale idro. Inoltre, sono attualmente depositate in regione Lombardia altre richieste per lo sfruttamento del bacino idroelettrico e modifiche agli impianti esistenti.
Sono aperti e disponibili alcuni documenti di VAS a riguardo.

Forse a ragione, visto le piccole dimensioni del torrente Varrone, parecchi abitanti della valle, si sono mossi contro questo sfruttamento intensivo del loro torrente.
Non sappiamo quali siano le reali condizioni di sfruttamento, certo è che il torrente Varrone è un corso d'acqua molto importante per tutta la valle. Grazie, ed attorno ad esso, è nato il distretto delle coltellerie di Premana e delle sue miniere di ferro.

La diga presenta luci sfioranti sul coronamento, la cui lunghezza è di 58 metri.
L'avventura inizia a Pagnona, arrivando da Casargo, poco prima del viadotto che ti permette di attraversare il torrente Varrone, andando quindi sulla sponda di Premana.
Nessuna indicazione, ma come insegna il buon Guardiano... se il torrente è in basso... anche la diga .... sarà di conseguenza.
Imbocco una stradina in discesa, e finisco proprio sopra la vasca di compensazione della nuova centralina appena realizzata.
Ho un attimo di spaesamento, non capisco se devo scendere verso valle.... o salire..
Parcheggio la rabdomobile, mi concentro e ignoro le imprecazione della futura Regina.
Una sbarra... forse forse... un cartello uhm.... girato... non leggo....Diga di Pagnona.. BINGO!!
La strada, praticabile in panda 4x4 piomba nella boscaglia, per poi costeggiare il torrente in un comodo sterrato dopo qualche decina di metri.
Immagine.
Il torrente è un po' secco d'acqua, il motivo è sia il caldo pazzesco di questo periodo, che l'inverno secco di nevicate sulle orobie.
Dopo qualche decina di metri ecco l'alveo del torrente che incomincia ad allargarsi Immagine, distese di limo, sassi, fango secco.
Una curva ed eccola che appare nascosta dalla boscaglia..Immagine.
Grazie al cielo ho imbroccato la strada giusta.. Lungo il cammino troviamo una panda ENEL senza conducente, boh!... Qualche pescatore sulla riva opposta.. Immagine.
Noto subito poco sopra lo sbarramento la casa del guardiano (presumo), con stazione meteo cabinata.
Mi avvicino sempre più alla diga, incomincio a distinguere le varie infrastrutture...Immagine ImmagineImmagine
Qui potete vedere il lago creato dallo sbarramento ed il livello dell'acqua al suo interno Immagine.
Come prima cosa vediamo la cabina comandi dello scarico di mezzofondo Immagine, Immagine, poi finalmente il coronamento Immagine, Immagine
ciò che è bene è bene, ciò che è male.........a volte è bene!!
Avatar utente
Cisky79
Rabdomante delle dighe
 
Messaggi: 2332
Iscritto il: ven gen 27, 2006 8:14 pm
Località: Brianza

Re: Diga di Pagnona. Valsassina

Messaggioda Cisky79 » lun ago 27, 2012 10:52 pm

SECONDO TEMPO....

Dal fondo del lago salgono delle bolle in alcuni punti, ad intervalli regolari...Immagine.
A valle dello sbarramento, le condotte, quella che suppondo sia la camera valvole con l'aeroforo, ImmagineImmagineImmagine. Nell'ultima lo scarico di fondo.
Sul coronamento sono installati i telefoni di comunicazione con il centro controllo.. la sirenda di avviso, e il sistema di pulizia e raccolta della sporcizia dalle grate che proteggono l'opera di presa.
ImmagineImmagineImmagine.
Come potete vedere anche voi, la presenza di vegetazione "spontanea" sulle luci di sfioro, dimostra un livello dell'invaso tale da non sfiorare da parecchio tempo.
Avrei potuto avventurarmi tranquillamente sul coronamento, non c'erano cancelli, o altro. Ma un curioso guardiano mi osservava dalla sua casa, e non volevo tirasse fuori lo schioppo appena mettessi piede sui gradini.
ciò che è bene è bene, ciò che è male.........a volte è bene!!
Avatar utente
Cisky79
Rabdomante delle dighe
 
Messaggi: 2332
Iscritto il: ven gen 27, 2006 8:14 pm
Località: Brianza

Re: Diga di Pagnona. Valsassina

Messaggioda Il guardiano della diga » mar ago 28, 2012 8:14 am

Che bel reportage! Buone informazioni e naturalmente la simpatia di suo sire! :lol:
Non so perchè ma questo impianto mi ricorda un pò la diga di Alba nella relativa valle.

Non dirmi che non hai fatto amicizia con il guardiano...?! :shock:
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
 
Messaggi: 10221
Iscritto il: mar gen 10, 2006 6:44 pm
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)

Re: Diga di Pagnona. Valsassina

Messaggioda pepe96 » mar ago 28, 2012 11:17 am

Cisky79 ha scritto:Ingannando la morosa, con la scusa di andare a fare un giro a Premana...
mi concentro e ignoro le imprecazione della futura Regina.


:shock: :shock: :shock: :shock:
scherzi a parte, bello il reportage!
Se i nostri avi avessero opposto le stesse resistenze di oggi contro la costruzione di infrastrutture, nessun progresso sarebbe stato possibile.
Avatar utente
pepe96
Geometra
 
Messaggi: 575
Iscritto il: dom ago 19, 2012 10:35 am

Re: Diga di Pagnona. Valsassina

Messaggioda BianConiglio » lun ago 25, 2014 11:25 am

Mi allaccio a questo thread segnalando che sabato 30 agosto 2014 la centrale ENEL Greenpower di Corenno-Dervio sarà aperta al pubblico: ci sono passato ieri in moto e ho visto lo striscione provenieno da Colico. Ne parlano i giornali della zona:

http://www.leccoonline.com/articolo.php?idd=2120

OT:
Per chi vuol unire "il dilettevole al dilettevole", lì vicino ci sono l'Abbazia di Piona e il castello di Corenno Plinio, un po' più a sud la bella Varenna e il castello di Vezio
Augurati il sole, ma costruisci dighe
(Mao Tse-tung)
Avatar utente
BianConiglio
Muratore
 
Messaggi: 136
Iscritto il: gio set 05, 2013 6:39 pm
Località: Milano

Re: Diga di Pagnona. Valsassina

Messaggioda Il guardiano della diga » lun ago 25, 2014 12:29 pm

Ti ringrazio a nome di tutti per l'informazione! :-D
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
 
Messaggi: 10221
Iscritto il: mar gen 10, 2006 6:44 pm
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)

Re: Diga di Pagnona. Valsassina

Messaggioda francis » dom ago 31, 2014 12:56 pm

Centrale visitata.
Impianto carino, esterno in pietra a vista e interno riccamente decorato. Macchine purtroppo ferme (tendenza sempre più frequente e poco condivisibile) con alternatori TIBB originali del '24, turbine Tosi degli anni '50.
Tantissima gente in visita, a conferma del fatto che se l'evento è ben pubblicizzato (e lo striscione "centrale aperta" che campeggiava lungo la provinciale faceva la sua figura) il popolo partecipa.
Avatar utente
francis
Geometra
 
Messaggi: 633
Iscritto il: lun mag 10, 2010 7:12 pm

Re: Diga di Pagnona. Valsassina

Messaggioda Il guardiano della diga » lun set 01, 2014 7:48 am

Grazie delle informazioni. Hai scattato foto?
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
 
Messaggi: 10221
Iscritto il: mar gen 10, 2006 6:44 pm
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)


Re: Diga di Pagnona. Valsassina

Messaggioda Il guardiano della diga » mar set 02, 2014 8:01 am

Urca, che bella!
La bell'epoca delle centrali idroelettriche... :roll:

Grazie. :-D
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
 
Messaggi: 10221
Iscritto il: mar gen 10, 2006 6:44 pm
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)

Re: Diga di Pagnona. Valsassina

Messaggioda BianConiglio » gio set 04, 2014 4:26 pm

francis ha scritto:Centrale visitata.

Mi fa piacere che la segnalazione sia stata raccolta, io purtroppo non ho potuto recarmici.
Augurati il sole, ma costruisci dighe
(Mao Tse-tung)
Avatar utente
BianConiglio
Muratore
 
Messaggi: 136
Iscritto il: gio set 05, 2013 6:39 pm
Località: Milano

Re: Diga di Pagnona. Valsassina

Messaggioda cestò » ven set 05, 2014 12:03 pm

francis ha scritto:http://www.progettodighe.it/gallery/albums/userpics/10391/IMG_1491.jpg

http://www.progettodighe.it/gallery/alb ... G_1477.jpg


Davvero incantevole la centrale, sia dentro che fuori!! Come solo una volta le sapevano fare... :-(
GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DEL VAJONT
Saluti da Marco
Avatar utente
cestò
Il grande Vajont
 
Messaggi: 6254
Iscritto il: mar set 29, 2009 9:23 am
Località: Colleferro (Rm) ...ma con l'intenzione di trasferirmi prima o poi nel Vajont...

Re: Diga di Pagnona. Valsassina

Messaggioda Cisky79 » mer giu 12, 2019 4:32 pm

Ultime news...
Ringraziando ovviamente ValsassinaNews che zanza le foto ( almeno questa volta ha citato le fonti!!) ed altri siti di informazione della zona...
Tra ieri e oggi 12 Giugno 2019 una fortissima perturbazione si è rovesciata sulla zona delle Orobie. In particolare Valsassina, Valchiavenna, e bassa Valtellina.
I danni sono ingenti, Premana, Dervio, Bellano,Cortenuova, Primaluna hanno avuto allagamenti e problemi viari non da poco . A Dervio è stato disposto allontanamento dei civili dalle loro abitazioni nelle vicinanze del torrente Varrone.
La diga di Pagnona è monitorata, e fino a quando non si avranno rassicurazioni sulla tenuta dell'opera da parte di ENEL,le persone non verranno fatte rientrare nelle loro abitazioni per motivi di sicurezza.
Una immagine della diga di Pagnona in fase di sfioro...
http://2.citynews-leccotoday.stgy.ovh/~ ... emana.jpeg
ciò che è bene è bene, ciò che è male.........a volte è bene!!
Avatar utente
Cisky79
Rabdomante delle dighe
 
Messaggi: 2332
Iscritto il: ven gen 27, 2006 8:14 pm
Località: Brianza

Re: Diga di Pagnona. Valsassina

Messaggioda Cisky79 » gio giu 13, 2019 12:25 pm

ciò che è bene è bene, ciò che è male.........a volte è bene!!
Avatar utente
Cisky79
Rabdomante delle dighe
 
Messaggi: 2332
Iscritto il: ven gen 27, 2006 8:14 pm
Località: Brianza


Torna a Nord-centro: Lombardia, Emilia Romagna

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite