Diga del Molato (PC)

Dedicato alle discussioni e reportage delle dighe e centrali della Lombardia e Emilia Romagna

Diga del Molato (PC)

Messaggioda spfrss » dom gen 20, 2008 3:10 pm

ciao a tutti, approfittando di una giornata non gelida ho fatto una corsetta alla Diga del Molato, che è praticamente nel mio cortile di casa.
Nella galleria utenti posto una decina di foto, ed allego delle informazioni sulla diga che spero possano essere sufficienti perchè possa essere inserita nella sezione 'gli sbarramenti reali'.

ciao!!!!

Mauro

---------------------------------

Diga del Molato
La diga del Molato è in esercizio dal 1928, è del tipo ad archi multipli e speroni, con le due spalle in calcestruzzo a gravità massiccia, ed è alta 55 m, con sviluppo del coronamento di 322 m. I suoi dati caratteristici sono:
Bacino sotteso: 83 Km2
Capacità invaso: 8,5 hm3
Altezza diga: 55 m
Sviluppo coronamento: 322 m
Sviluppo diga a archi multipli: 180 m

Capacità di scarico:
¬ Superficie corpo diga: 300 m3/s
¬ Superficie in destra: 430 m3/s
¬ Mezzo fondo: 50 m3/s
¬ Fondo: 30 m3/s

La diga fu commissionata dal Consorzio di bonifica della Val Tidone e costruita a partire dal 1921 lungo il torrente Tidone ai piedi del Monte Bissolo, sulle cui pendici si trova Trebecco.
Fu ideata per regolare il deflusso delle acque (difendendo la campagna a valle dalle rovinose piene del torrente) allo scopo di formare una riserva per l'irrigazione e per produrre 30 milioni di kWh all'anno, sfruttando le condizioni altimetriche e utilizzando l'acqua in tre stazioni generatrici.
Il bacino artificiale venne chiamato ''lago di Trebecco'' poiché all'epoca della costruzione, e fino al 1928, l'area su cui sorse faceva parte del territorio comunale di Trebecco; dopo l'unificazione territoriale, entrò comunemente in uso la denominazione di ''Lago del Molato''.

Il progettista fu l'ing. Augusto Ballerio e il direttore tecnico dei lavori l'ing. Guido Comboni. Ad imprese precedenti subentrò nel 1923 la Ditta Filippa di Torino che fu per il paese un vero benefattore: fece infatti costruire un piccolo teatro all'interno dell scuole elementari, un nuovo asilo e, a Montelungo di Ruino in provincia di Pavia, un santuario dedicato alla Madonna in stile neo-romanico, a titolo di ringranziamento per il compimento dell'opera.
La costruzione della diga fu un lavoro molto faticoso: numerose operazioni venivano eseguite manualmente, la ghiaia ed il cemento venivano trasportati da Caminata alla diga con dei carretti.
L'opera terminò nel 1928; la grandiosa diga ad archi multipli e speroni, interamente in calcestruzzo armato, è alta 55 metri sul piano di fondazione e lunga 180 metri sul fronte e 322 metri comprese le strutture laterali.
La capacità iniziale del lago-serbatoio di 12.5 milioni di metri cubi si è ridotta, in seguito all'inevitabile processo di interramento del bacino, a circa 10.5 milioni. Il bacino è lungo due chilometri e mezzo e per un tratto penetra nel territorio pavese di Zavattarello; nel punto di maggiore ampiezza è largo 750 metri.
L'impianto prevede tre sistemi per il deflusso delle acque: un primo scarico, per le acque di superficie, situato nella parte centrale dello sbarramento; il secondo posto in una galleria sulla sponda destra; il terzo viene utilizzato per convogliare l'acqua necessaria alla produzione di energia elettrica.
La stabilità della diga viene verificata periodicamente con collimatori che ne controllano gli spostamenti: nel corso degli anni sono continuati i lavori di consolidamento mediante iniezioni di cemento speciale per garantire l'impermeabilità della struttura.
spfrss
Comunista
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mar gen 08, 2008 2:49 pm
Località: Castana PV

Messaggioda Andr3A » dom gen 20, 2008 3:31 pm

bella descrizione !!! e belle foto !!! ottimo lavoro :-D
progettodighe.it :)
Avatar utente
Andr3A
Perito
 
Messaggi: 442
Iscritto il: gio feb 09, 2006 10:30 pm
Località: Udine

Messaggioda Il guardiano della diga » lun gen 21, 2008 9:09 am

Che meraviglia questo sbarramento! Dal punto di vista stilistico è inconfondibile! Ottima descrizione, complimenti!
La presa con briglia a sacco con quel mini edificio così particolare, è la derivazione per la centrale?
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
 
Messaggi: 10232
Iscritto il: mar gen 10, 2006 6:44 pm
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)

Messaggioda Il guardiano della diga » lun gen 21, 2008 2:03 pm

Tra l'altro, grazie al DAMSAT, ho visto che la diga ha un bellissimo spillway sugli scarichi di superficie sul corpo diga! :-D
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
 
Messaggi: 10232
Iscritto il: mar gen 10, 2006 6:44 pm
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)

Messaggioda Paoletto » lun gen 21, 2008 2:34 pm

Il guardiano della diga ha scritto:...La presa con briglia a sacco ...

:?: :-?

In sponda destra sono presenti i due scarichi di mezzofondo: uno originale dell'epoca e l'altro di qualche anno fa.... non riesco a capire dove vedi la "briglia a sacco"... mi dai il riferimento su una foto?
Paoletto
Montanaro
 
Messaggi: 334
Iscritto il: dom mar 12, 2006 6:24 pm
Località: Milano

Messaggioda Il guardiano della diga » lun gen 21, 2008 2:46 pm

Paoletto ha scritto:
Il guardiano della diga ha scritto:...La presa con briglia a sacco ...

:?: :-?

In sponda destra sono presenti i due scarichi di mezzofondo: uno originale dell'epoca e l'altro di qualche anno fa.... non riesco a capire dove vedi la "briglia a sacco"... mi dai il riferimento su una foto?


Opsss...ho scritto briglia la posto di griglia.
Mi riferivo a questa foto...
Immagine
...ma zoomando non mi sembrano guide per la griglia bensì comandi per le paratorie... :roll: :oops:
Sorry...
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
 
Messaggi: 10232
Iscritto il: mar gen 10, 2006 6:44 pm
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)

Messaggioda Cisky79 » lun gen 21, 2008 5:46 pm

Il guardiano della diga ha scritto:Tra l'altro, grazie al DAMSAT, ho visto che la diga ha un bellissimo spillway sugli scarichi di superficie sul corpo diga! :-D


Eh già...benedetto DAMSAT......ma tra poco dopo lo skydome........avremo
lo SKYDAM con tutti i bacini aggiornati!!!!!


Prossimamente......solo su WWW.progettodighe.it
ciò che è bene è bene, ciò che è male.........a volte è bene!!
Avatar utente
Cisky79
Rabdomante delle dighe
 
Messaggi: 2334
Iscritto il: ven gen 27, 2006 8:14 pm
Località: Brianza

Messaggioda Paoletto » mar gen 22, 2008 2:20 pm

Sì, Guardiano: sono guide per panconi :-D . E dovrei avere anche qualche foto dello scivolo dello sfioratore in corpo diga che ti piace tanto.... :-D :-D :lol:
Paoletto
Montanaro
 
Messaggi: 334
Iscritto il: dom mar 12, 2006 6:24 pm
Località: Milano

Messaggioda Il guardiano della diga » mar gen 22, 2008 2:29 pm

Paoletto ha scritto:Sì, Guardiano: sono guide per panconi :-D . E dovrei avere anche qualche foto dello scivolo dello sfioratore in corpo diga che ti piace tanto.... :-D :-D :lol:


Spettacolo! Attendo il regalino... :oops: :-P
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
 
Messaggi: 10232
Iscritto il: mar gen 10, 2006 6:44 pm
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)

Messaggioda Paoletto » ven gen 25, 2008 2:37 pm

Ho appena postato nella gallery qualche altra foto, in cui si vede beno lo scivolo dello sfioratore in corpo diga e lo scarico di mezzofondo. :-D
Paoletto
Montanaro
 
Messaggi: 334
Iscritto il: dom mar 12, 2006 6:24 pm
Località: Milano

Messaggioda Il guardiano della diga » ven gen 25, 2008 3:15 pm

Paoletto ha scritto:Ho appena postato nella gallery qualche altra foto, in cui si vede beno lo scivolo dello sfioratore in corpo diga e lo scarico di mezzofondo. :-D


SPETTACOLO!!!
:-D
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
 
Messaggi: 10232
Iscritto il: mar gen 10, 2006 6:44 pm
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)

Messaggioda francis » sab lug 23, 2011 1:08 pm

Leggo or ora sulla Libertà* che da oggi e per tutta l'estate, il sabato e la domenica dalle 10 alle 18, sarà accessibile il coronamento della diga.
L'occasione è ghiotta per ammirare la diga ad archi multipli che (credo) sia l'unica che abbiamo in Italia.

* quotidiano di Piacenza
Avatar utente
francis
Geometra
 
Messaggi: 633
Iscritto il: lun mag 10, 2010 7:12 pm

Diga di Mignano - Val d'Arda - PC

Messaggioda Macchia » dom ott 23, 2011 6:50 pm

Diga di Mignano - Val d'Arda

La diga di Mignano (dal nome dell'abitato sito immediatamente a valle dell'opera) che analogamente alla diga del Molato in comune di Nibbiano costituisce la principale riserva idrica per l’irrigazione della provincia di Piacenza - voluta dal Consorzio irriguo della Val d'Arda che nel 1933 mutò il proprio nome in Consorzio di bonifica della Val d'Arda ed attualmente Consorzio di Bonifica di Piacenza - è stata realizzata sbarrando il corso del torrente Arda che ha creato il bacino del lago di Mignano.
La costruzione, iniziata nel 1926, è stata completata nel 1933-34 con una originaria capacità d'invaso di circa 15,5 mln di mc. Attualmente la quota ed i volumi d'invaso autorizzati sono stati limitati rispettivamente a 335,8 m e 10,2 mln mc.

Di recente è stata sottoposta ad interventi di manutenzione per aumentare la soglia sfiorante:

- com'era;

- progetto;

- com'è vista da monte.

Localizzazione nello SkyDam


Filmato d'epoca che mostra le fasi di costruzione dello sbarramento.

Come si lavorava negli anni '20 del secolo scorso?
Qualche ausilio meccanico ma il grosso del lavoro era svolto da manodopera umana: badile ed unto di gomito. :wink:


Altre foto d'epoca qui e qui


NB: Le immagini linkate dei lavori sulla diga sono dello "Studio Maione Ingegneri Associati", il filmato è dell'Istituto LUCE e le foto d'epoca sono del blog Valtolla, il primo sulla vita sociale e politica (alta valdarda piacenza).
Ultima modifica di Macchia il lun ott 24, 2011 1:29 pm, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
Macchia
Contadino
 
Messaggi: 84
Iscritto il: lun ago 22, 2011 10:51 am
Località: Parma

Messaggioda francis » dom ott 23, 2011 7:19 pm

Ah, ma sconfini pure nelle province vicine :-D
Non ho mai verificato con precisione, ma l'ultima che ci sono stato mi ricordo una costruzione ai piedi della diga: ti risulta che l'impianto oltre che irriguo sia anche (minimamente) idroelettrico?
Avatar utente
francis
Geometra
 
Messaggi: 633
Iscritto il: lun mag 10, 2010 7:12 pm

Messaggioda Macchia » dom ott 23, 2011 7:45 pm

francis ha scritto:[CUT] ti risulta che l'impianto oltre che irriguo sia anche (minimamente) idroelettrico?
Per quanto ne so è gestito dalla bonifica solo per l'irrigazione ma ho letto diverse volte di questa funzione idroelettrica, il punto è che ma non ho mai capito dove dovrebbe essere l'impianto.
Avatar utente
Macchia
Contadino
 
Messaggi: 84
Iscritto il: lun ago 22, 2011 10:51 am
Località: Parma

Re: Diga di Mignano - Val d'Arda - PC

Messaggioda bennygreco » dom ott 23, 2011 9:38 pm

Macchia ha scritto:Diga di Mignano - Val d'Arda

La diga di Mignano (dal nome dell'abitato sito immediatamente a valle dell'opera) che .........


Ehm..... :oops: :oops: non per fare lo spaccaballe ma, prima che arrivi il Cisky a fare la stessa domanda con più "autorevolezza" e visto anche che c'è un logo dentro..... LE FOTO SONO AUTORIZZATE?
Avatar utente
bennygreco
Direttore di cantiere
 
Messaggi: 1675
Iscritto il: mar dic 30, 2008 10:40 pm
Località: Novara

Re: Diga di Mignano - Val d'Arda - PC

Messaggioda Cisky79 » lun ott 24, 2011 9:35 am

bennygreco ha scritto:
Macchia ha scritto:Diga di Mignano - Val d'Arda

La diga di Mignano (dal nome dell'abitato sito immediatamente a valle dell'opera) che .........


Ehm..... :oops: :oops: non per fare lo spaccaballe ma, prima che arrivi il Cisky a fare la stessa domanda con più "autorevolezza" e visto anche che c'è un logo dentro..... LE FOTO SONO AUTORIZZATE?


Suo SIre raccolto con il consiglio della suprema commissione di propaganda e censura ( se stesso medesimo) decide di approvare le immagini LINKATE nel post precedente dal suddito Macchia.
In quanto esse non risultano violazione di alcun termine sui diritti di autore, e non necessitano di autorizzazione da parte del proprietario, in quanto segnalate mediante link e non copiate ed incollate all'interno del post.
E nemmeno prese e salvate nella nostra gallery.
Suo SIre, detto anche " O DiVINO" della gallery consiglia comunque al suddito Macchia, di citare il sito dello studio fonte delle fotografie, per semplici motivi di cortesia e gratitudine.

Suo SIre...

Addì 24/10/2011

Brianza
ciò che è bene è bene, ciò che è male.........a volte è bene!!
Avatar utente
Cisky79
Rabdomante delle dighe
 
Messaggi: 2334
Iscritto il: ven gen 27, 2006 8:14 pm
Località: Brianza

Re: Diga del Molato (PC)

Messaggioda brigaboom » sab mag 11, 2019 10:55 pm

brigaboom
Montanaro
 
Messaggi: 255
Iscritto il: sab ott 26, 2013 8:27 pm


Torna a Nord-centro: Lombardia, Emilia Romagna

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite

cron