LAGO DEL TOGGIA - Alta Val Formazza (VB)

Dedicato alle discussioni e reportage delle dighe e centrali del Piemonte, Valle d'Aosta e Liguria
Rispondi
Avatar utente
bennygreco
Direttore di cantiere
Messaggi: 1683
Iscritto il: 30 dic 2008, 21:40
Località: Novara
Contatta:

LAGO DEL TOGGIA - Alta Val Formazza (VB)

Messaggio da bennygreco »

Mi sono accorto che ho postato un chilo di foto ma non ho scritto niente.... rimedio adesso, e scusate per il ritardo! :oops: :oops:

Solito posto..... Val Formazza, Cascate del Toce (vedi anche http://www.progettodighe.it/forum/viewtopic.php?t=1041), piana di Riale a quota 1730 con, dietro l'angolo a sinistra, il lago di Morasco (vedi anche http://www.progettodighe.it/forum/viewtopic.php?t=925)....

Ma.... su un "lato" della piana di Riale c'è una carrozzabile sterrata ( http://www.flashearth.com/?lat=46.42649 ... =0&src=msl ) che, con un'oretta di cammino, porta al vicino Rifugio Maria Luisa e da qui, in cinque minuti (D'ESTATE!) al Lago del Toggia, praticamente a duemilaedue :-D :-D

Due parole sulla sterrata: la pendenza è abbastanza importante (guadagna quasi 500 metri).... io l'ho fatta due volte, a fine giugno e ad agosto, e sono come al solito salito spingendo la bicicletta.... bisogna solo prestare attenzione scendendo in bici perchè è facile cadere (anche se, talvolta, una provvidenziale caduta può salvarti le corna :twisted:, ma questo è un altro argomento che è meglio non approfondire qui)

Tornando a noi, si diceva del Maria Luisa che è vicino alla diga del Toggia.... praticamente, dal coronamento, il Maria Luisa è ben visibile qui sulla destra
Immagine
(questa foto è del 28/06/2009, solo per dirvi quanta neve non si era ancora sciolta..... volete vedere com'era quest'inverno?? eccolo!! http://www.neveazzurra.org/photo/vista- ... del-toggia )

avvicinandoci, la nostra diga si presenta così
Immagine Immagine

una volta lì, lo spettacolo è questo
Immagine Immagine Immagine
Immagine Immagine Immagine

Non poteva mancare la lezioncina di Enel
Immagine

Com'è il clima?
beh.... 2200.... ad agosto c'era sempre un sole fantastico che, il giorno dopo, mi ha fatto l'effetto peperone..... ma a fine giugno, nel momento in cui è solo passata una nuvola, sono transitato dal "maglietta senza maniche" al "due felpe una sull'altra, e tirati su il cappuccio che c'è vento!" in meno di un minuto..... fate voi....

Costeggiando il lago in dx idrografica ( http://www.flashearth.com/?lat=46.44558 ... =0&src=msl .... ho messo il puntatore sulla strada) lungo la carrozzabile che si vede a sinistra in questa foto
Immagine
( e che d'inverno è così http://www.neveazzurra.org/photo/lago-ghiacciato )
dicevo.... percorrendo la carrozzabile, si arriva al Passo di S.Giacomo, a quota 2313, il confine Italo-Svizzero ( http://www.flashearth.com/?lat=46.45889 ... =0&src=msl ) che, essendo in altri tempi un posto da spalloni, ospita i rottami di una ex caserma della Guardia di Finanza.... parleremo anche di questo con apposita documentazione :-D :-D

Attenzione! ho scritto "si arriva" ma..... ad agosto sì, mentre a fine giugno ho incontrato questa deliziosa valanga :evil: :evil: :evil: http://www.neveazzurra.org/photo/digala ... 28062009-4 nei pressi della diga.... e, ovviamente, mi sono ben guardato dal proseguire.... per darvi un'idea, all'altezza della strada era alta più di un metro e mezzo...


Anche qui sono riuscito a scambiare due parole con i guardiani..... ovviamente il tema è stato "d'inverno??"..... e loro hanno risposto "gatto"
.... che è stata la stessa risposta del ragazzo del rifugio Maria Luisa.... poi mi è venuto in mente che mi sono dimenticato di chiedergli se, in qualche modo, riescono ad accedere a queste costruzioni
Immagine
(in primo piano quella dello scarico di fondo) anche, per esempio, a dicembre.... così, ad intuito, posso dire che quel lago è ghiacciato per almeno otto mesi all'anno.....


CONTINUA
Ultima modifica di bennygreco il 25 ott 2011, 21:53, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
Messaggi: 10220
Iscritto il: 10 gen 2006, 17:44
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)
Contatta:

Messaggio da Il guardiano della diga »

Fantastici questi posti...rimango sempre amaliato da questi paesaggi!
Certo che te ne sei fatto di giri da quelle parti, eh? :wink:

Ho notato che al posto della vecchia Panda bianca, qua il guardiano ha il Berlingo... :shock:
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
phante
Camminatore dei cunicoli
Messaggi: 5055
Iscritto il: 30 giu 2005, 22:29
Località: Treviso (TV)
Contatta:

Messaggio da phante »

... :cry: :cry: sono 2 settimane che qui da me non si vede un raggio di sole e tu pubblichi le foto della valle incantata ... :cry: :cry: mi vuoi proprio male!! :wink:
Siamo macchie d'olio pensante,
trasportate lungo corridoi d'ombra.
Da qualche parte abbiamo i corpi,
molto lontano, in una mansarda stipata
con il soffitto d'acciaio e vetro.

W.Gibson, La notte che bruciammo Chrome
Avatar utente
bennygreco
Direttore di cantiere
Messaggi: 1683
Iscritto il: 30 dic 2008, 21:40
Località: Novara
Contatta:

Messaggio da bennygreco »

phante ha scritto:... :cry: :cry: sono 2 settimane che qui da me non si vede un raggio di sole e tu pubblichi le foto della valle incantata ... :cry: :cry: mi vuoi proprio male!! :wink:
eh..... :-D
Avatar utente
bennygreco
Direttore di cantiere
Messaggi: 1683
Iscritto il: 30 dic 2008, 21:40
Località: Novara
Contatta:

Messaggio da bennygreco »

LO SCARICO


Guardando questa
Immagine
si dovrebbe dedurre che, una volta, lo scarico era sul corpo diga....

oggigiorno non è più cosi (si nota da tutte le foto che ho postato)... credo sia rimasto qualcosa sul lato del paramento di monte
Immagine
visto da qui è evidente.... ma sul lato a valle, quei canali che si vedevano nella foto sopra non ci sono più.....

lo scarico, adesso, è qui
http://www.flashearth.com/?lat=46.43715 ... =0&src=msl
e ci ho messo sopra il puntatore.... più visibile di così!!!

Inquadrato da una quota "umana", dall'altro lato con lo zoom tirato, ad agosto si presentava così
Immagine

A fine giugno, invece, non potendo proseguire per il Passo di S.Giacomo, sono andato a vederlo da vicino.... domani carico le foto
:-) :-)
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
Messaggi: 10220
Iscritto il: 10 gen 2006, 17:44
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)
Contatta:

Messaggio da Il guardiano della diga »

Interessante osservazione!
Quindi sebbene ci sia sul paramento di monte la presa guidata di quello che poteva essere uno scarico a sifone autoadescante, in realtà quello scarico è stato completamente tappato e sostituito dal nuovo... :roll:
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
bennygreco
Direttore di cantiere
Messaggi: 1683
Iscritto il: 30 dic 2008, 21:40
Località: Novara
Contatta:

Messaggio da bennygreco »

Il guardiano della diga ha scritto:Interessante osservazione!
Quindi sebbene ci sia sul paramento di monte la presa guidata di quello che poteva essere uno scarico a sifone autoadescante, in realtà quello scarico è stato completamente tappato e sostituito dal nuovo... :roll:
Esattamente..... il nuovo (che ho, come ho scritto sopra, raggiunto a fine giugno) è... non conosco bene la definizione.... direi "sfioratore fisso", non ho visto organi in movimento... eccolo
Immagine Immagine Immagine


e poi abbiamo lo scarico di fondo, che ha gli organi di manovra anche
in questa costruzioncina in primo piano
Immagine
(OT: in secondo piano c'è una frana.... ma guarda un po!!:shock: :shock: fine OT)

e che, comunque, ha questo look
Immagine

da notare che, nella vicinissima diga di Morasco, lo scarico di fondo è molto "amico".... quasi "parente" :-D
Immagine

... continuerò sempre a chiedermi come diavolo si faccia a raggiungere, se necessario, quelle casette di manovra con tre o quattro metri di neve... sia a Morasco dove sarà a 1770 che, particolarmente sul Toggia, dove sarà a 2150.... ci vorrebbe qualcuno che l'ha già fatto che ci spiegasse.......
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
Messaggi: 10220
Iscritto il: 10 gen 2006, 17:44
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)
Contatta:

Messaggio da Il guardiano della diga »

Dato che sono a riddosso del corpo diga, è possibile che vi sia anche un accesso anche dai cunicoli interni dello sbarramento.
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
vicio74
Direttore di cantiere
Messaggi: 1243
Iscritto il: 24 set 2007, 23:14
Località: Longiano (FC)

Messaggio da vicio74 »

Il guardiano della diga ha scritto:Dato che sono a riddosso del corpo diga, è possibile che vi sia anche un accesso anche dai cunicoli interni dello sbarramento.
Anche secondo me....ad ogni modo, bel reportage Benny..e complimenti per le foto. Molto belle quelle al sole, e con un bel cielo azzurro...perchè anchio mi allineo all'invidia del Phante...anche qua in Romagna,da più di 2 settimane del sole, neanche l'ombra....sembra un gioco di parole!!
Su quella parete ancora nascosta,la frana e' ormai una massa inerte in movimento....da ore e' iniziata la fine.
(M. Passi)
Avatar utente
paolog
Dott. Ing.
Messaggi: 2810
Iscritto il: 13 mag 2007, 08:50
Località: udine

Messaggio da paolog »

Ottimi paesaggi alpini & dighe.... A proposito, se non ho capito male fino al Passo di S.Giacomo la strada è transitabile (forse chiusa al traffico pubblico?), ma verso la Svizzera lo è altrettanto, oppure è chiusa? Stavo guardano la carta TCI 1/200.000 e le vedo segnate entrambe....
Avatar utente
bennygreco
Direttore di cantiere
Messaggi: 1683
Iscritto il: 30 dic 2008, 21:40
Località: Novara
Contatta:

Messaggio da bennygreco »

paolog ha scritto:Ottimi paesaggi alpini & dighe.... A proposito, se non ho capito male fino al Passo di S.Giacomo la strada è transitabile (forse chiusa al traffico pubblico?), ma verso la Svizzera lo è altrettanto, oppure è chiusa? Stavo guardano la carta TCI 1/200.000 e le vedo segnate entrambe....
.... allora, il discorso diventa un po' complesso... la situazione attuale è
LA STRADA STATALE FINISCE A RIALE (rime baciate?:-D ), poi con un bel DIVIETO DI ACCESSO (e qui rispondo alla tua domanda fra parentesi) parte la carrozzabile sterrata che dai 1730 scollina ed arriva alla diga del Toggia a 2200.... questa, insomma
Immagine

scendendo la quale, a fine giugno ho avuto il mio "accadimento ciclistico" :-D :-D

.... Poi, dalla diga del Toggia, prosegue costeggiando il lago
Immagine
(le foto le ho prese qui http://www.cappef.com/le%20valli/formazza/giacomo.htm ... citazione doverosa!!)
....e arriva fino al passo di S.Giacomo a 2313 -

Ora, ad agosto ci siamo fermati al passo e non abbiamo visto come proseguiva la sterrata, ma abbiamo incontratro tre svizzeri che cavalcavano MTB da un fantastiliardo (!) che ci hanno raccontato di essere diretti ad Airolo .... (qui http://www.flashearth.com/?lat=46.49058 ... =0&src=msl tutta la zona).... quindi, qualcosa che gli permetteva la discesa sicuramente c'era.....

Ma.....ora seguitemi bene (sembra OT, in realtà mica tanto!!), un po' sotto, nella valle, prima di Formazza, quest'anno hanno finalmente aperto UNA GALLERIA A SPIRALE DA 3KM, fantascientifica!!
La notizia la trovate qui http://www.vcoazzurranews.info/index.ph ... Itemid=215 .... perchè spendere tutti quei soldi?
Il presunto "vero motivo" è anticipato qui, in una vecchia notizia http://www.vcoazzurratv.info/index.php? ... ew&id=1259 .... intendevano avanzare il progetto di rendere percorribile la sterrata che è oggetto di questa tua domanda e di questo mio post, mettendo di fatto in comunicazione estiva (ricordate siamo a 2300 e che d'inverno, lì c'è "qualche metro" di neve!) l'Italia con la Svizzera tramite il Passo di S.Giacomo....

Beh, da voci che ho sentito quest'estate (ma non ho avuto modo di verificare) pare che IL PROGETTO SIA STATO APPROVATO, quindi "pare" che, in futuro, la sterrata diventerà "asfaltata" e aperta al pubblico turistico - sicuramente non al traffico pesante - così Watson finalmente ci arriverà con il duecavalli!! :lol:

Aggiungo che:

- tutto quello che c'è nelle quattro foto del CAI di Busto, che ho postato sopra, diventerebbe STRADA ASFALTATA.... in particolare la prima foto, quindi tra la casa dei guardiani e la diga, ci sarebbe una strada aperta al pubblico (salite un attimo a rivedere la foto e vi fate un'idea)

- guardate le due foto che ho messo in questo post, guardate la sterrata ed immaginatevela ASFALTATA e "posso supporre" su DUE SENSI DI MARCIA....

- questo spiazzo
Immagine
che a fine giugno ospitava solo la bici e le magliette del Benny...... immaginatevelo asfaltato, e magari diventa un parcheggio per una ventina di macchine....

- e, finalmente, vi presento il Passo di S.Giacomo
Immagine
la foto guarda il lato italiano.... praticamente il lago Toggia è dietro l'angolo a sinistra.... ecco, come prima immaginatevela ASFALTATA, con una bella serie di moto, auto e camper che scavallano dall'Italia alla Svizzera e viceversa, magari con un bel furgone chiosco che vende i panini con la porchetta...

Chiaro che, smettendo di essere cieca e dandole uno sbocco all'estero, tutta la Val Formazza ne uscirebbe profondamente trasformata, se non altro per tre mesi all'anno..... in positivo o in negativo??? non so cosa dire.... io lì ci sono stato IN BICI, con tutte le varie ed eventuali (aria pulita dei 2300, vento, silenzio, posto pulito).... non vorrei immaginarmelo nell'altra ipotesi...

Ora, quello che dovevo dire l'ho detto..... a voi ogni interpretazione, che gradirei sentire!!

Cosa ne pensate? Se capitasse a voi (intendo dietro casa vostra), che ne direste?
Avatar utente
paolog
Dott. Ing.
Messaggi: 2810
Iscritto il: 13 mag 2007, 08:50
Località: udine

Messaggio da paolog »

Certo che il problema di rendere transitabili alcune strade in alta quota è tutt'altro che semplice e come sempre ha i suoi lati positivi e negativi, per cui si questo non mi sbilancio.... In ogni caso Grazie della dettagliatissima spiegazione che mi ha chiarito la situazione dei luoghi.....
Nella foto del passo si intravedono anche i tralicci della linea a 220kV di interconnessione con la Svizzera e se non erro non molto distante dal Passo di S.Giacomo, si trova il Passo Gries da dove transita il metanodotto che arriva dall'Olanda....
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
Messaggi: 10220
Iscritto il: 10 gen 2006, 17:44
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)
Contatta:

Messaggio da Il guardiano della diga »

bennygreco ha scritto:LO SCARICO


Guardando questa
Immagine
si dovrebbe dedurre che, una volta, lo scarico era sul corpo diga....

oggigiorno non è più cosi (si nota da tutte le foto che ho postato)... credo sia rimasto qualcosa sul lato del paramento di monte
Immagine
visto da qui è evidente.... ma sul lato a valle, quei canali che si vedevano nella foto sopra non ci sono più.....

lo scarico, adesso, è qui
http://www.flashearth.com/?lat=46.43715 ... =0&src=msl
e ci ho messo sopra il puntatore.... più visibile di così!!!

Inquadrato da una quota "umana", dall'altro lato con lo zoom tirato, ad agosto si presentava così
Immagine

A fine giugno, invece, non potendo proseguire per il Passo di S.Giacomo, sono andato a vederlo da vicino.... domani carico le foto
:-) :-)
Riguardavo con calma la situazione dell'impianto di Toggia.
Tutto ok fin qui, avevo ipotizzato che lo scarico di superficie era stato abbandonato e sostituito dal nuovo in sponda sx, ma poi ho rivisto questa:

Immagine

e questa:

Immagine

Non è che, la butto là come ipotesi, funzionino entrambi gli scarichi e che il nuovo sia stato realizzato per far fronte a grosse portate cercando di ritardare lo sfioro?
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
bennygreco
Direttore di cantiere
Messaggi: 1683
Iscritto il: 30 dic 2008, 21:40
Località: Novara
Contatta:

Messaggio da bennygreco »

Il guardiano della diga ha scritto: Non è che, la butto là come ipotesi, funzionino entrambi gli scarichi e che il nuovo sia stato realizzato per far fronte a grosse portate cercando di ritardare lo sfioro?
Mah, se guardi la foto "vintage" vedi che, a sinistra della porta di accesso al cunicolo superiore, ci sono le canalizzazioni dello scarico
Immagine

eh....io.... io, a fine giugno di quest'anno, le canalizzazioni proprio non le ho viste :oops:

Immagine Immagine Immagine
Immagine Immagine

a costo di essere ridondante, ho pubblicato tutte le foto del paramento di valle (che prima avevo scartato).... se proprio te la devo dire tutta, in questa
Immagine
c'è questa parete da due metri, che scende al livello della scala di accesso, che potrebbe essere il "rottame" della canalizzazione....


Essendo, come sai, "affezionato" :-) alla carrozzabile di accesso a questa diga, l'estate prossima (in questo momento, se a Riale c'è già un metro di neve, lì saremo sul metro e mezzo) conto di risalirci..... e interrogherò i guardiani....
Avatar utente
Il guardiano della diga
Colui che è andato oltre all'immaginabile dello scibile dighico
Messaggi: 10220
Iscritto il: 10 gen 2006, 17:44
Località: Adegliacco-UD (Casas in Adelliaco, 762 d.C.)
Contatta:

Messaggio da Il guardiano della diga »

bennygreco ha scritto:Immagine
c'è questa parete da due metri, che scende al livello della scala di accesso, che potrebbe essere il "rottame" della canalizzazione....
Adesso mi hai messo più dubbi...nel senso che considerando la dimensione del sifone autoadescante sul paramento di monte, quel cunicolino lì sembra uno dei corridoi dei sotterranei di Indastria, dove Conan ci passava a fatica... :lol: :lol: :lol:
E' possibile però che abbiano murato per bene il tutto decidendo di lasciare un cunicolo per il drenaggio di eventuali infiltrazione e per l'accesso.
bennygreco ha scritto: Essendo, come sai, "affezionato" :-) alla carrozzabile di accesso a questa diga, l'estate prossima (in questo momento, se a Riale c'è già un metro di neve, lì saremo sul metro e mezzo) conto di risalirci..... e interrogherò i guardiani....
Ci conto!!! :-D :wink:
Vivo la mia vita un quarto di diga alla volta,
e in mezzo a quei conci...mi sento libero!

LEDRARULE

Cence memorie nol è futûr...

LA FORZA DELL'ACQUA,
GOVERNATA DALL'UOMO
CREA LUCE E VITA
Avatar utente
Watson
Montanaro
Messaggi: 212
Iscritto il: 16 gen 2008, 14:21
Località: Torino

Messaggio da Watson »

bennygreco ha scritto: Essendo, come sai, "affezionato" :-) alla carrozzabile di accesso a questa diga, l'estate prossima (in questo momento, se a Riale c'è già un metro di neve, lì saremo sul metro e mezzo) conto di risalirci..... e interrogherò i guardiani....
... ed io vedrò di precederti :mrgreen:

Mah, difficile, ma mi piacerebbe risalire al passo con la......
bennygreco ha scritto:Beh, da voci che ho sentito quest'estate (ma non ho avuto modo di verificare) pare che IL PROGETTO SIA STATO APPROVATO, quindi "pare" che, in futuro, la sterrata diventerà "asfaltata" e aperta al pubblico turistico - sicuramente non al traffico pesante - così Watson finalmente ci arriverà con il duecavalli!! :lol:

Mi sono letto gli articoli da te segnalati ed ho pensato che in ogni caso la galleria ecoidale è stata costruita principalmente per permettere ai pulman turistici di giungere fino all'abitato di Formazza e da li alle cascate del Toce (meta molto turistica), poi se ci viene fuori un collegamento con la Svizzera potrebbe essere un bene per il turismo della zona, ma non mi pare che agli svizzeri ci possano essere dei grossi vantaggi (per andarci ci sono altre strade più comode)


Per quanto riguarda invece l'asfaltatura della strada da Riale al passo....

... dipende da come la faranno :-?

Qui in Piemonte hanno asfaltato alcune strade ex-militari in provincia di Cuneo, come pure (e questo dovresti ricordarlo) un tratto della strada per il colle delle Finestre da cui transitò il giro d'Italia di qualche anno addietro...

... ecco le strade non sono state allargate, quindi la percorrenza è sempre a bassa velocità, anche se risulta molto più comoda.


Non giudico l'operazione, anche perchè ne vedo sia i benefici che i danni :oops:



Termino con il confrontare queste due foto:

la prima l'hai scatta tu quest'anno.... la seconda l'ho fatta io nel 1982
Immagine Immagine


il posto rimane sempre stupendo, la quiete si riduce un pochino ma in ogni caso se non mettono una barra a Riale, gli automobilisti sempre ci saliranno :roll:


P.S. solo che nell'82 non cerano i SUV :-(


I miei complimenti per le descrizioni.
Avatar utente
bennygreco
Direttore di cantiere
Messaggi: 1683
Iscritto il: 30 dic 2008, 21:40
Località: Novara
Contatta:

Messaggio da bennygreco »

Watson ha scritto:..... confrontare queste due foto:

la prima l'hai scatta tu quest'anno.... la seconda l'ho fatta io nel 1982
Immagine Immagine
Ecco, vedi??? Manca solo il camioncino che vende i panini con la porchetta!! :twisted: :twisted: :twisted:
Avatar utente
Watson
Montanaro
Messaggi: 212
Iscritto il: 16 gen 2008, 14:21
Località: Torino

Messaggio da Watson »

bennygreco ha scritto: Ecco, vedi??? Manca solo il camioncino che vende i panini con la porchetta!! :twisted: :twisted: :twisted:
manca perchè quello si è fermato nel parcheggio a lato della diga, neh :-D


P.S. ho errato nel datare la foto, non si riferisce al 1982 ma all'agosto del 1998, scusatemi.

dove tutti salivano tranquillamente ed io mi accodai senza pensarci due volte (cosa che non feci quest'anno :oops: )
Avatar utente
bennygreco
Direttore di cantiere
Messaggi: 1683
Iscritto il: 30 dic 2008, 21:40
Località: Novara
Contatta:

QUOTE

Messaggio da bennygreco »

Così, solo per informazione:

il 28 giugno stavamo così
Immagine

mentre il 5 agosto eravamo un metro abbondante (quasi 1.5) sopra
Immagine
Avatar utente
bennygreco
Direttore di cantiere
Messaggi: 1683
Iscritto il: 30 dic 2008, 21:40
Località: Novara
Contatta:

Messaggio da bennygreco »

.... OOOPS!! :oops: :oops:

Mi sono sempre dimenticato di pubblicare il link del video che abbiamo girato quel giorno ad agosto..... eccolo:

http://www.youtube.com/watch?v=f-m0LUpzogc

allora, si parte dal Passo di S.Giacomo a 2313 e si ritorna, costeggiando il lago del Toggia lungo la strada che dovrebbe (?) essere asfaltata per l'apertura del Passo al traffico :twisted:

Ho inserito qualche foto della diga del Toggia, oggetto di questo thread...... dopo aver "scollinato", si apre un panorama incredibile, che spero di avervi, se non altro, almeno "suggerito": dietro l'angolo a sinistra ci sono le cascate del Toce (occhio che siamo più in alto delle cascate), sotto c'è la splendida Riale e a destra la diga di Morasco con annesso lago....

Nell'ultima parte si vede bene la carrozzabile che scende (futuro asfalto?) al momento ottima per ciclisti dilettanti :-D in cerca di cadute -

Chiedo scusa in anticipo per tre cose:

- il polsino, che ha già suscitato proteste sul video delle cascate del Toce ma.... cosa volete farci?? Il video delle cascate l'abbiamo girato lo stesso giorno..... il tempo di scendere, mettere le bici in macchina e fare quel chilometro di strada......

- non ho potuto togliere i due maiali che si ingroppano, che qualche buontempone (??) ha avuto il coraggio di dipingere sulla ex caserma della Guardia di Finanza (il rudere, insomma....) a quota 2300 -



NdR: come ho già scritto nell'altro thread, quel giorno il tempo era così bello che, a stare qualche ora a 2300 senza protezione, il day after, al momento di girare il video del lago di Agaro, ero un peperone...... :lol:
Rispondi