Le dighe che non dissetano l’Italia. Una grande rete ormai a

Un contenitore per le novità provenienti dal mondo

Le dighe che non dissetano l’Italia. Una grande rete ormai a

Messaggioda danvt » ven ago 11, 2017 11:49 am

Interessante articolo de "La Stampa" sulle situazione sulle dighe in italia:

http://www.lastampa.it/2017/07/25/itali ... agina.html

A proposito qualcuno sa dove trovare il "piano dighe"?
danvt
Contadino
 
Messaggi: 51
Iscritto il: sab ago 29, 2015 5:48 pm

Re: Le dighe che non dissetano l’Italia. Una grande rete orm

Messaggioda steveh86 » sab ago 19, 2017 10:45 pm

Da alcuni anni (2012) sono in fase di redazione per ogni invaso i c.d. "Progetti di gestione" che dettano le linee guida sulla gestione dei livelli dell'invaso, e un capitolo interessante riguarda la fluitazione dei sedimenti tramite svuotamento controllato: il loro smaltimento con metodi tradizionali comporterebbe costi enormi per il concessionario.

Un esempio reperibile in rete:
http://www.regione.calabria.it/llpp/all ... o_2012.pdf

Del piano dighe che si cita nell'articolo invece non ho mai sentito parlare, potrebbe essere un piano interno al Ministero delle Infrastrutture che va a coivolgere la gestione degli invasi caso per caso con singole operazioni a seconda delle necessità (come successe anni fa con il rilascio controllato di svariati milioni di mc per alleviare la siccità, credo nel 2003 e nel 2008 per le dighe in Val d'Avio). Finora comunque furono decisioni dei Consorzi irrigui a cui partecipano normalmente i dirigenti dei concessionari idroelettrici.
Cedegolo, San Fiorano, Campellio, Salarno, Baitone; Pantano, Edolo; Dossi, Gavazzo, Aviasco, Gromo; Sardegnana, Carona, Bordogna, Lenna; Vobarno, Gargnano. Campo Moro, Lanzada, Sondrio, Pedesina, Trona, Gerola, Monastero, Talamona; Creva, Roncovalgrande.
Avatar utente
steveh86
Geometra
 
Messaggi: 697
Iscritto il: dom lug 12, 2009 4:22 pm
Località: Esine

Re: Le dighe che non dissetano l’Italia. Una grande rete orm

Messaggioda danvt » lun ago 28, 2017 12:10 pm

Immagino che gli alti costi per lo smaltimento dei sedimenti, siano dovuti al considerarli rifiuti speciali. O mi sbaglio?
danvt
Contadino
 
Messaggi: 51
Iscritto il: sab ago 29, 2015 5:48 pm

Re: Le dighe che non dissetano l’Italia. Una grande rete orm

Messaggioda emilio taboni » lun ago 28, 2017 3:16 pm

... Non vedrei i motivi di un rifiuto speciale i sedimenti presenti nelle dighe, sono
solo materiali inerti naturali, a meno che ci sia qualche furbo che combina
qualcosa...
emilio taboni
Geometra
 
Messaggi: 927
Iscritto il: lun mag 19, 2014 6:12 pm
Località: ..BOVEGNO ( Brescia )

Re: Le dighe che non dissetano l’Italia. Una grande rete orm

Messaggioda danvt » lun ago 28, 2017 4:15 pm

Anche i materiali da demolizione di una casa, coppi e cemento sono considerati rifiuti speciali, quindi non mi stupirei di niente.
danvt
Contadino
 
Messaggi: 51
Iscritto il: sab ago 29, 2015 5:48 pm

Re: Le dighe che non dissetano l’Italia. Una grande rete orm

Messaggioda steveh86 » mar ago 29, 2017 10:24 pm

Confermo che lo smaltimento da dragaggio è possibile solo con formulario.. quindi con i costi connessi. Alcune ditte possono valutare la rivendita e una volta era una corsa ad accapparrarsi l'operazione. Ora i costi sono saliti vertiginosamente e la cosa non è più vantaggiosa. Enel ha recentemente eseguito alcune operazioni di sghiaiamento tramite fluitazione, ma l'iter è complesso e coinvolge diversi enti (STER, Provincia, pescatori etc).
Cedegolo, San Fiorano, Campellio, Salarno, Baitone; Pantano, Edolo; Dossi, Gavazzo, Aviasco, Gromo; Sardegnana, Carona, Bordogna, Lenna; Vobarno, Gargnano. Campo Moro, Lanzada, Sondrio, Pedesina, Trona, Gerola, Monastero, Talamona; Creva, Roncovalgrande.
Avatar utente
steveh86
Geometra
 
Messaggi: 697
Iscritto il: dom lug 12, 2009 4:22 pm
Località: Esine

Re: Le dighe che non dissetano l’Italia. Una grande rete orm

Messaggioda emilio taboni » mer ago 30, 2017 11:42 am

..Diciamo che una volta c'erano in giro lavori a non finire, dove poteva essere utilizzata la ghiaia' in ripiene, fondo per strade ecc. ora venendo a mancare questi consumi tutto è diventato un peso costosissimo per le aziende elettriche, la faccenda dei limi è tutto un'altro discorso' quello per forza di cose lo smaltimento per flotazione...
emilio taboni
Geometra
 
Messaggi: 927
Iscritto il: lun mag 19, 2014 6:12 pm
Località: ..BOVEGNO ( Brescia )

Re: Le dighe che non dissetano l’Italia. Una grande rete orm

Messaggioda gdalbianco » mer gen 10, 2018 12:07 pm

Buongiorno a tutti,
arriverò al punto direttamente sperando di non essere inopportuno.
Abbiamo da poco in azienda attivato un servizio di video ispezione con drone anche con termocamera per poter applicare controlli non distruttivi di superficie e volumetrici anche per impianti, come le dighe, di difficile accesso.
Pensate che queste nuove tecnologie potrebbero essere utili per controllare lo stato di manutenzione delle dighe, centrali e tubature?
Grazie mille
Gianluca
gdalbianco
Comunista
 
Messaggi: 9
Iscritto il: mer gen 10, 2018 12:00 pm

Re: Le dighe che non dissetano l’Italia. Una grande rete orm

Messaggioda steveh86 » mer gen 10, 2018 10:50 pm

Ciao, penso che la domanda sia molto interessante per gli addetti ai lavori, ma credo sia meglio inserirla nella sezione "tecnica".
Grazie!!
Cedegolo, San Fiorano, Campellio, Salarno, Baitone; Pantano, Edolo; Dossi, Gavazzo, Aviasco, Gromo; Sardegnana, Carona, Bordogna, Lenna; Vobarno, Gargnano. Campo Moro, Lanzada, Sondrio, Pedesina, Trona, Gerola, Monastero, Talamona; Creva, Roncovalgrande.
Avatar utente
steveh86
Geometra
 
Messaggi: 697
Iscritto il: dom lug 12, 2009 4:22 pm
Località: Esine

Re: Le dighe che non dissetano l’Italia. Una grande rete orm

Messaggioda gdalbianco » gio gen 11, 2018 12:10 pm

grazie mille!
Un saluto
gdalbianco
Comunista
 
Messaggi: 9
Iscritto il: mer gen 10, 2018 12:00 pm

Re: Le dighe che non dissetano l’Italia. Una grande rete orm

Messaggioda fudos » lun dic 03, 2018 12:03 pm

Le dighe in Italia sono utili per approvigionare acqua per produrre la neve, stanndo nel tema di questo periodo... :roll: :lol: :-P :oops: :evil: :idea:
fudos
Contadino
 
Messaggi: 51
Iscritto il: gio ott 12, 2017 8:31 am


Torna a Rassegna stampa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite