ProgettoDighe Logo
ProgettoDighe Il punto di riferimento per gli appassionati di dighe, centrali idroelettriche e opere idrauliche.

Biblioteca - Il guardiadiga

Il racconto di un figlio nel descrivere il proprio padre, attraverso il lavoro di quest'ultimo, le abitudini e la vita nelle zone di montagna negli anni 50-60.

Logo.Jpg
Tempo di lettura 1 minuto

pubblicato in — modificato nel

Nell’estate del 1948 mio padre Severino fu nominato guardiano della diga di Montestrutto. La nomina non era certo inattesa; da anni papà aspirava a quell’incarico. Quel lavoro all’aria aperta era un lavoro di grande responsabilità, ma non era un lavoro faticoso. I capi non si vedevano mai. Gli ordini li riceveva per telefono direttamente dai responsabili della centrale idroelettrica di Borgofranco. Bastava alzare od abbassare le paratoie (paratìe) elettriche che sbarravano il fiume, in modo da mantenere costante il livello dell’acqua nel canale che alimentava le centrali di Borgofranco e di Montalto. Tutto lì. I due vecchi guardiadiga che per tanti anni .......

  • Autori: Nello Bordet
  • Titolo: La vita negli alpeggi
  • Volume disponibile on line sul sito del Comune di Cascinette d'Ivrea (TO).
  • Note: Il volume "Il Guardiadiga" è parte del libro "La vita negli alpeggi" sempre dello stesso autore.
  • Tratto da: http://www.comune.cascinette.to.it/pubblicazioni

Immagini

Francesco Mariani

Inizia a frequentare attivamente ProgettoDighe nel 2006. In realtà è lui il vero capo... (così lui dice), ironico, spiritoso, conduce l’eterna lotta contro le immagini senza descrizione caricate dai numerosi utenti del sito. Alcuni dighisti anziani lo hanno visto camminare sulle acque, parlare con gli animali, ottenere permessi impensabili e accedere a luoghi inespugnabili... Leggende?? Miti?? Mah! Chissà!!