Home > Le dighe

Le dighe

In questa rubrica andremo a "raccontare" la storia e le caratteristiche degli impianti.

Gli ultimi articoli pubblicati:

  • Ceresole Reale

    La diga di Ceresole Reale è stata costruita tra il 1927 e il 1930 dall’AEM Torino per permettere la regolazione annuale dell’energia producibile nella centrale di Rosone e in quelle a valle sull’asta del torrente Orco. Attualmente il gestore è Iren Energia ( ex.AEM )
    Ubicazione e geologia
    La diga è situata a quota 1500 m s.l.m. circa, in valle Orco, entro il comune di Ceresole Reale. Il serbatoio occupa la piana di Ceresole Reale, vasto terrazzo facente parte della formazione di gneiss compatta (...)

    (continua)
  • Alpe Gera

    La diga di Alpe Gera, situata nel comune di Lanzada (Sondrio) in alta Valmalenco nelle Alpi Retiche, è la diga in esercizio più alta d’Italia.
    La diga è stata realizzata per garantire la regolazione annuale dell’energia producibile dal sistema idroelettrico del Mallero in Valmalenco. Lo sbarramento è ubicato a quota 2000 m s.l.m. nel vallone del T. Lanterna, affluente di sinistra del Mallero, e occupa la piana di Alpe Gera, solcata dal torrente Cormor, formando un’invaso della capacità massima (...)

    (continua)
  • Place Moulin

    La diga di Place Moulin è stata costruita dall’Ente Nazionale per l’Energia Elettrica ( ENEL ) tra il 1961 e il 1965 per permettere di regolare stagionalmente l’energia producibile negli impianti del Buthier e successivamente in quelli della Dora Baltea.
    Ubicazione e geologia
    Occupa un tronco dell’alta valle del torrente Buthier nel comune di Bionaz, circa a quota 2000 m s.l.m. La sezione di sbarramento è caratterizzata da una forma ad U con versanti che si reggono altissimi sul fondovalle (...)

    (continua)