Home > Le centrali

Le centrali

Articoli di questa rubrica

Gli ultimi articoli pubblicati:

  • Centrale di Cotilia

    La centrale
    I bacini del Salto e Turano alimentano la centrale di Cotilia, situata nel comune di Castel S. Angelo (Rieti), grazie ad una condotta in pressione lunga 11,8 km e del diametro di 4 m.
    L’entrata in servizio di questa centrale risale al 1942 e sfrutta, per quanto riguarda l’impianto Salto-Turano, un salto di 128 m con ha una portata massima derivabile di 50 m3/s. Due turbine Francis da 30 MW cadauna garantiscono una potenza totale efficiente di 48 MW ed una produzione annua di (...)

    (continua)
  • Centrale di Rosone

    Comune: Locana
    Provincia: Torino
    Regione: Piemonte
    Anno di costruzione: 1928
    Località: Rosone
    Gestore: Iren Energia S.p.A.
    Condizione: Attiva
    Potenza: 185 MW
    N° Gruppi: 5
    N° Derivazioni: 3
    Producibilità: 460 Gwh
    Tipologia turbine: Pelton ad asse orizzontale
    La centrale di Rosone, realizzata negli anni 1927-1930 è ubicata in Valle Orco, in provincia di Torino presso il paese di Locana, poco a monte della confluenza tra i torrenti Orco e Piantonetto. Costituisce la centrale (...)

    (continua)
  • Centrale di Cassino (Olivella) - S. Elia Fiumerapido (Fr)

    L’impianto
    L’acqua che alimenta la centrale dell’Olivella viene captata dallo scarico della piccola centrale di Grotta Campanaro 2, situata subito a valle della diga di Grotta Campanaro, lungo il fiume Melfa, in località Picinisco.
    Tali acque, mediante una galleria di derivazione della lunghezza di circa 16 Km, confluiscono in Valleluce nella vasca di carico di Colle Chiavico, che ha una superficie di 8.500 mq circa, una capacità di 67.000 m3 e un bacino imbrifero di circa 30 Kmq. Dallo sbocco (...)

    (continua)